UFC

Georges St. Pierre si sottopone ai test anti-doping VADA

Georges St. Pierre si sottopone ai test anti-doping

Georges St. Pierre si sottopone ai test anti-doping volontari VADA per dare l’esempio

Georges St. Pierre si sottopone ai test anti-doping volontari VADA per dare l’esempio

Georges St. Pierre si sottopone ai test anti-doping

Il campione UFC dei pesi welter Georges St. Pierre, accusato più volte di uso di steroidi e di doping (da  B.J. Penn e Nick Diaz  – quindi sono accuse praticamente vuote :-D ) ha invitato il suo prossimo avversario (UFC 167 a novembre), Johny Hendricks, a partecipare ai test VADA ( Volontary Anti Doping Agency) che sono per loro natura molto severi (possono chiederti un controllo quando vogliono e di cosa vogliono, in pratica).

Ecco cosa dice GSP a riguardo: “Quando ho iniziato le MMA non si faceva per soldi, ma adesso più soldi ci sono che girano e più voglia di prendere scorciatoie. Credo nei test VADA e invito il mio avversario a farli come me. Invito tutti i fighter di alto profilo a fare lo stesso. Sarebbe una cosa giusta. Ok è un po’ una rottura di scatole ma credo che possa rendere lo sport migliore. sono pronto per fare da esempio.”

GSP gioca di anticipo e dice frasi molto pesanti, con il suo solito tono da gentlemen… non so quanti lo ascolteranno ( Bj Penn e Nelson in passato avevano già fatto una campagna simile…)

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

37 Commenti

  • “In fighting, in evolution, in life,
    efficiency is the key, it’s not the
    most powerful animal that
    survives. It’s the most efficient.”

  • Vabè, per quanto poco emozionante, a me piace vederlo combattere. Ho visto degli stili molto piu conservativi. Se si chiudesse a tartaruga e non osasse nulla non sarebbe li, in quella federazione, con la.cintura. Una cosa che mi entusiasma di lui invece è la sua storia. Bambinello pischello vessato ogni giorno. Ho letto che i bulli gli spillavano soldi e vestiti. Poi ha iniziato a prendere lezioni di karate ed ha preso la nera a 12 anni. Da quel momento ha iniziato a gareggiare. Per quanto “filmesca” o “già sentita”, sta storia mi garba sodo…e mi lascia ben sperare che dentro tutti i pallidissimi adolescenti ci possa essere in potenza un conservativo cage fighter

  • E invece no! preferisco il disadattato War machine, mezzo messicano e mezzo tedesco, con madre drogata, cacciato da scuola, avanzo di galera, fidanzato con una porno star di cui e pure collega di porno. Sherzo. Ma Saint P. è ultra conservativo,impeccabile ma divertente come una lezione di statistica. Il fatto di avere i 5 match porta i vari campioni di categoria ad amministrarsi, come fa pure Bendo, e mi pare nell’ultimo pure Aldo non sia stato “Aldo”. L’ultimo di Bendo vs Melendez è stato un po’ meglio solo grazie alla pervicacia di Melendez che ha fatto di tutto per colpire al cuore il palloso campione afro-coreano. E che Dio ce ne liberi da adolescenti che somigliano a GSP tecnicamente :) A sto punto davvero meglio un’invasione di sambisti invasati ed esplosivi che conquistano l’America!

  • per quanto accanito fan di Badr Hari, non auguro a nessun adolescente ricolmo di rabbia di diventare come lui

X