SMASHPASSorizzontalepiccola
Judo

Argento di G. Esposito e tris di bronzi agli Europei di Sofia 2022

Argento di G. Esposito e tris di bronzi agli Europei di Sofia 2022 1
Scritto da Giada Chioso

Dal 29 aprile al 1° maggio 2022 ci sono stati i Campionati Europei di judo a Sofia in Bulgaria, senza la Russia e la Bielorussia.

Nazionale italiana

Atleti in gara

Nelle categorie femminili hanno gareggiato Francesca Milani e Assunta Scutto (-48 kg), Odette Giuffrida e Martina Castagnola (-52 kg) Martina Esposito e Irene Pedrotti (-70 kg), Alice Bellandi e Giorgia Stangherlin (-78 kg) e Asya Tavano (+78 kg), che ha preso il posto dell’infortunata Miriam Boi (-57 kg).
Nelle categorie maschili Angelo Pantano (-60 kg), Elios Manzi e Mattia Miceli (-66 kg), Fabio Basile e Giovanni Esposito (-73 kg), Antonio Esposito e Giacomo Gamba (-81 kg), Christian Parlati e Gennaro Pirelli (-90 kg), che ha sostituito l’infortunato Nicholas Mungai nella stessa categoria di peso.

Risultati dell’Italia

L’Italia ha conquistato una medaglia d’agento con Giovanni Esposito (-73 kg), tre medaglie di bronzo con Elios Manzi (-66 kg), Alice Bellandi (-78 kg) e Asya Tavano (+78 kg), due quinti posti con Francesca Milani (-48 kg) e Christian Parlati (-90 kg), e due settimi posti con Assunta Scutto (-48 kg) e Odette Giuffrida (-52 kg).

Giovanni Esposito (-73 kg), campione mondiale cadetto nel 2015  e bronzo europeo junior nel 2018, ha passato il primo turno e ha vinto il secondo contro Jus Mecilosek (Slo), il terzo turno contro Lasha Shavdatuashvili (Geo), i quarti di finale contro Salvador Cases Roca (Esp) e in semifinale contro Adrian Sulca (Rou) ma nella finale ha dovuto cedere contro Hidayat Heydarov (Aze), medaglia di bronzo ai Mondiali nel 2018 e nel 2019 e campione europeo nel 2017, conquistando però una meritatissima medaglia d’argento.

Elios Manzi (-66 kg), bronzo agli Europei nel 2016 e da cadetto doppio campione europeo e doppia medaglia d’argento ai Mondiali nel 2011 e nel 2013, ha passato il primo turno e ha vinto il secondo e il terzo turno rispettivamente contro Gregg Varey (Gbr) e Tal Flicker (Isr), mentre ai quarti di finale ha perso con Alberto Gaitero Martin (Esp), laureato oggi vicecampione europeo, ma Manzi si è poi rifatto ai ripescaggi vincendo con Yevhen Honcharko (Ukr) e in finale per il bronzo con Yashar Najafov (Aze), conquistando così un posto sul podio.

Alice Bellandi (-78 kg), settima alle scorse Olimpiadi di Tokyo e titolo junior sia continentale che mondiale nel 2018, ha passato il primo turno e ha secondo e terzo turno rispettivamente contro Natascha Ausma (Ned) e la fortissima Madeleine Malonga (Fra), vicecampionessa olimpionica a Tokyo, medaglia d’argento ai Mondiali dell’anno scorso, titolo mondiale nel 2019 e due titoli europei negli anni 2020 e 2018 e che poi ritroverà sul podio al terzo posto con lei. In semifinale ha perso contro Alina Boehm (Ger) ma in finale per il bronzo ha vinto contro Luise Malzahn (Ger), che ha battuto l’altra italiana in gara, Giorgia Stangherlin. Bellandi ha conquistato un’importantissima medaglia di bronzo.

Asya Tavano (+78 kg), medaglia di bronzo agli Europei cadette nel 2019, ha vinto il primo turno contro Sandra Jablonskyte (Ltu), anche l’incontro successivo, ai quarti di finale, contro Marit Kamps (Ned) ma ha perso in seminfinale contro Raz Hershko (Isr), terza nella ranking mondiale e poi medaglia d’argento a fine giornata. Si è rifatta nella finale per il bronzo vincendo contro Kinga Wolszczak (Pol) e conquistando così un posto sul podio. Finalmente l’Italia conquista una medaglia anche da una oltre, giovanissima, era da tempo che non succedeva!

Francesca Milani (-48 kg), medaglia d’oro l’anno scorso al Grand Slam di Antalya, ha passato il primo turno e ha vinto il secondo contro Sila Ersin (Tur), ma ai quarti di finale ha perso contro Julia Figueroa (Esp), poi medaglia di bronzo, mentre ai ripescaggi ha vinto contro Andrea Stojadinov (Srb) ma purtroppo ha perso la finale per il bronzo contro Shira Reishony (Isr) che le ha negato un posto sul podio.

