SMASHPASSorizzontalepiccola
Copertina MMA USA

Il fatto quotidiano e le MMA

Il fatto quotidiano e le MMA 1

Usate questo articolo come esempio del livello medio degli articoli sui giornati. Dubitate di TUTTO quello che leggete, approfondite, non vivete solo nella vostra bolla di conferma.

Ho pensato molto se scrivere questo articolo, poi alla luce degli avvenimenti attuali (non correlati alle MMA, ma geopolitiche) ho deciso di fare la mia piccola parte per ricordarvi come anche i giornalisti (come noi blogger) sono esseri umani, che mangiano, bevono, sbagliano, hanno la giornata che dura 24 ore, hanno bollette da pagare e che devo anche rispondere alla linea editoriale e per questo non sono infallibili come ci piace credere quando scrivono cose che ci piacciono.

Tipicamente non entro nel merito delle opinioni degli autori nelle testate giornalistiche quando parlano di MMA (quasi sempre a sproposito, ma rare e apprezzate eccezioni)… quindi non lo farò nemmeno a sto giro: mi limito quindi a segnalare gli errori più grossolani, su cui sarebbe bastato guardare wikipedia ed evitare.

non posto nemmeno il link perchè non merita nemmeno di essere citato, comunque si  chiama “MMA, lo sport più violento al mondo: qui lo spargimento di sangue (e soldi) è consuetudine” di Michele Giordano ed è sul fatto quotidiano. L’articolo sembra un goffissimo tentativo di lancio di un libro di un professore di sociologia ed autore di vari saggi: Alessandro Dal Lago…. ma secondo me ha fatto più male che bene anche alle vendite del libro.

andiamo per ordine… mi ripeto, faccio notare solo gli errori grossolani e non entro nel merito delle opinioni personali Il fatto quotidiano e le MMA 2

Sport più violento del mondo. According to whom? direbbero gli americani. Chi lo dice che è lo sport più violento? secondo quali metriche? Se è un’opinione del giornalista sarebbe stato bene specificarlo.
Non sapendo come misura il fatto che sia al “terzo posto” non commento quella parte

Il fatto quotidiano e le MMA 3

Le antiche discipline come “lo judo” (sorvoliamo sull’uso di LO invece che IL) sono più recenti del pugilato, e comunque hanno poco più di un secolo e mezzo, non le definirei “antiche”.

Il fatto quotidiano e le MMA 4

Qui ho sottolineato solo Muayi, ma anche takwando e il resto darebbero spunti di riflessione su quanto tempo ha investito a cercare su wikipedia i termini

Il fatto quotidiano e le MMA 5

Lo spargimento di sangue è una consuetudine… non commento, ma teniamolo a mente

Il fatto quotidiano e le MMA 6

Qui cita il povero professore, che ha decine di anni di insegnamento in sociologia, e che viene associato a un articolo del genere.

Il fatto quotidiano e le MMA 7

La MMA – sono quasi sicuro che non si usi LA davanti a MMA e comunque non capisco perché qualche riga sopra ha usato dell’MMA, con l’apostrofo, non essendo coerente nemmeno con se stesso

Il fatto quotidiano e le MMA 8

Tre citazioni: La bibbia in cui Giacobbe lottò (in cui “lotta” come “wrestling” e non si scontra come striking)  – l’immancabile pancrazio, dove cita differenze di carattere sociale, senza dirci quale sono, e ovviamente le arene romane.Il fatto quotidiano e le MMA 9

Continua a confondere il wrestling (o meglio il catch-as-catch-can) con le MMA.

Faccio anche notareil bellissimo aprire TRE parentesi tonde e chiuderne soltanto una.
La seconda frase, quella dopo i due puntini, ha uno stato in luogo, ma manca di soggetto e verbo. Avessi fatto una cosa del genere al liceo mi sarei preso la materia a settembre.

Il fatto quotidiano e le MMA 10Parla di UFC 1 dove a essere pignoli uno con un guantone c’era… ma chi lo dice al giornalista che i guantoni sono stati utilizzati perchè con essi si può infliggere PIU’ danno all’avversario.

Il fatto quotidiano e le MMA 11

Rounda Rousey, bronzo olimpionico di Judo, medagliata a mondiali e panamericani… ma “a Noi dicono poco”.
Gina Carano, è scritta addirittura in maniere incorretta, con due ERRE.

La finisco qui, se no sembra che mi voglia accanire contro l’autore, che è un semplice ingranaggio della macchina mediatica, mentre il mio obiettivo è un altro.  Usate questo articolo come esempio del livello medio degli articoli sui giornati. Dubitate di TUTTO quello che leggete, approfondite, non vivete solo nella vostra bolla di conferma.

 

 

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

1 Commento

  • Articolo stupendo, per dimostrare una cosa che avviene sempre: quando si legge un articolo giornalistico su un argomento che si conosce bene e direttamente, si scopre che il contenuto è pieno di errori ed ignoranza. Il problema è che ce ne accorgiamo solo (ma sempre) per i temi che dominiamo. Ma quindi anche su TUTTI gli altri temi che non dominiamo le notizie che ci passano sono frutto di ignoranza e incompetenza? SI.
    Complimenti Manolo per il tuo stile e la tua intelligenza.