SMASHPASSorizzontalepiccola
Judo

Grande ritorno di Giuffrida e Lombardo al Grand Slam di Antalya 2022

Grande ritorno di Giuffrida e Lombardo al Grand Slam di Antalya 2022 1
Scritto da Giada Chioso

Venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 aprile ad Antalya c’è stato il Grand Slam dove hanno gareggiato anche atleti italiani.

Venerdì hanno gareggiato le categorie più leggere: quelle femminili -48, -52 e -57 kg, mentre quelle maschili -60 e -66 kg.
Sabato, invece, le categorie femminili -63 e -70 kg e quelle maschili -73 e -81 kg.
Domenica è stato il turno delle categorie più pesanti: -78 e +78 kg femminili e -90, -100 e +100 kg maschili.

Anche l’Italia era presente con le atlete: Sofia Petitto (-48 kg), Giulia Carna e Odette Giuffrida (-52 kg), Miriam Boi (-57 kg), Irene Pedrotti (-70 kg) e Alice Bellandi (-78 kg) e gli atleti: Angelo Pantano (-60 kg), Mattia Miceli e Elios Manzi (-66 kg), Manuel Lombardo (-73 kg), Antonio Esposito e Giacomo Gamba (-81 kg), Christian Parlati e Nicholas Mungai (-90 kg), Enrico Bergamelli (-100 kg) e Lorenzo Agro Sylvain (+100 kg).

Risultati italiani

L’Italia ha conquistato una medaglia d’argento con Manuel Lombardo (-73 kg) nella sua nuova categoria di peso, una medaglia di bronzo con Odette Giuffrida (-52 kg), un settimo posto di Angelo Pantano (-60 kg).

Manuel Lombardo (-73 kg) ha cambiato la categoria di peso: è passato dai -66 kg alle Olimpiadi ai -73 kg.
Ha vinto il primo turno contro Shakhram Akhadov (Uzb), il secondo con Uranbayar Odgerel (Mgl), il terzo con Arthur Margelidon (Can), i quarti di finale contro Mark Hristov (Bul), le semifinali contro Salvadore Cases Roca (Esp) mentre ha dovuto cedere in finale contro Giorgi Terashvili (Geo) conquistando un’ottima medaglia d’argento nella sua nuova categoria di peso.

Odette Giuffrida (-52 kg), tornata dopo le Olimpiadi, ha passato il primo turno, ha vinto poi rispettivamente con Dilara Lokmanhekim (Tur), Charne Griesel (Rsa) e Larissa Pimenta (Bra), in semifinale però ha perso con Diyora Keldiyorova (Uzb), poi medaglia d’argento, ma Odette non ha mollato nella finale per il bronzo contro Khorloodoi Bishrelt (Mgl) vincendo così un importante bronzo al suo rientro.

Angelo Pantano (-60 kg) ha passato il primo turno, ha vinto il secondo contro Kemran Nurillaev (Uzb), nei quarti di finale contro Turan Bayramov (Aze), mentre in semifinale ha perso con Yung Wei Yang (Tpe), il vincitore della categoria a fine giornata, e nei ripescaggi ha perso contro Rodrigo Costa Lopes (Por) conquistando comunque un importantissimo settimo posto.

 

Al terzo turno hanno perso: Giulia Carna (-52 kg), Antonio Esposito (-81 kg), Christian Parlati e Nicholas Mungai (entrambi nei -90 kg).

Giulia Carna (-52 kg) ha passato il primo turno, ha vinto contro Cleonia Riciu (Rou) ma ha perso il terxo turno con Gefen Primo (Isr).

Antonio Esposito (-81 kg) ha vinto i primi due incontri rispettivamente con Jan Svoboda (Cze) e Nicon Zaborosciuc (Mda) ma ha perso al turno successivo con Dominic Ressell (Ger).

Christian Parlati (-90 kg) ha vinto i primi due incontri rispettivamente con Alexis Mathieu (Fra) e Robert Florentino (Dom) mentre ha perso poi contro Jesper Smink (Ned), medagliato agli Europei junior e U23.

Anche Nicholas Mungai (-90 kg) ha vinto i primi due incontri con Erlan Sherov (Kgz) e Alexander Wieczerzak (Ger) ma ha ceduto contro Ivan Felipe Silva Morales (Cub), vicecampione mondiale nel 2018 e vincitore della giornata.

 

Al secondo turno hanno perso: Miriam Boi (-57 kg), Irene Pedrotti (-70 kg), Alice Bellandi (-78 kg), Mattia Miceli e Elios Manzi (entrambi nei -66 kg), Enrico Bergamelli (-100 kg) e Lorenzo Agro Sylvain (+100 kg).

Miriam Boi (-57 kg) ha passato il primo turno ma ha poi perso contro Faiza Mokdar (Fra).

Anche Irene Pedrotti (-70 kg) ha passato il primo turno ma poi è stata sconfitta da Hilde Jager (Ned).

