Discipline Lotta Libera & Greco-romana News & Media

La Fila abbandona MMA & Grappling, l’IMMAF si fa avanti

fila-grappling-MMA

La Fila abbandona MMA & Grappling, l’IMMAF si fa avanti – Ma cosa sta succedendo nella dirigenza FILA?

La Fila abbandona MMA & Grappling, l’IMMAF si fa avanti

fila-grappling-MMA

Qualche giorno fa la International Wrestling Federation, FILA ha deciso che non gestiranno le MMA e il grappling. La transizione sarà morbida, dato che le attività 2013 dovrebbero essere assicurate. ma la cosa mi fa moooolta curiosità.

Lotta Greco Romana e Libera sono fuori dalle olimpiadi, e togliendo MMA e grappling potrebbe dire collasso. A meno che l’abbondonare queste due discipline possa essere considerata come la moneta di scambio per rimanere nelle olimpiadi. Non so… ma continuo a pensare che ci sia un grosso problema a livello dirigenziale centrale  ( vedi questo mio articolo: http://www.grappling-italia.com/30743/2013/togliere-personalita-alla-lotta-per-renderla-popolare.html )

A questo riguardo vi lascio al comunicato della IMMAF: “La IMMAF accetta la decisione con felicità perchè crede che questo sport meriti di essere rappresentato da qualcuno della propria comunità e dalla propria federazione, Le MMA sono uniche e non possono essere gestite da uno dei numerosi sport che rappresentano le tecniche che insieme fanno le MMA. Questo è il motivo della fondazioen nel 2012 dell IMMAF come non profit.

Le organizzazioni che operavano sotto la Fila non avranno più un’affilizione, e la IMMAF ha già contattato la FILA per offrire cooperazione per una transizione sicura. E’ stata la migliore decisione possibile per quanto riguarda le MMA, Adesso possiamo iniziare a guarire la frammentazione all’interno della comunità delle MMA per una rappresentazione unificata dovunque. Speriamo che la FILA accetti la nostra offerta di cooperazione, cosi come il nostro sincero support nel salvare uno degli sport più antichi del mondo e mantenerlo alle Olimpiadi. –

August Wallén, IMMAF president. www.immaf.org

Interrogata a riguardo da G-italia la FigMMA ha rilasciato un comunicato ufficiale:

“La FILA, al Congresso tenutosi a Mosca il 18 maggio 2013, ha deciso che non gestirà più gli sport del Grappling e delle MMA confermando tuttavia le competizioni programmate per l’anno 2013.
La FILA ha preso questa decisione per concentrare tutte le sue forze, come è comprensibile, nel vitale sforzo per convincere il CIO a mantenere la lotta ai Giochi Olimpici, consapevole comunque del fatto che, ormai, il Grappling e le MMA sono sport che hanno raggiunto un così grande sviluppo, diffusione e numero di praticanti nel mondo che hanno diritto ad avere una propria organizzazione internazionale autonoma.
La decisione della FILA di far camminare con le proprie gambe le MMA e il Grappling è una grande opportunità. E’ giunta per le MMA e il Grappling l’alba di un nuovo giorno.
Noi della FIGMMA, insieme ai responsabili del settore Grappling e MMA della FILA e ai Presidenti di tutte le Federazioni dei vari paesi del mondo, ci siamo già messi al lavoro per creare una nuova Federazione Internazionale, membro di SportAccord, che si occupi esclusivamente di MMA e Grappling, e per cercare di coinvolgere nel progetto tutte le più importanti organizzazioni che promuovono il Grappling e le MMA nel mondo affinchè, senza disperdere le forze ma anzi lavorando tutti insieme dentro una sola organizzazione mondiale, questi sport possano sfruttare al meglio tutte le loro potenzialità di crescita e diventare sempre più grandi.
Ringraziamo la FILA che in questi anni ha accolto il Grappling e le MMA dandogli lustro e visibilità internazionale e l’opportunità, per la prima volta nella storia, di far parte di una grande Federazione riconosciuta da SportAccord e dal CIO.
Da oggi tutti noi praticanti e appassionati di MMA e Grappling cammineremo con le nostre gambe e, ne sono certo, arriveremo molto lontani !
Il Presidente
Saverio Longo”

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

4 Commenti

X