Intervista a Giuliano Pennese

Grazie a Saverio Longo della Federazione italiana Grappling & MMA (http://www.figmma.it/ ) per le interviste.

GIULIANO PENNESE – Campione Italiano di MMA-Combat Grappling cat. 80 kg

Ciao Giuliano, complimenti per la tua vittoria al 1° Campionato Italiano di MMA-Combat Grappling, presentati.

Grazie Saverio, Ciao ragazzi, mi chiamo Giuliano Pennese, ho 34 anni, sono di Roma.

Come hai conosciuto le MMA e quando e dove hai iniziato a praticarle ?

Le ho conosciute negli anni ’90 sulle riviste e pensavo: Bello sto Valetudo, ma questi sò tutti matti!.. chissà se si farà anche in Italia?…Mi appassionai così alle vittorie di Michele Verginelli … e còlto da scottante mitomania, nel mio piccolo appena ho potuto son passato dalla sola lotta Olimpica all’ integrazione con del BJJ sotto gli insegnamenti del M° F.Tisi. Tramite questa disciplina ho avuto modo di conoscere molti amici, alcuni dei quali passati poi “al lato oscuro MMA” ma il loro background da striker era ed è a dir poco ineccepibile e oltre a fargli da aiuto nella preparazione ai vari match non sono mai andato, un po’ per mancanza di tempo un po’ per casini vari ho sempre rimandato. Poi un bel giorno vedendo degli incontri mi son detto che a furia di posticipare stavo perdendo il treno, il giorno dopo ero in palestra con il mio amico Fabio Ciolli e di punto in bianco gli ho detto che era il caso che cominciassi. Lui ridendo mi ha detto che finalmente era ora e che si aspettava questa mia uscita… da lì ho iniziato.

Quando hai iniziato a praticarle cosa ti è piaciuto delle MMA ?

Il combattere su più livelli in piedi, a parete o a terra… lo trovo divertente e stimolante dal punto di vista motivazionale. E’certo che ci si può far male, ma alla fine è sport… e di sicuro ci sono più infortuni più o meno gravi con il calcetto e gli sci che non con le arti marziali…. E poi se non vuoi mai rischiare di farti male vai a giocare alla PlayStation!

Con chi ti alleni ?

Studio ancora BJJ nella TribeJJ con il M° F.Tisi, ma per quanto riguarda puramente le MMA mi preparo con Fabio Ciolli e il Team Hung Mun. La squadra in questi sport è fondamentale, è uno sport individuale è vero ma per prepararti hai bisogno di persone con le tue stesse necessità, ovvio che se dove ti alleni non c’è gruppo “umano” ti prepari male e in questi sport la fiducia in chi hai accanto ti assicura forza, motivazione e sicurezza nelle cose “a rischio”… Tutto ciò lega molto chi pratica ore e ore a faticare insieme…questo lo dico perché in genere c’è la convinzione che siamo una manica di violenti e fomentati senza cervello….

Cosa fai nella vita ?

Lavoro come Personal Trainer e come Tecnico per le discipline Marziali che pratico. Sono nel settore ormai da anni e nel tempo mi sono specializzato nel Combat Conditioning e in varie metodologie di Allenamento Funzionale.

Ti è piaciuta la gara ?

Molto bella… E’ logico che come prima gara del genere i più maliziosi non si risparmiano alcune critiche… Personalmente ho visto molta buona volontà, impegno e serietà da parte dello Staff che ringrazio per la disponibilità e la pazienza dimostrata reggendo“ più di 12 ore sotto un assedio”… …di sicuro le prossime saranno meglio!

Raccontaci della tua vittoria al 1° Campionato Italiano di MMA-Combat Grappling.

Non ho molto da dire… Mi sono preparato con rigore e così hanno sicuramente fatto tutti i partecipanti al Torneo…. ne sono contento tanto dal punto di vista personale che come Team visti i risultati ottenuti..

Come ti sei preparato per questo campionato ? Quanti e quali sacrifici hai dovuto fare per raggiungere questa vittoria ?

Premetto che non siamo professionisti che vivono di MMA e illudersi di poter avere i ritmi delle celebrità è per chi deve fare anche altro un’utopia che se presa sotto gamba può dare non pochi complicazioni. Ho fatto molta preparazione fisica, ma questo è il mio lavoro e non ho avuto particolari problemi. Differente invece è stato il far coincidere gli orari serali dedicati alla preparazione “tecnica”con il Team e lo spazio riservato alla Famiglia…molto lavoro, molto allenamento, la dieta e la stanchezza di 2 figli piuttosto piccoli che ti reclamano a casa legano male con la vita dell’atleta che sta sotto gara!

