SMASHPASSorizzontalepiccola
Submission Grappling Brazilian Jiu-Jitsu

Dai Trials all’oro mondiale ADCC: tutti gli atleti che ci sono riusciti

Dai Trials all'oro mondiale ADCC: tutti gli atleti che ci sono riusciti 1
Scritto da Jack Botinha

L’attesa per l’ADCC 2022 si fa sempre più spasmodica! Il Mondiale ADCC, da alcuni definito “L’Olimpiade del Grappling”, è oggettivamente la competizione No-Gi più dura del pianeta. La gara racchiude DAVVERO tutti gli atleti elite di questo sport, grazie ad un sistema che unisce matchmaking e meritocrazia. Ci sono infatti 3 modi per partecipare al Mondiale ADCC: vincere l’oro nell’edizione precedente, essere invitato direttamente dagli organizzatori oppure vincere i Trials, cioè i tornei di qualificazione continentali.

Insomma, al Mondiale ADCC c’è solo il meglio e la selezione è davvero durissima… in ogni caso, coi Trials chiunque – anche un lottatore sconosciuto – può avere la grande occasione di splendere sul palcoscenico più importante nel Grappling. Con questo approfondimento andiamo a vedere chi sono gli atleti che sono riusciti a vincere il Mondiale ADCC partendo proprio dai Trials, facendo così il percorso più duro e tortuoso.

Piccolo spoiler: finora nessuno è mai riuscito a vincere l’oro agli ADCC Championships partendo dai Trials europei (che racchiudono anche Africa e Medio Oriente) e dai Trials asiatici.

Dean Lister (2003)

Il nome del mitico Dean Lister esplose proprio grazie all’ADCC, che lo vide protagonista di un percorso eccezionale. Lister vinse i North American Trials nel 2002 a Los Angeles, qualificandosi dunque per l’ADCC 2003. Qui Lister venne eliminato alla seconda lotta nella categoria, ma fece una prestazione pazzesca nell’Assoluto finalizzando 3 avversari su 4, tra cui Saulo Ribeiro. Lister vincerà l’oro al Mondiale ADCC pure nel 2011, entrando così di diritto tra i migliori grapplers americani di sempre.

Marcio Cruz (2003)

Nonostante fosse salito sul podio nell’edizione 2001, Marcio Cruz non fu invitato dagli organizzatori e dovette partire dai South American Trials per poter tornare al Mondiale nel 2003. Ebbene, il talentuoso “Pe De Pano” – che all’epoca era anche campione mondiale IBJJF nelle nere con il Gi – ci riuscì alla grande. Cruz vinse i Trials e al Mondiale divenne re della categoria +99 kg sconfiggendo avversari del calibro di Fabricio Werdum e Jeff Monson. Tra il 2002 e il 2003 “Pe De Pano” fu quasi intoccabile!

Roger Gracie (2005)

Nel 2004 Roger Gracie era solo al suo primo anno da cintura nera di BJJ ma era già temuto da tutta la scena. Nel 2003 fece podio al Mondiale ADCC e decise dunque di provarci di nuovo per conquistare la medaglia più preziosa, stavolta passando dai Trials del Maggio 2004. Roger andò oltre: vinse i Trials nella -99 kg e fece doppio oro al Mondiale 2005 finalizzando TUTTI gli avversari in categoria e assoluto. Ad oggi, Roger è l’unico ad aver fatto double gold partendo dai Trials. Folle!

Rafael Mendes (2009)

Predestinato. A soli 17 anni Rafa Mendes fu gettato “tra gli squali” ai South American Trials, dove avanzò fino alla finale dove fu sconfitto da Bruno Frazatto. Piccolo dettaglio: era la prima volta nella sua vita che Mendes lottava senza Gi. Rafa decise di riprovarci due anni più tardi e stavolta non fallì: vinse i Trials del 2009 a Rio de Janeiro e al Mondiale vinse 4 incontri nella -66 kg (battendo pure Leo Vieira e Cobrinha), diventando così il più giovane campione di sempre nella storia dell’ADCC a soli 19 anni.

Davi Ramos (2015)

Nel 2015 Davi Ramos fece quella che molti definirebbero la “prestazione della vita”. In epoca moderna gli ADCC Trials sono cresciuti sempre di più negli anni, sia come qualità che numero degli atleti: pensate che Ramos ha dovuto battere ben 6 avversari per vincere i South American Trials del 2015! Ramos ha poi preso parte al Mondiale e anche lì è stato implacabile: 4 vittorie su 4 nella -77 kg finalizzando pure Gilbert Burns e Lucas Lepri. L’armlock volante su Lepri in finale è ancora oggi una delle Submissions più spettacolari mai viste agli ADCC Championships.

Claudio Calasans (2015)

La terza volta è quella buona! Claudio Calasans è un grande esempio di tenacia: vinse per 2 volte i Trials e per due volte venne eliminato al Mondiale ADCC ai primi turni. Calasans decise di non arrendersi e al terzo tentativo si potè togliere la grande soddisfazione: vinse ancora una volta i Trials nella -88 kg a San Paolo e al Mondiale riuscì a trionfare nientemeno che nell’Assoluto dopo 4 duri e lunghissimi incontri tutti terminati per decisione arbitrale o ai punti.

Michelle Nicolini (2013)

Michelle Nicolini è attualmente l’unica donna ad essere riuscita a fare la doppietta Trials-Mondiale ADCC. Dopo aver ottenuto un argento agli ADCC Championships 2011, Nicolini ripartì dai Trials di Rio de Janeiro nel 2013 per qualificarsi al Mondiale nello stesso anno. Michelle ci riuscì e anche al Mondiale non deluse, conquistando la medaglia più preziosa nonché l’ultimo grande traguardo che mancava nella sua bacheca da fuoriclasse.

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Jack Botinha

Rocker, cintura viola di BJJ, a volte anche persona normale.