UFC

UFC on Fuel TV 5 – comunicato stampa ufficiale

UFC on Fuel TV 5 - comunicato stampa ufficiale 1

UFC on Fuel TV 5 – comunicato stampa Ufficiale

UFC on Fuel TV 5 - comunicato stampa ufficiale 2

Ecco il comunicato stampa UFC sull’evento UFC on Fuel TV di domani a Nottingham.

 “Cinque round? Non saranno cinque…” – Struve

“La posta in gioco è molto alta… ” – Miocic

“Ho la pressione di combattere in casa, ma niente in confronto al mio ultimo incontro…” – Hardy

“Sono pronto a lasciare il segno nella nostra divisione…” – Hathaway

“Siamo molto simili, uno di noi due salirà nel ranking”… – Maguire

 

Las Vegas, Nevada – The Ultimate Fighting Championship® – UFC – ritorna in Inghilterra questo sabato alla Capital FM Arena di Nottingham con una card che promette molta azione. Nella categoria dei pesi massimi, Stefan “Skyscraper” Struve – che grazie ai suoi 212 cm è l’uomo più alto di tutto il rooster – affronterà l’imbattuto super atleta Stipe Miocic, in un incontro che catapulterà il vincitore verso i top 5 della propria divisione.

Inoltre, il carismatico peso welter Dan “the Outlaw” Hardy, capace di incontri adrenalinici e di tenere inchiodati gli spettatori di fronte la tv, combatte nella sua città natale per la prima volta dall’aprile 2008 contro il vincitore di The Ultimate Fighter Amir Sadollah. Il peso welter John “Hitman” Hathaway se la vedrà invece con John “The One” Maguire, in quella che ci si aspetta sarà una delle più eccitanti sfide all-British nella storia dell’Ottagono.

 

Ai workout di ieri gli atleti sono sembrati già pronti a combattere.

 

Stefan Struve ha detto: “Un combattimento di cinque round? Posso garantire che non saranno cinque. Sarà un combattimento da uno o due round, dipende da quando lo finisco. Se dovesse succedere non mi preoccupa arrivare al quinto round, mi alleno sui colpitori almeno un’ora al giorno e ogni giovedì nella mia palestra è una specie di fight night in cui facciamo sparring per 15 round da 5 minuti ciascuno. Non ho cambiato niente nel mio training. Se va per le lunghe, okay, ma penso che sarà un combattimento che finirà velocemente.”

 

 “Una vittoria qui mi catapulterà tra i primi cinque nel mondo. Si parla molto del mio avversario, anche lui viene da una vittoria importante. Ho solo 24 anni, ma questo è già il mio dodicesimo combattimento in UFC. Sabato sera farò la mia parte. Sono già cinque anni che sono in UFC e metterò in campo tutta questa esperienza acquisita come atleta di arti marziali miste. Credo che questo combattimento sarà una grande vetrina di quello che posso fare come fighter.”

 

Stipe Miocic ha detto: “Per me questo è un grande incontro, il mio primo main even e il mio primo combattimento su cinque round. Struve è davvero grande fisicamente, con un ottimo allungo e un ottimo BJJ che è sempre pericoloso, ma mi sono preparato molto duramente. Sono stato nella NCAA Division e sono diventato guanto d’oro nella boxe non perché fossi il migliore atleta, ma perché mi sono preparato duramente. E mi sono preparato molto duramente per essere sicuro di vincere questo combattimento. Affrontare un uomo che è alto 212cm è dura, ma mi sono preparato con l’ex campione UFC Tim Sylvia e so che posso farcela a tirare i miei pugni contro Struve . Mi aspetto un combattimento molto duro – c’è molto in palio per entrambi.”

 

Dan “the Outlaw” Hardy ha detto: “L’ultima volta che ho combattuto nella mia città natale è stato nell’aprile del 2008 e questo fa ovviamente una grande differenza. L’ultima volta che ho combattuto qui le sole persone al mondo che lo sapevano erano nell’arena. Erano circa 700 e adesso invece sarà trasmesso in mezzo mondo grazie all’UFC. Non ho mai pensato che avrei avuto la possibilità di combattere ancora a Nottingham ma poi Dana White ha annunciato che l’UFC sarebbe venuta a Nottingham, e ovviamente mi aspettavo di essere chiamato.”

 

“Ho molta pressione addosso, tutti si aspettano che io vinca per KO perché ci saranno centinaia di persone che verranno a vedermi nell’arena sabato sera. Ma niente, niente in confronto con quello che ho dovuto affrontare nel mio ultimo combattimento contro Duane Ludwig, quando la mia carriera UFC era a rischio. Adesso sono pronto ad affrontare questa battaglia e godermela nel modo migliore piuttosto che preoccuparmi se questo sarà il mio lavoro.”

“Amir è un avversario duro, spingerà sulla lotta e ha anche una mascella molto dura. Spingerà molto su questo e mi farà la guerra. Io darò il massimo e sono sicuro che sarà sufficiente.

 

“Dopo averla messa da parte la volta scorsa, uscirò di nuovo sulle note di ‘England Belongs To Me’ di Cock Sparrer. Sono tornato alla versione originale degli anni 1970, non a quella del 2010 che hanno fatto con me nel coro. Ho perso quattro volte nell’UFC dopo che ho deciso di uscire su quella versione, e penso che sia il karma delle mie umili doti canore.”

 

Amir Sadollah ha detto: “Mi piace combattere contro fighters aggressivi. Non è molto divertente combattere contro quelli passivi. Dan Hardy è un counter-puncher, ma nonostante ciò è molto aggressivo. Ma ce la farò ad avere la meglio. Tutta la pressione è su di lui. Deve fare un ottimo combattimento per i suoi fans qui. E’ lui quello sotto pressione, non io.”

 

John Hathaway ha detto: “E’ un combattimento pericoloso per me. Credo che la maggior parte delle persone lo conoscono solo per la sua carriera UFC ma John ha combattuto in tutto il mondo ed ha più esperienza di me.

Non lo sto sottovalutando assolutamente. Voglio veramente far vedere cosa posso fare in questo combattimento. Tutti hanno visto cosa posso fare quando ho combattuto contro Diego Sanchez, ma penso adesso di essere migliorato molto. Sono qui dall’UFC 93 (gennaio 2009) ed ho solo 25 anni; penso di avere il giusto mix di esperienza maturato con grandi combattimenti pur essendo ancora al meglio della mia potenza fisica. Ho sviluppato uno stile che di addice molto bene al mio fisico e credo che i prossimi due anni saranno quelli nei quali lascerò la mia impronta nella divisione.

 

Per ulteriori informazioni sui prossimi incontri visitare www.ufc.comTutti gli incontri sono lice e soggetti a cambiamenti.

 

Ultimate Fighting Championship®:

Riconosciuta a livello internazionale per i suoi imperdibili eventi nelle arene più importanti di tutto il mondo, l’UFC è l’organizzazione mondiale delle MMA (Arti Marziali Miste). Di proprietà di Zuffa LLC, con sede principale a Las Vegas e uffici a Londra, Toronto e Pechino, l’UFC produce più di 30 incontri live all’anno ed è il più grande provider di Pay-Per-View a livello globale. Nel 2011 l’UFC ha siglato un accordo di sette anni con FOX Sports Media Group, portando l’UFC nel mainstream a livelli mai visti prima. L’UFC è visibile globalmente in un miliardo di case: in Italia è su Sky Sport e Sky Primafila.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X