Eventi & Risultati UFC MMA USA UFC

Risultati UFC Fight Night 70: Machida vs. Romero

Risultati UFC Fight Night 70- Machida vs Romero

Stasera: UFC Fight Night 70: Machida vs. Romero. Di questa card un po’ sfortunata ne abbiamo già parlato qui – nonostante questo vedere una card con Machida è sempre un potenziale spettacolo, cosi come vedere una card con tanti sconosciuti che vogliono un posto al sole. Questa card non riuscirò a vederla live, quindi chi vuole postare i risultati sotto è il ben venuto

Risultati UFC Fight Night 70: Machida vs. Romero

  •  Yoel Romero vince su Lyoto Machida KO (gomitate) 3 1:38
  • Lorenz Larkin vince su. Santiago Ponzinibbio TKO (pugni) 2 3:07
  • Antônio Carlos Júnior vince su. Eddie Gordon Submission (mataleao) 3 4:37
  • Thiago Santos vince su. Steve Bossé KO (calcio) 1 0:29
  • Hacran Dias vince su. Levan Makashvili – Split Decision (28-29, 29-28, 29-28) 3 5:00
  • Alex Oliveira vince su. Joe Merritt Decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27) 3 5:00
  • Catchweight (174 lbs) Leandro Silva vince su. Lewis Gonzalez Decisione unanime (29-28, 29-28, 30-27) 3 5:00
  • Tony Sims vince su. Steve Montgomery KO (punches) 1 2:43
  • Sirwan Kakai vince su. Danny Martinez Decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27) 3 5:00

UFC Fight Night 70: Machida vs. Romero in numeri

  • 50.000$ vanno a Yoal Romero, Thiago Santos e Larkin vs Pozinibbio

Gif festival UFC Fight Night 70: Machida vs. Romero

 
Thiago Santos vs. Steve Bosse

Lyoto Machida vs. Yoel Romero

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

34 Commenti

  • Non capisco questa fretta di Lyoto di rientrare dopo una sconfitta così bruciante.
    Rischia di fare una seconda brutta figura.
    Mah!

  • Quando Lyoto ha deciso di scendere di categoria ero sicuro che avremmo avuto una super super superstar dei pesi medi e invece le cose stanno andando in maniera parecchio diversa e al momento non so quando e soprattutto SE Machida avrà nuovamente la title shot per cui ha abbandonato i LHW.

  • Una prestazione clamorosa di Yoel, il soldato di dio, che pone fine alla carriera (ad alti livelli) di Lyoto Machida.
    La categoria è talmente fitta di campioni che è quasi un peccato.
    Romero per me è già ‘moralmente’ il campione del Mondo e l’ho scritto a Dana white, il Boss, sordo e lento con alcuni, sveltissimo come una lepre con altri.
    Anche il buon Tim Kennedy, in retrospettiva, ha dimostrato palle quadre con i controfiocchi, andando vicino al successo contro quel mostro di atletismo di Romero.
    Ricapitalando: Weidman, grandissimo, Rockhold, veramente forte e cresciuto tantissimo, Romero, un gigante, Jacare… e chi se lo dimentica…e poi tutti gli altri che non sono da buttare (Mousasi, Machida, Bisping, Belfort, Kennedy).

  • Domanda: se Silvia non avesse perso con weidman la prima volta e fosse rimasto campione, avrebbe potuto dire la sua con rockold jacare e Romero?

  • ..naturalmente il fisico di Romero è tutto natural. Di steroidi neanche l’odore, certo.. solo che a vederlo pare che Overeem gli faccia na pippa!

    • Credo che sia giusto coltivare qualche sospetto. Io non ci avevo pensato, però il suo compatriota (ora australiano) Hector Lombard, con le sostanze alchemiche proibite, ci ha dato sotto.

      • Del gioco all’inculo dei fighter dell’UFC, e della sua totale iniquità, penso nessuno possa avere dubbi.
        L’UFC non è una organizzazione mondiale di MMA, ma americana con puntate fuori dal mercato USA.
        Quanti fighter a stelle e strisce ci sono sotto contratto con loro? Il match making è fatto apposta per favorire loro, e bloccare sfruttando gli altri. Le corsie preferenziali che hanno i vari Weidman, Bendo, Pettis , rispetto ai Romeo, Jacarè ecc. ne sono la dimostrazione. Ma figuriamoci se fanno un torneo davvero equo in cui tutti si confrontano con regole chiare, sul numero di avversari da battere e title shot che arrivano vengono assegnate per meriti e non come un favore del presidentissimo di sta cappella.
        Yoel e Jacare sarebbero dovuti andare per il titolo da più di un anno, anche un Match tra loro 2 e poi il match per la cintura vs Weidman. Invece voglio proprio vedere adesso che si inventano per frenare ancora il cubano e il brasiliano.
        Quando Khabib si è infortunato, per ben 2 volte, Dana ha baciato per terra, perchè gli ha levato le castagne dal fuoco.

