UFC

Liz Carmouche è la prima avversaria di Ronda in UFC

Liz Carmouche è la prima avversaria di Ronda in UFC 1
Lorenzo
Scritto da Lorenzo

Liz Carmouche è la prima avversaria di Ronda in UFC 2Alla conferenza stampa pre-match per UFC on Fox 5 Dana ha insignito Ronda come prima campionessa UFC della categoria pesi gallo femminile. Ma la notiziona è che il 23 febbraio combatterà nel main-event contro Liz Carmouche. Dana dice che voleva Cyborg ma spera che avverrà dopo. Su Liz dice che è l’unica che l’ha chiesto.

Liz Carmouche è la prima avversaria di Ronda in UFC 3
Liz ha 28 anni, un record di 7 vittorie e 2 sconfitte per mano di Marloes Coenen e Sarah Kaufman. Un piccolo bulldozer con un ottimo wrestling…

Chi è l'autore

Lorenzo

Lorenzo

Una delle colonne portanti di Gitalia dal primo momento. Dopo anni di esilio in terra Australiana è tornato a insegnare a fare barbeque e parlare di MMA.
E' il capo-redattore delle MMA mondo (UFC in particolare) e cura colonne molto apprezzate come "sorvegliato speciale"

9 Commenti

  • L’unica che l’ha chiesto?
    Lol, già iniziamo con le caxxate….

    Comunque meglio la Carmouche che il rematch con la Tate (per cui è decisamente troppo presto).

  • la tate dovrebbe scendere di categoria se ce ne fosse una piu leggera!!!era la metà della kendzie l’altra volta!!cmq dana negli ultimi 13 mesi si è contraddetto troppe volte,prima niente donne,ora ronda campionessa ufc,che poi a livello di ppv solo ronda vs cyborg farebbe faville,il resto nn credo sia un affarone in termini di guadagni!!!poi io personalmente sono anche a favore delle wmma,ma dopo il bashing subito da gsp,solo per aver espresso la sua sacrosanta opinione(cioè che le donne in mma nn le guarda,ma le rispetta),mi hanno fatto un po’ incazzare,con tutta sta falsa morale,parità dei sessi a tutti i costi ecc..

  • @watcher: chi altra allora?Cyborg ha detto che può provare a farlo solo qualche giorno fa…altre?mi sa di no

    @crocop: spezzo una lancia in favore di Dana. Non si è contraddetto. Ha cambiando opinione in un lungo processo…non è che ha detto mai e il giorno dopo ok. è passato da “Ronda mi ha fatto incuriosire verso le wmma” a “Ronda mi ha fatto cambiare idea”(detto più volte) “se mai ci sarà una donna in ufc sarà Ronda” fino ad ora.

  • @Lorenzo
    Non sto dicendo che la scelta della Carmouche sia sbagliata ma la storia che “E’ l’unica che l’ha chiesto” è la solita stronzata di Dana per far passare come mostro il campione ed eroe lo sfidante, fregandosene se così facendo smerda tutte le altre.
    Alla McMann è stato chiesto di aspettare per farsi conoscere meglio ad esempio…non è che lei non volesse combattere.

    Su Dana:
    passare da “Women Will Never Fight in The UFC” ad annunciare Ronda come campionessa UFC è contraddirsi. E’ la definizione stessa di contraddizione!! Non importa se passa un minuto, un anno o un decennio.

    @crocop
    Perfettamente d’accordo. Le WMMA mi divertono tantissimo ma l’aria che tira dopo il loro arrivo in UFC è insopportabile. Se non ti piacciono non solo non capisci niente di MMA ma sei pure un sessista, ignorante e retrogrado. Assurdo…

  • Ah già sulla McMann hai ragione…non so nulla di lei. Non ricordo neanche la faccia. Ma ha proprio chiesto Ronda pubblicamente come ha fatto Liz?
    no perchè benchè sia una prassi che molti non amano è l’unica che vale per Danazzo. Lo sanno tutti i fighters.

    Su Dana bisogna leggere tra le righe. Da sempre la sua motivazione fu che non c’erano abbastanza fighters per fare una division.
    Oramai siamo abituati alla dialettica dei personaggi pubblici…la chiave è interpretare e non prendere alla letttera.
    Poi adesso che ci sono festeggiamo no?

    Adesso faccio il trenino in casa mia da solo :D

  • A me ha stupito non il cambiamento di rotta di Dana White, ma la sua idea precedente, cioè la sua preclusione alle MMA femminili.
    Forse più che una questione di ‘gentil sesso’, per lui il livello tecnico-agonistico era scarso, oppure non intravedeva la possibilità di farci qualche palanca.
    Se no, non me lo so spiegare: la boxe femminile esiste da quel dì, le donne americane sono emancipatissime, sul web si vedono video, impensabili in altri paesi, di donne che picchiano, lottano, fanno armwrestling, vincono anche su maschietti, magari non troppo testosteronici (ma c’è un video di una donna che batte un pugile a braccio di ferro, per non parlare di Lucia Rijker)
    Lindsay Vonn sciatrice che vuol sfidare gli uomini, è americana. E lì l’idea orgogliosa che le donne possano sfidare e battere il sesso forte, è diffusa parecchio! Ciao Daiana!

  • il problema Dana l’ha sempre fatto chiaro per quel che mi risulta:
    Era la mancanza numerica di fighters di livello per fare una categoria.
    Niente a che vedere con l’abilità lottatoria delle donne.

X