UFC

Dan Henderson: una delle decisioni più difficili della mia vita…

Dan Henderson: una delle decisioni più difficili della mia vita... 1

Dan Henderson: una delle decisioni più difficili della mia vita…

Dan Henderson: una delle decisioni più difficili della mia vita... 2Dan Henderson (29-8 MMA, 6-2 UFC)  come sapete si è ritirato a 8 giorni dal match per il titolo con Jon Jones per un legamento strappato. Oggi su Facebook dà il suo annuncio ufficiale.

“Apprezzo il supporto dei fan, e voglio ringraziare tutti i coach  e quelli del mio team per l’aiuto avuto durante il camp. Ancora più importante, apprezzo la loro sincerità che mi ha aiutato a dipanare la matassa durante questa situazione…”

L’infortunio non è fresco ma se lo portava dietro da qualche settimana, e solo due giorni fa a seguito della visita gli è stato detto che era consigliato riposo assoluto.

Sia Chael Sonnen che Chris Weidman si sono proposti di combattere Jones a UFC 151.

Dana White non sa ancora se Hendo al suo ritorno rimarrà il contender n°1.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

4 Commenti

  • Pagliaccio Hendo!
    Tutti a prendersela con Jones. Ma che ne sapete di come si era preparato al match? Poi può ben permettersi di rifiutare nullità come Sonnen o avversari improbabili come Weidman nei light heavy. Tanto meno Machida, che con Jones è realmente già andato a un passo dalla morte, salvato solo dall’arbitro, visto che il nippo-brasiliano ormai svenuto non poteva tappare, ne Jon avrebbe mollato. Tutti sti sfidanti dell’ultima ora finirebbero malamente strangolati, fa bene Jones a snobbarli e a pretendere un match più importante e sostanzioso.

  • @bepo ma vedi che l’ufc è una federazione con tanto di regole non una sorta di mortal kombat.
    “Tanto meno Machida, che con Jones è realmente già andato a un passo dalla morte, salvato solo dall’arbitro, visto che il nippo-brasiliano ormai svenuto non poteva tappare, ne Jon avrebbe mollato.”
    a me fa sorridere questa tua affermazione. machida come altri lottatori non ha tappato mostrando il classico orgoglio del fighter (vedi nogueira che si è fatto spezzare il braccio da mir) e dimentichi che il primo round era stato suo.
    lo stesso jones ha definito machida un fighter pericoloso.
    sul perchè machida abbia rifiutato il match anche io ho avuto dei grossi dubbi ma da qui a dire che l’abbia fatto per codardia ce ne vuole.
    poi chiami nullità sonnen e weidmane anche questa tua affermazione mi fa ridere.
    insomma secondo te IL CAMPIONE IN CARICA, fa bene ad avere atteggiamenti più congeniali ad una prima donna dello spettacolo che ad un lottatore.

  • Ecco i soliti maestrini…
    Guarda che io conosco bene l’UFc e le regole. Attieniti ai fatti. Machida è letteralmente crollato privo di sensi a terra appena l’arbitro ha fermato Jones, il che significa che era già svenuto da qualche secondo; Jones stava stringendo sempre più forte e con la tremenda pressione delle due braccia lo stava strangolando. Io non so se hai ben presente la scena, ma Jones non si stava fermando, anzi. Quando Machida è andato a terra aveva gli occhi semiaperti ma privi di espressione, tipico di uno che ha perso i sensi. Vattelo a rivedere e guarda in che modo va a terra, o pensi che abbia finto? Ok, forse per i primi attimi Machida non ha tappato per orgoglio ma poi ha perso i sensi. L’arbitro per fortuna si è accorto in tempo, appena ha visto che un braccio del brasiliano penzolava. Non so se hai un conoscenza anche minima di biologia, ma sai che se il sangue non arriva al cervello si va in coma? Non citare Nogueira che è tutto un altro paio di maniche.
    Ci sono stati match molto più sanguinosi, in senso letterale: Cain vs Bigfoot per esempio, o Edgar vs Maynard, e tanti altri. Ma non c’entra nulla. Se c’è un match però dove qualcuno nelle MMA abbia rischiato la vita è stato quello di sopra. Nella boxe è più facile che si muoia o vada in coma proprio per le regole e le diverse dinamiche di combattimento che tutti conosciamo, e infatti non di rado nel ring ci scappa il morto (prima in coma poi morte in ospedale). Poi mi vieni a parlare di Machida? A parte che i round erano 5 non 2. Poi io sono uno dei pochi che ha sempre ribadito che Machida è l’unico fin ora che ha messo in difficoltà Jones, riuscendo a penetrare nella sua guardia. Non a caso è il numero 2.
    Sonnen nullità per la sua miseria umana e incapacità di vedere i propri limiti: vorrebbe sfidare il numero 1 della categoria superiore quando lui e non è manco il primo della sua. Weidman avversario improbabile(non nullità il termine anche a lui l’hai esteso tu) per lo stesso motivo di Sonnen. Ma mentre Sonnen è il secondo, per Weidman ancora ci andrei calmo. Dopo che batterà Sonnen e Silva ne riparliamo. Ma te li immagini veramente nell’ottagono col campione della categoria di peso superiore, che non è il semplice campione ma uno che ha spazzato via bestie vicine ai 100 chili ??? Uno che non a caso viene visto come probabile sfidante nei massimi. Solo perchè un pit bull si scaglierebbe senza esitazione su un Grizzly tentando di ucciderlo non significa che abbia la pur minima speranza di farcela.
    Non dite cose che non ho detto, non sapevo che fosse stato Machida a rifiutare: ad ogni modo avrà i suoi motivi come ce li può avere chiunque.
    Si penso Jones faccia bene ad avere atteggiamenti da PRIMO UOMO, come pure Anderson Silva PERCHE’ SE LO POSSONO BEN PERMETTERE, PERCHE’ LO SONO I PRIMI senza tema di smentita. Non sono un fan della modestia a tutti i costi.

X