Alice Bellandi (-78 kg) ha vinto il primo incontro con Assel Bissembay (Kaz) ma ha perso poi con l’attuale vicecampionessa olimpica Madeleine Malonga (Fra).

Mattia Miceli (-66 kg) ha vinto il primo turno contro Bence Mathe (Hun) ma al secondo ha perso contro Willian Lima (Bra), che ha conquistato la medaglia d’argento.

Elios Manzi (-66 kg) ha passato il primo turno mentre al secondo ha perso contro Vilijar Lipard (Est).

Enrico Bergamelli (-100 kg) ha vinto contro Zlatko Kumric (Cro) ma ha perso l’incontro successivo contro Zsombor Veg (Hun), vicecampione europeo U23 nel 2020 e nel 2021.

Lorenzo Agro Sylvain (+100 kg) ha battuto al primo turno Mircea Croitoru (Rou) ma ha dovuto cedere al secondo incontro con Ushangi Kokauri (Aze), vicecampione mondiale nel 2018.

 

Al primo turno hanno perso: Sofia Petitto (-48 kg) contro Katharina Menz (Ger) e Giacomo Gamba (-81 kg) contro Tim Gramkow (Ger).

 

Classifica

Categorie femminili

-48 kg

  1. Narantsetseg Ganbaatar (Mgl),
  2. Baasankhuu Bavuudorj (Mgl),
  3. Mireia Lapuerta comas (Esp) e Milica Nikolic (Srb)

-52 kg

  1. Reka Pupp (Hun),
  2. Diyora Keldiyorova (Uzb),
  3. Odette Giuffrida (Ita) e Astride Gneto (Fra)

-57 kg

  1. Jessica Klimkait (Can),
  2. Sarah Leonie Cysique (Fra),
  3. Jessica Lima (Bra) e Timna Nelson Levy (Isr)

-63 kg

  1. Lucy Renshall (Gbr),
  2. Szofi Ozbas (Hun),
  3. Barbara Timo (Por) e Magdalena Krssakova (Aut)

-70 kg

  1. Marie Eve Gahie (Fra),
  2. Bernadette Graf (Aut),
  3. Maria Portela (Bra) e Margaux Pinot (Fra)

-78 kg

  1. Anna-Maria Wagner (Ger),
  2. Guusje Steenhuis (Ned),
  3. Natascha Ausma (Ned) e Audrey Tcheumeo (Fra)

+78 kg

  1. Lea Fontaine (Fra),
  2. Raz Hershko (Isr),
  3. Julia Tolofua (Fra) e Marit Kamps (Ned)

Categorie maschili

-60 kg

  1. Yung Wei Yang (Tpe),
  2. Lukhumi Chkhvimiani (Geo),
  3. Dilshodbek Baratov (Uzb) e Francisco Garrigos (Esp)

-66 kg

  1. Denis Vieru (Mda),
  2. Willian Lima (Bra),
  3. Tal Flicker (Isr) e Sardor Nurillaev (Uzb)

-73 kg

  1. Giorgi Terashvili (Geo),
  2. Manuel Lombardo (Ita),
  3. Salvador Cases Roca (Esp) e Petru Pelivan (Mda)

-81 kg

  1. Guilherme Schimidt (Bra),
  2. Vedat Albayrak (Tur),
  3. Sharofiddin Boltaboev (Uzb) e Abdul Malik Umayev (Bel)

-90 kg

  1.  Ivane Felipe Silva Morales (Cub),
  2. Luka Maisuradze (Geo),
  3. Rafael Macedo (Bra) e Krisztian Toth (Hun)

-100 kg

  1. Jorge Fonseca (Por),
  2. Nikoloz Sherazadishvili (Esp),
  3. Aleksandar Kukolj (Srb) e Elmar Gasimov (Aze)

+100 kg

  1. Guram Tushishvili (Geo),
  2. Alisher Yusupov (Uzb),
  3. Temur Rakhimov (Tjk) e Andy Granda (Cub)

Classifica per nazioni

  1. Georgia (2-2-0-1-1),
  2. Francia (2-1-4-3-2),
  3. Brasile (1-1-3-2-2)

L’Italia si è classificata al 17° posto (0-1-1-0-1) su 63 nazioni.

 

Ringrazio l’International Judo Federation, IJF, per la foto del podio della categoria -73 kg, dove al secondo posto, a sinistra, c’è il judoka italiano Manuel Lombardo.

Autore

  • Grande ritorno di Giuffrida e Lombardo al Grand Slam di Antalya 2022 2

    Atleta agonista di judo, grappling (-gi e no-gi) con partecipazioni a gare internazionali anche di sambo, kurash e sumo. Insegnante tecnico di judo FIJLKAM. Laureata in scienze motorie e alla magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con esperienza nella rieducazione motoria.

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Giada Chioso

Atleta agonista di judo, grappling (-gi e no-gi) con partecipazioni a gare internazionali anche di sambo, kurash e sumo. Insegnante tecnico di judo FIJLKAM. Laureata in scienze motorie e alla magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con esperienza nella rieducazione motoria.