Brazilian Jiu-Jitsu Persone & interviste

Young Guns: Damien Anderson

Young Guns: Damien Anderson 1
Matteo
Scritto da Matteo

Stavolta voglio alzare un po’ il tiro. È fin troppo facile descrivere le gesta di giovani fenomeni dal passaporto carioca ampiamente presenti sulle pagine virtuali di FloGrappling. Più difficile esporsi mettendo in risalto le qualità di un ragazzo che finora non ha ancora ottenuto medaglie dal blasone importante ma che sono pronto a scommettere, tra non molto ne sentirete parlare ampiamente.

Damien Anderson è un giovane grappler filippino cintura viola sotto la guida di Garry Tonon e di sua eminenza John Danaher. Alterna sessioni di allenamento tra l’accademia gestita da Tonon, la Brunswick BJJ ed il “blue basement” RGA di NYC. Damien oltre ad essere un eccellente agonista ha una propensione per l’insegnamento, tant’è che da poco ha aperto anche una sua palestra sempre nel New Jersey denominata “All In BJJ”.

Young Guns: Damien Anderson 2

Quello a destra è Damien… quello a sinistra mi sembra di conoscerlo… ma non ricordo bene :-)

Partiamo dai suoi insegnanti. È facile immaginare che il ragazzo abbia una propensione per la pratica senza kimono, e così è infatti. Come i suoi colleghi più famosi della DDS (la famigerata Danaher Death Squad) è alquanto a digiuno dalle competizioni IBJJF privilegiando maggiormente i circuiti “Sub Only” come sempre più ragazzi americani fanno. Stile molto aggressivo improntato alla ricerca continua della finalizzazione, è anch’egli un eccellente leglocker (qualcuno sostiene che abbia un leglock game notevole, con particolare propensione agli attacchi da outside Ashi) ma non solo. Il bagaglio tecnico è veramente di alto livello e dispone di molte armi con cui far male ai suoi avversari. La cosa che mi ha colpito maggiormente è l’attitudine di Damien, oltre ad avere un focus orientato alla competizione pare davvero molto competente ed in grado di fare delle approfondite valutazioni tecniche di quello che sta facendo (a mio avviso non è così scontato) e questo mi fa pensare che Danaher riesca a dare un’impronta metodologica ai suoi ragazzi, davvero fondamentale.

Sono convinto che nel 2021, con la legalizzazione del knee reaping nelle gare IBJJF, Damien Anderson sarà promosso cintura marrone e potrà essere davvero una delle rivelazioni in una o più delle maggiori competizioni NoGi della federazione di Carlos Gracie Jr.

 

Damien che finalizza gente neck crank? spinal qualcosa?)

https://www.instagram.com/p/CHUFCyQJ18L/

 

Tutte le immagini prese dal profilo instagream di Damien Anderson ( https://www.instagram.com/p/CGGYjIKpCNV/ )

Chi è l'autore

Matteo

Matteo

Appassionato di Jiujitsu dal 2010.

Lascia la tua opinione

X