Bellator MMA MMA USA UFC

Gokhan Saki in UFC, Costoletta Nelson in Bellator.. e altre news

Gokhan Saki in UFC, Costoletta Nelson in Bellator.. e altre news 1

Due news interessanti:

Roy “Costoletta ” Nelsonin Bellator

Roy “Costoletta ” Nelson (22-14) ha firmato per il Bellator e probabilmente debutterà dopo l’estate. Nelson, 40 anni, dopo un ingresso interessante in UFC ha perso una caterva di incontri (è a 9-10 in UFC) , non va d’accordo con Dana ed è ormai un gatekeeper che si prende grosse tranvate dai pesi massimi 3 volte lui. Ultima sconfitta contro Alexander Volkov in Aprile e la mancanza di potere contrattuale hanno fatto il loro corso.

Di Nelson ricordiamo la vittoria contro Kimbo Slice al TUF e le importanti vittore su Stefan Struve, Mirko Cro Cop, Matt Mitrione, Antonio Rodrigo Nogueira, Antonio Silva…

il kickboxer Gokhan Saki in UFC

strada contraria l’ha presa Gokhan Saki (0-1 MMA, 0-0 UFC). dopo anni di permanenza al top nella kick, il turco-olandese debutterà in UFC presumibilmente a UFC Rotterdam.

Saki è stato campione dei massimo leggeri Glory, campione europeo di Thai con Ray Sefo, Tyrone Spong Melvin Manhoef e persino contro il compatriota Alistair Overeem nel  2010, quando quest’ultimo era in fase UBER

il suo record di kickboxing è 83-16… con 59 Ko… Non so ancora in che categoria di peso combatterà, ma sono curioso.

La Germaine de Randamie NON vuole la cyborg

L’olandese Germaine de Randamie è un mistero… apparsa quasi dal nulla combatte e sconfigge la favorita Holly Holm, guadagnandosi il titolo di campione dei pesi piuma femminili (categoria creata per la Cris Cybrog Justino).

Esce anche che Germaine non vuole combattere contro la Cyborg perchè quest’ultima è una rinomate cheater.

Parlando dei doping della Cris Justino. “Cyborg sarà sempre la persona sotto sospetto, che crede di battere il sistema invece che conformarsi alle regole”

“Per questa ragione Germaine e il suo team credono che la Cyborg non dovrebbe competere in UFC del tutto. Se l’UFC vuole questo allora la De Randamie è pronta ad aspettare e vedere se gli tolgono il titolo”.

L’UFC non ha ancora commentato sulla situazione
La Justino – a tutti gli effetti il peso piuma femminile più forte della storia – è risultata positiva per doping a Dicembre, ma dopo accertamenti non gli è stata data nessuna sanzione. Faceva uso terapeutico del Spironolactone.
Prima di questo era risultata positiva allo stanozolol (steroide) nel 2011 alla Strikeforce dopo la vittoria contro Hiroko Yamanka e sospesa un anno.
Quindi anche se i sospetti sono leciti le prove sono a zero.
La Justino al momento ha di fronte a se un possibile processo per assalto alla Magana, provvedimenti da parte UFC e tutte le avversarie che si cagano in mano… sarà un lungo 2017 per la Cyborg

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X