Lotta Libera & Greco-romana

Togliere personalità alla lotta per renderla popolare?

lotta-libera

In una recene intervista le “teste pensanti” della lotta stanno pensando di snaturare la lotta per renderla più popolare

lotta-libera

In una recente intervista le “teste pensanti” della lotta stanno pensando di snaturare la lotta per renderla più popolare e quindi farla confermare dal comitato olimpico. A febbraio la lotta era stata esclusa dai giochi a partire dal 2020, ma il 29 maggio ci sarà l’appello.

Nenad Lalovic, presidente FILA, dice che i quadrati del tatami sono “noiosi“, che le tutine non vanno bene e che in generale bisogna aggiungere un po’ di show.

Bill Scherr (capo del comitato Preservation of Olympic Wrestling) si è incontrato con Dana White (UFC) e Bjorn Rebney (Bellator) ed è uscito con delle genialate. “Loro competono nell’ottagono e noi su una materassina, ma non dobbiamo farlo per forza… possiamo farlo sulla sabbia, sull’erba, in un ottagono… non so, faremo dei gruppi di studio.”

Scherr (lottatore in passato) ha speso buone parole sui dirigenti delle MMA e dice che “La prospettiva non violenta della lotta non cambierà.”

Jordan Burroughs (olimpionico) propone dei face off invece che “salire, salutarsi, stringersi la mano, lottare e andare via, che dimostra grande sportività ma poco spettacolo.

Altro cambiamento, le regole: farle più facili per rendere lo show più guardabile e capibile; eliminazione di una classe di peso maschile e aggiunta di due femminili.

La famosa tutina verrà discussa e modificata dal prossimo anno. I lottatori di libera avranno pantaloncini e rush guard, e i grecoromanisti saranno a torso nudo (??? non sono sicuro che abbiano detto questo NdChupa) – questo per rendere la cosa più piacevole da guardare e più “mainstream“.

Personalmente da esterno posso anche apprezzare gli sforzi e anche alcune proposte ma non posso che scuotere la testa nel vedere che c’è voluto questo disastro per correre ai cambiamenti… e che i cambiamenti sono nella direzione OPPOSTA per cui uno fa lotta.

Cazzo c’è da essere fieri di indossare singlet da lotta!!!

So che ci sono dei buoni lottatori che leggono G-italia… datemi le vostre opinioni…

 

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

23 Commenti

  • Togliere la lotta e mettere badminton,softball,hockey sull’erba….?A tutto il comitato olimpico-Ma fatemi il piacere !La base dei giochi olimpiadi è la lotta e il pugilato,togliere uno dei due e come togliere un occhio al neonato sano.Poi fatemi capire: carling è uno sport?C’è una marea di così detti “sport” che nn lo sono per niente che ne fanno parte perchè vengono sponsorizzati dalle aziende miliardarie per le loro squalide pubblicità,mettete master chef! Tanto chi se ne frega se non è uno sport,però avrà popolarità o ancora meglio una nuova disciplina chi sputa più lontano o in alto.Tutte ste fesserie che vengono dall’occidente hanno 2 cause: 1-come ho già detto le aziende miliardarie per sponsorizzare i loro prodotti spingono per le discipline inutili,2-nella lotta vincono quasi sempre gli stessi paesi(ogni vittoria porta i soldi nel paese del vincitore dagli sponsor ecco perchè spingovo verso le discipline che possono praticare tutti,anche il mio vicino che il massimo di sport che fà è andare al bagno e apprire il frigo).Io mio auguro a prescindere dall’esito che la gente non smetta di praticare la lotta vera e non le buffonate che vogliono portarci.

  • la lotta andrebbe modificata nelle regole al fine di renderla piu comprensibile, introdotto il concetto di colpo vincente tipo ippon del judo e dovrebbe essere olimpjco in un solo stile maschile e femminile in 7/8cat. Maschi e 5/6femminile. La grecoromana continuerebbe ad esistere ma come disciplina non olimpica.
    Cosi il cio potrebbe validare tutte le motivazioni che fanno da sempre della lotta un simonimo di olimpiade.

  • Una svecchiata non farebbe male… va bene essere fedeli alla tradizione, ma se con pochi ritocchi estetici si può far arrivare uno sport bellissimo come la lotta a tutti, tanto meglio…

  • Basta con la nostalgia! Basta con le tradizioni! La lotta è evoluta e deve essere rappresentata alle olimpiadi dalle sue più moderne incarnazioni!

  • ah regà! lotta fuori dalle olimpiadi….perfetto!se per starci se deve scende a ste discussioni!!!ma stiamo scherzando??la lotta è lotta! stop,se un paio di pantaloncini o una rushguard la rendono piu appetibile al grande pubblico siam messi bene siiii….