      • Sulla questione doping nello sport sia come parlare del sesso degli angeli.
        Non mi sembra giusto parlarne solo quando un fighter viene fuori in questo modo.
        Potremo ipotizzarla per chiunque, da Machida a Weidman. E non sarà certo il fatto che solo alcuni vengono beccati che farà ritenere gli altri puliti al 100%

  • @Bepo
    Sono in sintonia con il tuo primo post, riguardante le corsie preferenziali. A Dana White ho tweettato che per me, dopo una prestazione simile, Romero è il nuovo campione UFC della categoria (middleweight). Era un po’ provocatorio, però quando uno sente che prima di sfidare Weidman, dovrà vedersela con jacarè, beh io non capisco.
    Per quanto riguarda il secondo post, vorrei spiegarmi. Joe Randi sospetta di Romero. Ora con tutta onestà a vedere una simile macchina da guerra che ribolle di energia e di potenza, e con una muscolatura così prorompente, c’è da chiedersi e farsi delle domande. O per lo meno è legittimo.
    E’ solo una questione di vigilanza, non un pettegolezzo.

    • Joe Randi è un galoppino di merda! Ma sta vigilanza viene fatta solo per i figli di nessuno, per i figli di dana mai una parola, c’ è voluto un plateale incidente perchè si avesse la conferma che Jon Jones è un cocainomane. Se vedi le immagini di Weideman di anni fa era si alto, slanciato ecc, ma non una macchina da guerra qual è anche lui oggi. Su Romero mi ci gioco qualunque cosa che sia dopato a 37 anni suonati con quel fisico esplosivo. Ma io dico che lo sono anche Jacarè e Rockhold. Guardare per credere. Il discorso qui l’avevamo già affrontato diverse volte tirando in ballo gli Armstrong e i Bolt, non credevo che ci fosse ancora bisogno di tornarci. Qui tra noi.
      Quando viente tirato in Ballo da J. Randi, gatta ci cova.

      • Io non credo che Yoel e Jacarè dovrebbero incontrarsi. Anzi dico che A Weidman dovrebebro mandare prima l’uno e poi l’altro, ammesso che rimanga campione. Intendevo, se proprio dovevcano ancora fagli fare un altro incontro(ma parlo di più di una anno fa) avrebebro potuto farli incotrare tra loro.
        Adesso ho letto ce avrebbero dovuto incotrarsi quest’anno e gl iinfortuni di entrambi lo hanno impedito.
        E probabilmente li manderanno a scornarsi fra qualche mese.
        E invece io manderei contro Weiman in ordine sparso, Jacarè, Rockhol e Romeo. E non sono affatto sicuro che l’americano incontrandoli uno dopo l’altro rimarrebbe campione. Ma come ho già detto lui è un protetto, e ne escogiteranno chissà quali per lascargli la cintura addosso il maggior tempo possibile.

      • Ehi bepo, ma che cazzo di problemi hai?? Dai del galoppino di merda ad una persona solo perché sospetta che un certo fighter faccia uso di steroidi!? Non ti rispondo male solo per rispetto a questo sito, a chi lo amministra e agli altri utenti. Forse dovresti impararlo a fare anche tu. Si sta qui a dialogare e scambiare opinioni, non a insultare.

      • Joe Randi, ti prego di accettare le mie scuse. Ora ti spiego.
        Io credevo, ricordando male che Joe Randi fosse uno di quei giornalisti sportivi di seconda fascia, di una fila dietro ai vari J Rogan, Ariel Helwani ecc. Nel momento che ho scritto devi credermi che non ricordavo ci fosse qui un Joe Randi. Mi suonava come se Tommy avesse detto “Crocop sospetta di Romero” Allora li siccome intervine spesso, avrei capito che trattavasi del nostro crocop. Invece qui credevo proprio che ci fosse un Joe Randi vip. Non un utente che porta questo nome, almeno al momentoin cui l’ho scritto nemmeno mi ha sfiorato il cervello.
        Allora spero di aver chiarito. Anche perchè galoppino è un termine che si usa per indicare un tirapiedi, in questo caso di Dana, ricordando che fosse uno del suo enturage. Mica mi metto a dare degli aggettivi ad un altro utente che non conosco di persona e non so neanche chi è cosa fa. Scuse accettate?

      • Se ce l’avessi avuta con te mi sarei rivolto a te, direttamente e al massimo ti avrei fatto la domanda. Tipo: Joe Randi ma com’è che ti accorgi di sti bombati quando vincono?
        Invece ho usato l’insulto proprio perche credevo di rivolgermi ad un lobbista lontano mille miglia come quando parlo male di Dana, Fertitta e gli altri. Anche di Joe Rogan quando le ha sparate grosse.
        Ora ricordo, guardando anche il tuo avatar. Non avrei avuto motivo per ingiuriare un membro della comunità che sento come nostra. Se vedi nelle rare volte che c’è stato un battibecco, non sono stato mai io a usare appellativi negativi per primo. Io cerco sempre il confronto, anche serrato, e non mi avvalgo mai di argomenti tipo: “non sei nessuno. con te potrei strofinare la materassina, ho 6 anni di lotta alle spalle, e tu invece sei una ciofeca”.

