Cinture nel Grappling & nelle MMA made in FigMMA

Cinture nel Grappling & nelle MMA made in FigMMA 1

Saverio Longo mi gira questa notizia che prendo con grande interesse: da primo settembre ci sono i Gradi nel Grappling & nelle MMA made in FigMM

Saverio Longo mi gira questa notizia che prendo con grande interesse: da primo settembre ci sono

Cinture nel Grappling & nelle MMA made in FigMMA 2i Gradi nel Grappling & nelle MMA made in FigMMA

Ecco la mail: “Al fine di divulgare al meglio le discipline sportive federali e di dare un valido strumento di insegnamento agli Insegnanti Tecnici e un valido strumento di studio ai praticanti, la FIGMMA dall’1 settembre 2011 introduce i gradi nelle discipline sportive del Grappling e delle MMA.

È in corso da parte della Federazione la predisposizione dei programmi tecnici per gli esami di graduazione.

Un po di link e poi vi copio le informazioni:
“Come ottenere la qualifica di Insegnante Tecnico<http://www.figmma.it/come-ottenere-la-qualifica-di-insegnante-tecnico.html>”.

http://www.figmma.it/i-gradi.html
http://www.figmma.it/come-ottenere-la-qualifica-di-insegnante-tecnico.html

Tutti coloro che praticano il Grappling o le Mixed Martial Arts sono ripartiti in gradi, a seconda della tecnica e dell’esperienza acquisita.

I gradi per Grappling & MMA, sono i seguenti: 

  • cintura bianca
  • cintura gialla (solo per i minori di 16 anni)
  • cintura arancione
  • cintura verde
  • cintura blu
  • cintura viola (età minima 16 anni)
  • cintura marrone
  • cintura nera

La Federazione riconosce solo i gradi conseguiti in Italia dai propri tesserati secondo le norme da essa emanate. Coloro che hanno conseguito i gradi presso una Federazione straniera, se vogliono il riconoscimento degli stessi, devono presentare alla Federazione domanda corredata di idonea documentazione.

Gli atleti, durante gli allenamenti di Grappling No-Gi e di MMA, a discrezione dell’Insegnante Tecnico, indossano una cintura del colore del grado di appartenenza oppure un pantaloncino con un patch del colore del grado di appartenenza oppure una rash guard prevalentemente del colore del grado di appartenenza.

I gradi fino a cintura marrone si acquisiscono mediante esame teorico-pratico. Il grado di cintura nera si acquisisce mediante esame teorico-pratico o per meriti agonistici. Per conseguire il grado di cintura nera, se si hanno meno di 36 anni, è necessario avere svolto attività agonistica.

Le graduazioni fino al grado di cintura marrone vengono effettuate ad esclusivo giudizio dell’Insegnante Tecnico Sociale o del suo Maestro-Tutor. I gradi di cintura gialla, arancione, verde e blu possono essere attribuiti dalle cinture viola, dalle cinture marroni e dalle cinture nere; il grado di cintura viola può essere attribuito solo da una cintura marrone o da una cintura nera. Il grado di cintura marrone può essere attribuito solo da una cintura nera.

Il grado di cintura nera può essere attribuito solo dalla Federazione. L’esame per cintura nera si svolge davanti alla commissione federale, su proposta del Maestro dell’aspirante cintura nera. La Federazione può attribuire, su richiesta del suo Maestro e a prescindere dall`esame federale e dagli anni di permanenza con il grado di cintura marrone, il grado di cintura nera all’atleta cintura marrone che ha ottenuto un ottimo risultato al Campionato Europeo o Mondiale.

Per essere ammessi agli esami di graduazione è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • permanenza di almeno un anno nel grado di cintura bianca per la promozione a cintura gialla (per i minori di 16 anni di età);
  • permanenza di almeno un anno nel grado di cintura bianca (per maggiori di 16 anni di età) o gialla (per i minori di 16 anni di età) per la promozione a cintura arancione;
  • permanenza di almeno un anno nel grado di cintura arancione per la promozione a cintura verde;
  • permanenza di almeno un anno nel grado di cintura verde per la promozione a cintura blu;
  • permanenza di almeno due anni nel grado di cintura blu per la promozione a cintura viola;
  • permanenza di almeno due anni nel grado di cintura viola per la promozione a cintura marrone;
  • permanenza di almeno tre anni nel grado di cintura marrone per la promozione a cintura nera.