Assunta Scutto (-48 kg), campionessa mondiale nel 2021 e medaglia di bronzo agli Europei nello stesso anno, ha superato il primo turno e al secondo ha vinto contro Anastasiia Balaban (Bul), ma ha perso poi ai quarti di finale con Catarina Costa (Por), poi vicecampionessa continentale, e anche ai ripescaggi ha perso contro Milica Nikolic (Srb), classificandosi così al settimo posto.

Christian Parlati (-90 kg), meaglia di bronzo agli Europei dello scorso anno, titolo junior mondiale e bronzo europeo junior nel 2018, nel 2017 bronzo sia europeo che mondiale junior, ha passato il primo turno, ha vinto il secondo contro Nemanja Majdov (Srb), medaglia di bronzo ai Mondiali nel 2019 e titolo mondiale nel 2017, ha vinto anche il terzo turno contro Omer Aydin (Tur) ma in semifinale ha perso contro Krisztian Toth (Hun), che nel 2021 ha conquistato la medaglia di bronzo alle Olimpiadi, ai Mondiali e agli Europei. Ai ripescaggi ha vinto contro Alex Cret (Rou) in soli 49 secondi ma ha perso nella finale per il bronzo contro Theodoros Tselidis (Gre), classificandosi al quinto posto, ad un passo dal podio, ma sembra solo rimandato.

Odette Giuffrida (-52 kg), attuale vicecampionessa olimpica e medaglia di bronzo olimpica a Rio de Janeiro nel 2016, è passata direttamente al secondo turno dove ha vinto contro Nadezda Petrovic (Srb), ma ha persosia ai quarti di finale contro Chelsie Giles (Gbr), poi vincitrice della categoria, che ai ripescaggi contro Ana Viktorija Puljiz (Cro), poi medaglia di bronzo e Giuffrida si è così dovuta momentaneamente “accontentare” del settimo posto.

 

Hanno perso al terzo turno: Antonio Esposito e Giacomo Gamba (entambi -81 kg), Gennaro Pirelli (-90 kg).

Antonio Esposito (-81 kg), campione mondiale junior nel 2013, campione europeo U23 nel 2014 e medaglia d’argento nel 2015 e nel 2016 e medaglia di bronzo agli Europei nel 2018, ha vinto il primo turno con Bearach Gleeson (Irl) e il secondo contro Vedat Albayrak (Tur) ma al terzo ha perso contro Sergii Krivchach (Ukr).

Giacomo Gamba (-81 kg), medaglia di bronzo agli Europei U23 lo scorso anno, ha vinto il primo e il secondo turno rispettivamente contro Eoin Fleming (Irl) e De Wit (Ned), medaglia di bronzo ai Mondiali nel 2021, ma ha dovuto cedere al terzo turno contro Hievorh Manukian (Ukr).

Gennaro Pirelli (-90 kg), campione europeo U23 lo scorso anno e medaglia di bronzo ai Mondiali nel 2019, ha passato il primo turno e ha vinto il secondo turno contro Roland Goz (Hun), bronzo agli Europei U23 nel 2020 e nel 2019 titolo continentale U23 e vicecampione mondiale, purtroppo al terzo turno ha perso contro Mammadali Mehdiyev (Aze), medaglia di bronzo agli Europei nel 2020 e medaglia di bronzo agli Europei junior nel 2013, e a fine giornata medaglia di bronzo in questi Europei.

 

Al secondo turno hanno perso: Martina Esposito (-70 kg),  Giorgia Stangherlin (-78 kg), Mattia Miceli (-66 kg) e Fabio Basile (-73 kg).

Martina Esposito (-70 kg), campionessa europea U23 nel 2021, medaglia di bronzo agli Europei junior nel 2019 e titolo continentale cadetta nel 2018, ha vinto il primo turno con Laerke Olsen (Den) ma ha poi perso contro Kelly Petersen Pollard (Gbr).

Giorgia Stangherlin (-78 kg), medaglia di bronzo agli Europei U23 nel 2018 e nel 2016 doppio bronzo agli Europei junior e U23, ha vinto il primo turno contro Migle Dudenaite (Ltu) ma ha dovuto cedere al secondo turno contro Luise Malzahn (Ger), vicecamionessa europea nel 2020 e terza ai Mondiali nel 2015.

Mattia Miceli (-66 kg), campione europeo U23 nel 2020, ha passato il turno e ha perso il secondo contro Bogdan Iadov (Ukr), che si è laureato campione europeo della categoria.

Fabio Basile (-73 kg), campione olimpionico a Rio nel 2016 nei -66 kg e 200° medaglia d’oro per l’Italia, ha vinto il primo turno contro Joao Crisostomo (Por) ma ha poi perso al turno successivo contro Martin Hojak (Slo).

