MMA USA UFC

UFC 166 Ultimo match di Daniel Cormier nei pesi massimi ?

roy-nelson-daniel-cormier-ufc-166-poster

UFC 166: Daniel Cormier ha annunciato che la dieta che sta facendo sta portando buoni frutti e questo vuol dire che è pronto a scendere nei massimi leggeri..

roy-nelson-daniel-cormier-ufc-166-poster

Questo sabato, all’UFC 166, oltre a Cain Velasquez vs Junior Dos Santos III ci sarà anche la sfida tra  Daniel Cormier (12-0 MMA, 1-0 UFC), olimpionico di lotta ancora imbattuto nelle MMA e il nostro costoletta Roy Nelson (19-8 MMA, 6-4 UFC. Entrambi i fighter sono pesi massimi ma potrebbero tranquillamente entrare nei massimi leggeri (ovvero sotto le 205 libbre)

Cormier a seguito di tagli pesanti in gioventù e problemi ai reni non può permettersi di rischiare e quindi ha deciso di scendere di peso gradualmente. Roy invece è molto amato per la panza e quindi probabilmente la sfoggerà ancora per un po (anche Roy ha perso molto peso per questo match).

Cormier e il campione dei pesi massimi Cain Velasquez sono anche compagni di squadra all’ AKA- American Kickboxing Academy – e se tutto va secondo i piani ovvero vittoria di Velasquez (probabile ma non scontata) e di Cormier (anche qui probabile ma non scontata) i due si ritroverebbero in cima alla catena alimentare.

Per evitare una sfida fraticida, Cormier ha annunciato al programma Inside MMA che la dieta che sta facendo sta portando buoni frutti e questo vuol dire che è pronto a scendere nei massimi leggeri per sfidare Jon Jones…

 

Spiega cosi le sue ragioni: “Ha a che fare con il fatto che non voglio combattere Cain velasquez ma che anche io voglio essere campione UFC, e se non posso farlo nei pesi massimi lo farò in un’altra categoria di peso.”

E’ incredibile come una categoria di peso, quella dei massimi leggeri, che sembrava vuota fino a qualche mese fa adesso è la più eccitante a livello di talenti e aspiranti al titolo (jones, Gustafsson, Teixeira, Cormier… solo per citare il top).

E’ anche vero che Cain e Daniel stanno “dicendo gatto senza averlo nel sacco” (cit) e che l’UFC 166 potrebbe anche portare brutte sorprese all’AKA.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X