A discrezione dell’Insegnante Tecnico, il tempo di permanenza nel grado può essere aumentato.

A discrezione dell’Insegnante Tecnico, il tempo di permanenza nel grado può essere ridotto per meriti agonistici o per dimostrata abilità e maestria nel combattimento.

Gli esami di graduazione vengono effettuati secondo i programmi approvati dalla Federazione.

Solo le cinture nere regolarmente tesserate compaiono nell’Albo delle Cinture Nere pubblicato sul sito federale.

 

NORME TRANSITORIE per cinture MMA & Grappling

Agli Insegnanti Tecnici in possesso della qualifica di Allenatore alla data dell’1.9.2011, è riconosciuta la cintura viola.

Agli Insegnanti Tecnici in possesso della qualifica di Maestro alla data dell’1.9.2011, è riconosciuta la cintura nera.

Al momento dell’introduzione dei gradi di cintura, i Maestri-Tutor attribuiscono ai propri Aspiranti Allenatori i seguenti gradi:

  • la cintura gialla a chi ha meno di 16 anni di età e pratica la disciplina da almeno 1 anno;
  • la cintura arancione a chi pratica la disciplina da almeno 1 anno;
  • la cintura verde a chi pratica la disciplina da almeno 2 anni;
  • la cintura blu a chi pratica la disciplina da almeno 3 anni.

Al momento dell’introduzione dei gradi di cintura, gli Insegnanti Tecnici (Aspiranti Allenatori, Allenatori o Maestri) attribuiscono ai propri allievi che già praticano la disciplina del Grappling e/o delle MMA i seguenti gradi:

  • la cintura gialla a chi ha meno di 16 anni di età e pratica la disciplina da almeno 1 anno;
  • la cintura arancione a chi pratica la disciplina da almeno 1 anno;
  • la cintura verde a chi pratica la disciplina da almeno 2 anni;
  • la cintura blu a chi pratica la disciplina da almeno 3 anni;
  • la cintura viola a chi pratica la disciplina da almeno 5 anni;
  • la cintura marrone a chi pratica la disciplina da almeno 7 anni.
  • Per i minori di 16 anni il tempo di pratica per l’attribuzione delle cinture è aumentato di un anno.

Nella valutazione, gli Insegnanti Tecnici, oltre agli anni di pratica, devono considerare anche i risultati agonistici e l’abilità e la maestria nel combattimento.

N.B. I gradi di cintura gialla, arancione, verde e blu possono essere attribuiti dalle cinture viola, dalle cinture marroni e dalle cinture nere; il grado di cintura viola può essere attribuito solo da una cintura marrone o da una cintura nera. Il grado di cintura marrone può essere attribuito solo da una cintura nera. Il grado di cintura nera può essere attribuito solo dalla Federazione.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

41 Commenti

  • Le cinture nelle MMA francamente sono una cosa proprio sbagliata concettualmente.

    1)E’ uno sport di combattimento e non un’arte codificata. Che senso ha dire che uno è cintura nera di boxe?
    2)Le MMA sono un’amalgama di tecniche e non è funzionale cercare una misura complessiva della loro conoscenza. Un grande wrestler che ignora lo striking e il bjj cosa è? Se vince qualche incontro è una nera? Eppure della disciplina ignora moltissimo… a questo punto le cinture diventerebbero un surrogato del record creando solo grossi equivoci.

  • Le cinture nelle MMA sono sbagliatissime, nel grappling un pò meno anche perchè in brasile la luta livre esportiva ha una classificazione per cinture ed è uno stile di lotta a terra senza gi, detto questo in italia siam ancora con le cinture nella kickboxing (compreso kick, full, k1, shoot) questo perchè a differenza degli americani non siam riusciti a lasciar da parte la discendeza dal karate o dagli stili tradizionali e oltretutto perchè attorno alle cinture c’è un business che fa girare molti soldi e non semplifica comunque le cose all’interno di tornei o campionati, ok che in brasile han le cinture per la muay thai però bisogna guardar avanti e semplificare e con le classi era già semplice perchè adesso complicare tutto con l’introduzione delle cinture?