 

Mentre hanno perso al primo turno: Martina Castagnola (-52 kg), medaglia di bronzo agli Europei U23 dell’anno scorso, contro Joana Diogo (Por), Irene Pedrotti (-70 kg), vicecampionessa europea U23 lo scorso anno, contro Marie Eve Gahie (Fra), campionessa mondiale nel 2019, medaglia d’argento mondiale nel 2018 e campionessa europea a fine giornata, Angelo Pantano (-60 kg), campione europeo cadetto nel 2013 e campione europeo junior nel 2014, contro Dilshot Khalmatov (Ukr).

Curiosità

L’atleta spagnolo Francisco Garrigos ha conquistato per il secondo anno consecutivo il titolo europeo nella categoria -66 kg.

 

Classifica

Categorie femminili

-48 kg:

  1. Shirine Boukli (Fra),
  2. Catarina Costa (Por),
  3. Shira Rishony (Isr) e Julia Figueroa (Esp)

-52 kg:

  1. Chelsie Giles (Gbr),
  2. Amandine Buchard (Fra),
  3. Ana Viktorija Puljiz (Cro) e Distria Krasniqi (Kos),

-57 kg:

  1. Timna Nelson-Levy (Isr),
  2. Sarah Leonie Cysique (Fra),
  3. Mina Libeer (Bel) e Eteri Laprteliani (Geo)

-63 kg:

  1. Gemma Howell (Gbr),
  2. Laura Fazliu (Kos),
  3. Szofi Ozbas (Hun) e Gili Sharir (Isr)

-70 kg :

  1. Marie Eve Gahie (Fra),
  2. Sanne Van Dijke (Ned),
  3. Margaux Pinot (Fra) e Anka Pogacnik (Slo)

-78 kg :

  1. Alina Boehm (Ger),
  2. Guusje Steenhuis (Ned),
  3. Alice Bellandi (Ita) e Madeleine Malonga (Fra)

+78 kg:

  1. Romane Dicko (Fra),
  2. Raz Hershko (Isr),
  3. Asya Tavano (Ita) e Sebile Akbulut (Tur)

 

Categorie maschili

-60 kg:

  1. Francisco Garrigos (Esp),
  2. Yanislav Gerchev (Bul),
  3. Jorre Verstraeten (Bel) e Cedric Revol (Fra)

-66 kg:

  1. Bogdan Iadov (Ukr),
  2. Alberto Gaitero Martin (Esp),
  3. Elios Manzi (Ita) e Denis Vieru (Mda)

-73 kg:

  1. Hidayat Heydarov (Aze),
  2. Giovanni Esposito (Ita),
  3. Rustam Orujov (Aze) e Mark Hristov (Bul)

-81 kg:

  1. Tato Grigalashvili (Geo),
  2. Matthias Casse (Bel),
  3. Sami Chouchi (Bel) e Attila Ungvari (Hun)

-90 kg:

  1. Luka Maisuradze (Geo),
  2. darko Brasnjovic (Srb),
  3. Theodoros Tselidis (Gre) e Mammadali Mehdiyev (Aze)

-100 kg:

  1. Michael Korrel (Ned),
  2. Piotr Kuczera (Pol),
  3. Nikoloz Sherazadishvili (Esp) e Daniel Eich (Swi)

+100 kg:

  1. Jur Spijkers (Ned),
  2. Johannes Frey (Ger),
  3. Guram Tushishvili (Geo) e Roy Meyer (Ned)

Medagliere:

  1. Francia (3-2-3-0-1),
  2. Paesi Bassi (2-2-1-3-3),
  3. Georgia (2-0-2-1-1).

Decima l’Italia su 40 nazioni presenti (0-1-3-2-2).

 

Ringrazio l’European Judo Union (EJU) per la foto dei quattro atleti italiani medagliati: sopra a sinistra Giovanni Esposito (argento nei -73 kg) e a destra Elios Manzi (bronzo nei -66 kg), mentre sotto a sinistra Alice Bellandi (bronzo nelle -78 kg) e Asya Tavano (bronzo nelle +78 kg).

Autore

  • Argento di G. Esposito e tris di bronzi agli Europei di Sofia 2022 2

    Atleta agonista di judo, grappling (-gi e no-gi) con partecipazioni a gare internazionali anche di sambo, kurash e sumo. Insegnante tecnico di judo FIJLKAM. Laureata in scienze motorie e alla magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con esperienza nella rieducazione motoria.

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Giada Chioso

Atleta agonista di judo, grappling (-gi e no-gi) con partecipazioni a gare internazionali anche di sambo, kurash e sumo. Insegnante tecnico di judo FIJLKAM. Laureata in scienze motorie e alla magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con esperienza nella rieducazione motoria.

Lascia la tua opinione