UFC

Fabricio Werdum è pronto per Cain Velasquez e il TUF Mexico

Fabricio Werdum

Fabricio Werdum con la vittoria su Travis Browne all UFC on Fox 11 si è guadagnato un biglietto per essere il coach del TUF Mexico contro Cain Velasquez.

Fabricio Werdum con la vittoria su  Travis Browne all UFC on Fox 11 si è guadagnato un biglietto per essere il coach del TUF Mexico contro Cain Velasquez.

Fabricio Werdum

Fabricio è felice della sua performance e del suo game plan e non manca di ringraziare  Cobrinha’(Rubens Charles Maciel),  Rafael Cordeiro, Kenny Johnson, il fratello Felipe Werdum, Renato “Babalu” Sobral, e non ultimi Lyoto Machida e Rafael dos Anjos.

Il suo piano: far stanare Browne, sapendo che raramente un fighter da 247 libbre ha il gas per fare tre round. “ ho combattuto in maniera strategica: Molti dicono che potevo metterlo KO, ma sappiamo quanto pericoloso è Travis Browne. le sue mani sono pesantissime, i suoi calci pure. perchè prendersi dei rischi extra? voglio dire già combattere per vincere comporta dei rischi, ma non volevo prenderne troppi. Volevo davvero vincere.

 Come sarebbe stato se all’ultimo round mentre incalzavo mi avesse piazzato una delle sue bombe? Siamo dei pesi massimi: uno colpo ed è finito tutto.”

Il prossimo match con Cain Velasquez sarà probabilmente in messico a Novembre, e Werdum si dice pronto.

una settimana di vacanza e poi subito ad allenarsi come un pazzo per Velasquez.” Non solo il match sarà durissimo, ma anche le condizioni di contorno (title match, tifo contro e altitudine per esempio).

“Sono già stato nel TUF due volte: come coach di jiu-jitsu di Wanderlei Silva e poi contro Antonio Rodrigo Nogueira, ma questa volta sarà differente.. io e Cain saremo gli ambascitori delle MMA in america latina e dovremo mostrare cosa è fare il fighter UFC: fatica, sudore, dieta, paura e ansieta… tutto”.

“Dato lo stop e il carico di lavoro che richiede un TUF (da 40 a 60 giorni) credo che dovrò allenarmi tanto prima cosi da poter recuperare più in fretta dopo le registrazioni. i miei coach:  Cobrinha, Rafael, mio fratello, Kenny Johnson mi daranno una mano”

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

4 Commenti

X