Qual’era la strategia che avevi deciso di adottare preparando questa gara ?

La strategia l’ho preparata con il Boss Fabio Ciolli… ma Fondamentalmente sono dell’idea di andare li e fare quello che devi-!!

Un consiglio a chi inizia a praticare oggi le MMA-Combat Grappling ?

Non mi sento così “grande” da poter dispensare consigli… fossilizzarsi a fare una sola cosa… un conto è l’essere degli specialisti che sò di lotta, Thay o BJJ… un altro è il credere ancora che ci sia una sola ed unica disciplina che possa primeggiare su tutto e fare solo quella… il background è importante ma lo scenario MMA, moda o no… è una corrente in continua crescita… adesso tutti fanno di tutto più o meno bene e il livello sale continuamente anche nella lenta Italia grazie anche ad Atleti di altissimo livello che hanno fatto da pionieri. In conclusione lo studio delle MMA è una realtà fine a se stessa, non un frullato senza senso come molti vogliono intendere… Per quanto riguarda lo scendere in competizioni .. da quello che ho visto e provato in prima persona

credo che chi voglia intraprendere l’agonismo debba soprattutto essere realista, e dopo un’attenta analisi delle proprie potenzialità del momento, decidere se è il caso o no di tentare… questo potrebbe evitare brutte delusioni.

Qual’è la caratteristica che un lottatore di MMA-Combat Grappling deve necessariamente avere?

Testa e Tenacia…non è una rissa da strada che si risolve in pochi attimi e la tensione che c’è nell’attesa tra i vari Match può logorare velocemente…. Poi tutto il resto è nella preparazione precedentemente fatta…

Se un tuo amico ti chiedesse cosa sono le MMA-Combat Grappling tu cosa gli risponderesti ?

Gli direi che è un regolamento in più per combattere nel vasto mondo delle MMA e di provare.

Le MMA-Combat Grappling secondo te sono uno sport per tutti ?

L’allenamento si, è ottimo per conoscere le proprie potenzialità, in più come Difesa Personale è di sicuro più valida e performante di molte menate che si vedono in giro. La competizione assolutamente no…. Ma di sicuro l’uso delle protezioni in gara allarga di molto il bacino dell’ utenza.

Secondo te le MMA-Combat Grappling quali lati caratteriali migliorano ?

La consapevolezza di poter far del male e di non essere fatti di ceramica sono un’arma a doppio taglio nella testa di un ragazzo in crescita…. Credo che il carattere sia dettato da agenti fondamentali come la famiglia e le

frequentazioni dell’individuo, non necessariamente dalla disciplina praticata.

Da Campione Italiano dai qualche consiglio sull’allenamento e sulla preparazione alle gare.

Per competere veramente devi essere preparato fisicamente come in giro se ne vedono pochi… Mente Sana in Corpo Sano è per lo sportivo agonista un’esigenza inderogabile…Alla larga da Fumo e Droghe DI OGNI TIPO… Alcolici e cibo con intelligenza.

Un commento sulla situazione italiana attuale delle MMA.

Siamo purtroppo indietro e di molto in confronto a gran parte d’Europa … In Italia è scarsa la mentalità sportiva, nelle MMA poi ci sono molte improvvisazioni, atleti non corretti che prima accettano e poi ci ripensano dando buca all’ultimo momento e vanificando così giorni di sacrificio…sedicenti organizzatori poi non fanno altro che mettere in cattiva luce persone che da anni sono impegnate nel promulgare questa disciplina con eventi di tutto rispetto. Per questo la regolamentazione delle MMA-Combat Grappling mi sembra un’ottima cosa; l’organizzazione è buona, la gente c’è e le regole sono chiare… per chi vuole iniziare mi sembra l’ideale.

Come su tutti gli altri Sport rivolti al combattimento, qui in Italia la moda e le Istituzioni sportive hanno finora spinto solo il pallone… poche o nulle le sovvenzioni a chi vuole competere in qualsiasi sport “nuovo”, un ragazzo che decide di allenarsi e competere deve spesarsi tutto da solo e stare attento a non incappare in improvvisati eventi…. Ultimamente ci sono forti miglioramenti.. quindi speriamo bene!

Grazie e buon allenamento.

Grazie a Te Saverio e grazie a Voi ragazzi… A presto!

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X