SMASHPASSorizzontalepiccola
Tornei internazionali grappling

Campionati Europei UWW di grappling no-gi e -gi 2021

Campionati Europei UWW di grappling no-gi e -gi 2021 1
Scritto da Giada Chioso

il 26 e 27 aprile 2021 ci sono stati i Campionati Europei UWW di grappling no-gi e -gi in Polonia, a Varsavia.

Nazionale italiana FIGMMA

Atleti in gara

La Nazionale Italiana FIGMMA ha partecipato, dopo 14 mesi senza gare causa il Covid, con i seguenti atleti: Anastasia Tonelli (-53 kg), Sonia  Fracassi (-58 kg no-gi, -64 kg -gi), Rita Tana (-71 kg), Giada Chioso (-90 kg), Giovanni Nostrato e Andrea Verdemare (-62 kg), Alessio Sacchetti e Angelo Barba (-71 kg), Matteo Ronca (-77 kg), Riccardo Berti (84 kg), Adriano Livio Meneghetti (92 kg solo no-gi per infortunio), Niccolò Bartolazzi e Jacopo Vinci (-100 kg) e Guglielmo Cecca (-100 kg no-gi e -130 kg -gi).

La Squadra Nazionale è stata accompagnata dal Direttore Tecnico Nazionale Bernardo Serrini, con l’Ufficiale di gara Daniele Proietti, che ha arbitrato diverse finali ricevendo diversi complimenti, e co n il Vicepresidente della FIGMMA Vito Paolillo, che è stato l’Head Referee della competizione.

Risultati della Nazionale Italiana FIGMMA

Il 26 aprile la Nazionale italiana FIGMMA è riuscita ad ottenere una prestigiosa medaglia di bronzo nel no-gi grazie all’atleta Alessio Sacchetti (-71 kg), che ha fatto vedere il suo ottimo repertorio tecnico. Ha conquistato il podio grazie alla vittoria per 11-3 contro Tomer Alroy (Isr). Sacchetti avrebbe meritato anche un posto migliore sul podio se non fosse stato per un errore arbitrale.

Il 27 aprile, invece, ci sono stati 3 atleti in finale per il bronzo che però non sono riusciti a portarsi a casa la medaglia: Tana Rita (-71 kg) contro Iana Kuznetsova (Rus) 1-5, Giada Chioso (-90 kg) contro Angelina Leonidova (Rus) 2-7 e Matteo Ronca (-77 kg) contro Evyatar Paperini (Isr) 2-4.

Purtroppo è stata una trasferta a livello di risultati un pò deludente, rispetto agli anni passati, nonostante il massimo impegno da parte di tutti gli atleti azzurri. Va però detto che ci sono state Nazionali come la Russia che, prima di questa competizione, hanno fatto anche un mese di ritiro e hanno continuato a gareggiare normalmente nei loro campionati nazionali in questo periodo. Purtroppo in Italia per alcune palestre non sempre è stato possibile allenarsi regolamente a causa dei vari dpcm.

Da notare il doppio oro di Magomed Dzharbaev (Rus) nei -77 kg e di Abdurakhman Bilarov (Rus) nei -100 kg sia per il no-gi che per il -gi.
Ci sono state diverse finali tra due atleti russi.

Classifica no-gi

Categorie femminili

-53 kg:

  1. Svitlana Skrypnyk (Ukr),
  2. Polina Krupskaia (Rus),
  3. Naiomi Anaiansi Matthews Martin (Esp) e Karolina Agata Pych (Pol)

-58 kg:

  1. Olga Vladimirova (Rus),
  2. Oleisa Zhuravleva (Rus),
  3. Viktoriia Syniavina (Ukr) e Martyna Kapuscinska (Pol)

-64 kg:

  1. Kateryna Stepanova Shakalova (Rus),
  2. Andreea Brinza (Rou),
  3. Meshy Rosenfeld (Isr) e Zofia maria Szawernowska (Pol)

-71 kg:

  1. Iana Kuznetsova (Rus),
  2. Rimma Anufrieva (Rus),
  3. Olena Herman (Ukr) e Olha Chaliuk (Ukr)

-90 kg :

  1. Alena Vlasova (Rus),
  2. Claire France Thevenon (Fra),
  3. Angelina Leonidova (Rus) e Janina Czyczyn (Pol)

Categorie maschili

-62 kg :

  1. Kurban Gasanov (Rus),
  2. Mayis Nersesyan (Arm),
  3. Daniel Barez Martinez (Esp) e Magomedbek Temeev (Rus)

-66 kg:

