Persone & interviste Judo

Intervista con l’oro olimpico Fabio Basile: “MMA? E’ nei miei piani”

Intervista con l'oro olimpico Fabio Basile: "MMA? E' nei miei piani" 1
Scritto da Jack Botinha

Per una pura coincidenza siamo entrati in contatto con uno dei marzialisti più conosciuti d’Italia, il judoka campione olimpico a Rio 2016 Fabio Basile!

Gli appassionati di arti marziali e sport da combattimento (come noi) lo conoscono per le sue imprese sportive, ma Basile è diventato molto noto anche al pubblico mainstream grazie alle sue partecipazioni televisive in programmi molto seguiti come Ballando con le Stelle e il Grande Fratello. In pratica, è difficile non conoscere questo grande atleta in un modo o nell’altro.

Abbiamo posto un paio di domande al campione olimpico in carica, spaziando dal Judo alle MMA: ne è uscita un’intervista breve ma a nostro parere molto interessante. Ne approfittiamo per ringraziare Fabio per la disponibilità e per la gentilezza.

Grappling-Italia: Ti alleni anche senza judogi? Come credi che stia cambiando il Judo?

Fabio Basile: Sì, spesso mi alleno anche senza judogi. Faccio una forma di Grappling, ecco. Il Judo sta cambiando: fino al 2009 era possibile attaccare anche le gambe, era molto più simile al wrestling. Il punto è che poi è diventato quasi soltanto una lotta sulle gambe, per questo è cambiato: ora è un Judo molto più tecnico e più vario, certamente molto meglio ora che prima. Comunque è sempre uno sport molto complicato a livello di tecnica e intelligenza.

Grappling-Italia: Sappiamo che ti piacciono anche le MMA, disciplina di cui noi ci occupiamo regolarmente. Cosa ti attrae di questo sport?

Fabio Basile: Guarda, a me le MMA piacciono parecchio. Sono l’unico sport insieme al Golf che seguo oltre al Judo. Mi sono innamorato grazie ai più grandi campioni, a me in particolare piace un sacco lo stile di Conor McGregor: tanti pensano che sia un buffone che fa solo trashtalking, la verità è che non è così. E’ il suo modo di essere. Lui rispecchia la vera natura di un combattente, di un guerriero: c’è chi mette in mostra questo lato di più e chi di meno, e lui ovviamente la evidenzia molto di più perchè gli viene naturale e spontaneo farlo. E’ per questo che mi piace, infatti nel mio modo di fare Judo e nel mio modo di fare le interviste sono piuttosto simile a lui.

Grappling-Italia: Pensi che il Judo sia una buona base per le MMA? Ti piacerebbe cimentarti in questa disciplina in futuro?

Fabio Basile: Assolutamente sì, il Judo è una grandissima base per le MMA. Le MMA in futuro? Perchè no! Vedremo, intanto pensiamo a vincere la prossima Olimpiade, poi potremo pensare al futuro. Comunque sicuramente le MMA sono nei miei piani, certo. Vedremo…

Grappling-Italia: A proposito di Olimpiadi, che sensazioni hai per Tokyo 2021?

Fabio Basile: Voglio andare lì, qualificarmi e vincere. Nient’altro!

Grazie mille a Fabio per l’intervista. Domande elaborate da Manolo, Giada e Jack.

Vi lasciamo con il video del match che ci fece godere alla grande: la finale delle Olimpiadi 2016 in cui Basile vinse l’oro nella -66 kg (parte a 00:59).

Chi è l'autore

Jack Botinha

Rocker, cintura blu di BJJ, a volte anche persona normale.