  • Anche a me piace il confronto ma non accetto comunque provocazioni (anche minime) critiche e illazioni senza senso che vadano a toccare sul piano personale,sono d’accordo nel dialogare ma nel massimo rispetto dell’altro,perche di avere litigi con persone su un sito non mi interessa preferisco non commentare che sicuramente non mi cambia la vita. Visto bepo che ti riferivi a me ti faccio le mie scuse per i toni sbagliati ma il succo non cambia sui tecnicismi della lotta (non sulla storia) hai fatto affermazioni che non erano corrette,ma non voglio riaprire il discorso ognuno si tenga la sua opinione.

    • Si dai, scuse accettate, come diceva Massimo Decimo Meridio “restiamo uniti”. Il Chupa lo dice sempre, siamo una comunità, cerchiamo di stare uniti su quello che condividiamo non su quello su cui discordiamo. Io non porto rancore anche perchè siamo degli avatar, delle figurine, si pensanti, ma pur sempre qui immateriali. Non ha molto senso litigare con te che magari stai a 1000 km da me. A me anche non piace litigare, dal vivo, figurati su questo sito(che comunque adoro). Spero Joe Randi legga la mia replica.
      Pure io rimango fermo su quello che dissi allora, sia suii tecnicismi che sulla storia, ma sono sicuro che dal vivo ci capiremmo meglio; la maggior parte di ciò che esprimiamo, qui si perde, per quanto cerchiamo di essere chiari e di capire l’altro. Dal vivo con esempi terra terra po darsi che smusseremmo le nostre posizioni.
      Magari un giorno rolleremo con te e gli altri di g-italia, chi lo sa…

      • Mi scuso anche per il messaggio strafottente che ti ho lasciato col nome di Shamrock nell’altra discussione. E’ stata una bambinata bella e buona, ma non volevo accendere un flame, credimi. Solo che mi faceva ridere come vi siete presi con Saku e ho scritto “Ma quanti anni hai, 10?

  • Ok Bepo, scuse accettate.Scusa una cosa, ma ti pare che un giornalista si presenta qui usando come avatar la faccia di Steven Seagal? ;) . Quella di Shamrock manco me la ricordo sinceramente, quindi tutto ok.

    • NOPE!
      Credevo che Joe Randi fosse un giornalista del circuito MMA americane/MMA tipo Mike Scavello. E stop.
      Che si presentasse qui con la testa d’asfalto di Seagal non mi sarebbe mai passato per l’anticamera del cervello.
      E’ stato dopo i ltuo intervento, anche vedendo la fotina che ho detto “Ah cazzo Joe Randi non è un giornalista ma quell’utente che interviene qui, con la facciazza di Seagal come avatar.

      • Puoi pensare come vuoi, ma quando entri dentro alla gabbia, sei li per combattere e non per fare spot per gesù!

      • devo accodarmi con CM… e per di più sei andato a casa degli americani che hanno appena votato una legge e tu vai li a fare la conferenza su Hesus e contro il paese ospitante? ma anche no….

  • Io credo che scendendo di categoria Machida abbia perso il punto di forza che aveva nei LHW, ovvero la velocità

    • Non saprei, a mio avviso anche l’età comincia a fare la sua parte. Essere agonista a massimi livelli da anni e anni ha i lsuo peso, e non tutti hanno la stessa longevità sportiva. Il Lyoto che mise in difficoltà 3 anni fa e mezzo, è ben lontano. Ha perso la velocità, e anche la sua ottima tdd direi che andata a farsi benedire. Sia Rockhold che Romero l’hanno atterrato con uno spintone più che con un take down, ed è andato giù come un principiante. Anche prima sapeva rialzarsi in un lampo, ora una volta a terra è una tartaruga rovesciata. Infatti alla prima azione a terra sia Luke che Yoel l’anno brutalizzato. Mi spiace davvero, ma non vedo possibilità di vincere più alcuna cintura. Dalla sua c’è che ha un grosso nome spendibile per eventi futuri come altri grandi nomi, tipo Anderson, Wanderlei, e soprattutto Hendo.

      • Ahhhhh vi racconto una cosa che è successa qui in Brasile! La suocera di Lyoto è comparsa al telegiornale chiedendoli di smettere di combattere, perche ha paura che la figlia rimanga vedova!

        Ma si puo? immagina l a figura di merda…..auauauauauauauauau

      • Nooo Davide, cosa ci dici!! ahahhah porello, non solo le palate ma anche questo (cmq i brasiliano sono davvero trash quando vogliono).
        Detto questo non capisco davvero la caduta di Lyoto…
        i primi match nei medi mi era sembrato perfetto… è il taglio del peso continuato, oppure sono le botte? se è cosi speriamo che si prenda una pausa.

X