  1. Gasan Temeev (Rus),
  2. Anthony Guy De Oliveira (Fra),
  3. Yurii Cherkaliuk (Ukr) e Viki Victor Dabush (Isr)

-71 kg:

  1. Kurman Kadiev (Rus),
  2. Gairbeg Ibragimov (Rus),
  3. Alessio Sacchetti (Ita) e Francisco Jose Alcade Terrablanca (Esp)

-77 kg:

  1. Magomed Dzharbaev (Rus),
  2. Fernando Nicolas Medina Werner (Esp),
  3. Ben Mordechai Moyal (Isr) e Dumitru Ceban (Mda)

-84 kg:

  1. Murad Abduragimovitch Ramazanov (Rus),
  2. Saar Shemesh (Isr)
  3. Mahammad Ahmadzada (Aze) e Daniel Edward Skibinski (Pol)

-92 kg:

  1. Mukhamed Urusov (Rus),
  2. Sulim Khodzhaliev (Rus),
  3. Alan Bentancur Garcia (Esp) e Avraham Ibragimov (Isr)

-100 kg:

  1. Abdurakhman Bilarov (Rus),
  2. Kamil Wojciechowski (Pol),
  3. Eduardo Riego Gonzalez (Esp) e Ivan Malin (Urk)

-130 kg:

  1. Magomedkami Guseinov (Rus),
  2. Ioannis Kargiotakis (Gre),
  3. Juan Rafael Heredia Mena (Esp) e Ivan Snihur (Ukr)

Classifica -gi

Categorie femminili

-53 kg:

  1. Naiomi Anaiansi Matthews Martin (Esp),
  2. Ana Nair Marques Dias (Por),
  3. Anna Pashina (Rus) e Svitlana Skrypnyk (Ukr)

-58 kg:

  1. Olesia Zhuravleva (Rus),
  2. Olga Vladimirova (Rus),
  3. Florika Luchych (Ukr) e Martyna Kapuscinska (Pol)

-64 kg:

  1. Kateryna Stepanova Shakalova (Rus),
  2. Ekaterina Vladimirovna Plitkina (Rus),
  3. Sandra Judyta Pniak (Pol) e Meshy Rosenfeld (Isr)

-71 kg:

  1. Klaudia Weronika Mitko (Pol),
  2. Rimma Anufrieva (Rus),
  3. Iana Kuznetsova (Rus) e Olena Herman (Ukr)

-90 kg :

  1. Claire France Thevenon (Fra),
  2. Magdalena Karolina Zaszczudlowicz (Pol),
  3. Angelina Leonidova (Rus)

Categorie maschili

-62 kg :

  1. Islam Bochkaev (Rus),
  2. Magomedbek Temeev (Rus),
  3. Kiryl Aheika (Blr) e Omri Haviv (Arm)

-66 kg:

  1. Zaur Akhmedov (Rus),
  2. Yurii Cherkaliuk (Ukr),
  3. Wojciech Jan Pajak (Pol) e Yarin Chriki (Isr)

-71 kg:

  1. Gadzhimurad Alibekov (Rus),
  2. Ivan Rasiuk (Ukr),
  3. Nadav Bar Gil (Isr) e Kurman Kadiev (Rus)

-77 kg:

  1. Magomed Dzharbaev (Rus),
  2. Fernando Nicolas Medina Werner (Esp),
  3. Dumitru Ceban (Mda) e Jakub Najdek (Pol)

-84 kg:

  1. Dzhavat Abdulkhalimov (Rus),
  2. Nimrod Ryeder (Isr),
  3. Maciej Karol Kaluszewski (Pol) e Eldar Adilov (Rus)

-92 kg:

  1. Piotr Marcin Frechowicz (Pol),
  2. Roy Dagan (Isr),
  3. Alan Bentancur Garcia (Esp) e Mykhailo Muzychenko (Ukr)

-100 kg:

  1. Abdurakhman Bilarov (Rus),
  2. Roman Gavrikov (Rus),
  3. Almog Britsch (Isr) e Dominik Piotr Olszewski (Pol)

-130 kg:

  1. Khachbar Khachilaev (Rus),
  2. Andrzej Iwat (Pol),
  3. Shamil Magomedovitch Magomedov (Rus) e Michal Pawel Piwowarski (Pol)

Per poter vedere tutti i risultati e tutti i video, si può andare su https://uww.org/event/european-championships-41?tab=results

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Giada Chioso

Atleta agonista di judo, grappling (-gi e no-gi) con partecipazioni a gare internazionali anche di sambo, kurash e sumo. Insegnante tecnico di judo FIJLKAM. Laureata in scienze motorie e alla magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con esperienza nella rieducazione motoria.