  • non voglio criticare nessuna delle decisioni prese dalla federazione ne modalità di lavoro ecc.. però stavo valutando il possibile risvolto della medaglia di questo sistema adottato.
    andando al di la delle cinture. in figmma è possibile aprire dei corsi nella prorpia città come aspiranti allenatori,questo non puo attrarre(mma grappling bjj sono sport o am in decisa ascesa)se non lo ha già fatto,i vari istruttori che balzellano da un arte marziale all’altra in cerca di quella che riempie di piu la palestra?
    nessuno degli asp.allenatori si senta tirato in causa mai mi permetterei,ma le modalità in cui si puo accedere a le varie qualifiche non mi sembrano delle piu selettive.
    non si rischia di far scadere il tutto e rimpire il territorio di vari team tutti ufficialmente riconosciuti ma dalle qualità non di tutti dimostrabili?
    e soprattutto credo ce per poter accedere a qualunque delle qualifiche per insegnare aver avuto o avere un attività agonistica è d’obbligo.
    per cio che riguarda le cinture,è un modo come un altro per indicare il livello degli atleti,se i piu degli affiliati ne sentono il bisogno….comunque nelle mma non si possono comprendere(è uno sport a contatto pieno non è un arte marziale codificata,cosi come il grappling,esistono troppe varianti piu o meno vincenti di allenamento e preparazione)

  • Cintura e Ranking sono cose diametralmente opposte. La cintura te la da la tua scuola su basi di allenamenti ed esami, i Ranking sono risultati di gare e competizioni. Se Cinture e Ranking sono uguali NON c’è bisogno di mettere cinture giusto? Sono Uguali. Se NON sono uguali mettere le cinture nelle MMA è una boiata che serve solo a vendere qualche corso in più, e a dire a qualche poveretto scarso che dopo qualche anno di pratica sarà una possente NERA di MMA … anche se rimane scarso….

  • Io ho una sola perplessità. se nel futuro dovessero suddividere l’accesso alle gare per cintura, come dovrei comportarmi? se non ho capito male io essendo una blu di bjj dovrei esserlo anche nel grappling? quindi mi ritroverei a lottare con gente di classe C ?? Ma invece di inserire le cinture, non bastava utilizzare le classi ABCD come gradi di anzianità? questo avrebbe convalidato sia il livello tecnico che regolamentato l’accesso in gara, in modo tale che non ci siano più furbetti che vogliono vincere facile.

  • Scusate la mia ignoranza ma visto che il prossimo torneo varrà 1000 euro .(una borsa per un pro in italia abbastanza appetibile) chi mi controllerà l’ingresso di alteti professionisti (thai, k1, mma etc etc) che hanno combattuto all’estero e non ne conosciamo neanche l’esistenza ? Solo questa stupida domanda. Ti faccio l’esempio che mi è capitato al torneo classe B – MMA kombat league potevano partecipare alteti comunitari. Nella mia classe di peso 75 kg partecipò un russo che non era un top player ma l’esperienza che aveva secondo me era da classe A++. Solo questo grazie !!!!

  • Una domanda che mi sono posto non ho trovato risposta leggevo sul sito figmma che uno striker o maestro di sport a contatto pieno per diventare un aspirante allenatore di combat grapplin dove imparare il grappling o con un maestro di grappling o un maestro di combat grappling. Con il maestro di combat grappling per imparare l’MMA mi può anche stare bene ma il mixed marzial art non me lo può imparare un maestro di grappling o sbaglio ? Inoltre l’altra domanda è se uno striker ha bisogno di un maestro per la lotta a terra anche chi è grappler ha bisogno di un maestro di kick, pugilato o thai oppure no mi sto sbagliando aiutatemi a risolvere l’arcano. Per fare un esempio una cintura nera di BJJ dove si collocherà nel combat grappling ( faccio l’ipotesi che non conosce per nulla i colpi a percussione). Grazie !!!

X