  • concordo con Roger Regor !!!!
    si possono fare tante cose senza dover snaturare per forza lo sport…

    e i capoccia meriterebbero di essere Pile Drivati sul testone…

  • Io infatti non sto dicendo di snaturare la lotta, ma di sostituirla alle olimpiadi con forme di lotta più “moderne”…

  • Le modifiche che hanno fatto o vogliono fare al Judo, quelle si che hanno snaturato lo sport originale…

  • … o vogliamo parlare di quel balletto inconstistente / gara di scherma che è diventato il Taekwondo ?!…

  • Srtaquoto micuti!!! Cosa ca.. hanno fatto al judo e al taekwondo?!
    Li hanno resi delle ridicole pantomima. Una porcata colossale! Ho seguito alle olimpiadi entrambe le discipline. Un vero schifo! A morte le olimpiadi. Per me sono una porcata dall’inizio alla fine. Non solo le singole discipline, ma ormai l’intera manifestazione. Se proprio dovessimo avere un’innovazione, io sarei per introdurre la gabbia in tutti gli sport di lotta. Questo renderebbe più guardabili gli incontri, senza quei fastidiosi riposizionamenti, e farebbe conoscere meglio e accettare le MMA come uno degno a tutti gli effetti.

  • A proposito, anche la boxe è sempre più difficile da seguire. Troppo avvantaggiati quelli che giocano a coprirsi e usare il klich. L’ultimo match di Klitcshko ha fatto pietà: ogni volta che l’avversario accorciava la distanza lui andaca di braccio abbassando il collo dell’avversario. Ma se fosse ammesso dare i pugni a chi immotivatamente si trincera nel klich questo non succederebbe. Ormai per vedere un po’ di real boxe bisogna guardarsi un match di MMA. Queste somigliano molto di più alla boxe delle origini.

  • Dai ragazzi, ormai si andrà sempre più verso le MMA, perchè sono lo sport più completo, o uno di quelli più completi.
    Fateli girare in tondo, prima o poi verranno tutti a Canossa.

  • con una tuta da lotta o un gi è molto piu difficile sentirsi un lottatore rispetto che ha indossare venum fiammanti e guantini con teschi e fulmini.
    le mma avrnno anche successo,ma a combattere vedo sempre gli stessi nomi in italia,escludendo i titanici scontri light,ma in gabbia.

  • Per me una sostituzione col grappling no gi non ci starebbe male anche se devo dire che qualsiasi sport praticato all’olimpiade non si puo vedere sono troppo noiosi. (io vengo dal pugilato) ho guardato due incontri e mi stavo annoiando.
    In due minuti i pugili non rischiano niente per non perdere punti, mi sarei martellato le palle piuttosto. Per la lotta correggetemi se sbaglio penso sia la stessa cosa. Senza contare che se un profano la guarda non ci capisce niente ci vuole piu azione in modo che il panzzutto birraiolo della domenica capisca e lo guardi anche per violenza…

  • Le ultime regole introdotte da pochi giorni hanno riportato alla vera Lotta. Il singlet è stato messo in discussione perché tutti si allenano in rash guard e soprattutto viene rifiutato dai bambini / adolescenti. Il grappling mi piacerebbe ma senza escludere la lotta libera in quanto la lotta libera e greco premia le proiezioni e la lotta in piedi mentre il grappling è lotta a terra prevalentemente. Sono discipline complementari focalizzate su distanze differenti. La lotta olimpica in piedi e il grappling aterra.

  • Faccio lotta da ormai 8 anni, è vero, indossare un singlet è un onore, ma è pur vero che non tutti la pensano allo stesso modo.
    Se la rivoluzione sta nell’indossare un pantaloncino e una maglia e creare un po’ più di spettacolo senza però stravolgere quello che è la lotta e quello che rappresenta ben venga.
    Chi frequenta questo sport o che lo segue anche a livelli nazionali e non mondiali, ha notato che nel corso degli anni i lottatori diminuiscono sempre di più, costringendo la federazione ad aumentare l’età massima per competere in alcune competizioni (vedi la Coppa Italia).
    Qualsiasi sia la rivoluzione, l’importante è che funzioni, a noi lottatori viene insegnato ad adattarci.

    • Ciao Antonio, i lottatori diminuiscono perchè NON ci sono posti dove si può imparare, NON ci sono insegnati per gli amatori e tipicamente non si è ancora capito che non tutti devono essere agonisti… ma una palestra con 50 amatori crea 2-3 agonisti
      50 palestre sono 100+ agonisti di livello…

X