MMA Asia & Giappone

Rizin Fighting World Grand Prix 2016

Mich
Scritto da Mich

Come forse saprete, la Rizin è un’organizzazione giapponese che ha deciso di rinverdire i fasti del Pride riprendendone molti degli elementi caratterizzanti, tra cui la presenza di atleti idolatrati dal pubblico nipponico e gli immancabili freak shows. Un’altra tradizione del Pride riproposta è il grandioso evento di fine anno: per chiudere il 2016 in bellezza, la Rizin ha deciso di fare le cose in grande, distribuendo lo show su due date.

Si inizierà il 29 dicembre, con i quarti di finale del torneo Openweight: l’imbattuto Valentin Moldavski affronterà il fighter KSW Szymon Bajor; Heath Herring tornerà a più di otto anni dalla sconfitta contro Lesnar per sostituire Shane Carwin contro il prospect iraniano Amir Aliakbari; l’ex lottatore di sumo (165 chili)  estone Kaido Hoovelson, nome d’arte “Baruto”, sfiderà il 46enne Tsyuoshi Kosaka, noto per aver inferto a Fedor Emelianenko quella che fu la sua unica sconfitta per dieci anni. Il main event vedrà contrapposti Mirko Cro Cop e King Mo Lawal, che ha rimpiazzato Wanderlei Silva.

Da segnalare nell’undercard i match della leggenda K-1 Andy Souwer e dei veterani UFC Rin Nakai, Daron Cruickshank e Kai Kara France (artefice del KO della stagione all’ultimo TUF).

Il 31 dicembre, oltre a semifinali e finale del torneo, l’incontro più interessante sarà Kron Gracie contro Tatsuya Kawajiri. Il resto della card presenta alcune chicche: Hayato Sakurai, 41 anni, torna dopo tre anni di inattività per affrontare Wataru Sakata, 43 anni e fermo dal 2003; quell’adorabile pazzo di Charles “Krazy Horse” Bennett concede un rematch a Minoru Kimura (precedentemente sconfitto in solo 7 secondi) e, nel freak show più affascinante dell’evento, la pluricampionessa mondiale di BJJ Gabi Garcia affronterà Yumiko Hotta, una ex pro wrestler giapponese 18 anni più vecchia e circa 40 chili più leggera (sì, in Giappone questo è legale).

Come ai tempi del Pride, quindi, questo evento sarà una combinazione di nomi noti al grande pubblico, talenti emergenti da tenere d’occhio ed esibizioni degne di un circo: in altre parole, da non perdere!

 

 

3 Discussions
Sly
3 Discussions
Manolo
3 Discussions
3 Discussions
Manolo
Manolo "El ChupaCabra" in Matt Hughes in fin di vita
4 Discussions
Manolo
Manolo "El ChupaCabra" in UFC on Fox: Weidman vs. Gastelum
2 Discussions
Manolo
7 Discussions
Manolo
Manolo "El ChupaCabra" in Matt Hughes in fin di vita
4 Discussions
Jona
2 Discussions
Tommy
4 Discussions
Total discussions 32729

Chi è l'autore

Mich

Mich

Mich: Milanese di 27 anni emigrato a Parigi. Le mie più grandi passioni sono la poesia e gli sport di combattimento, che pratico da diversi anni, anche se sui risultati possiamo stendere un velo pietoso. Amante delle MMA asiatiche dalla prima volta che ho sentito Lenne Hardt strillare i nomi di Cro Cop e Wanderlei Silva.

5 Commenti

  • Mirko Cro-Cop avrà un bel daffare contro King Mo….Non mi aspettavo che il fortissimo lottatore di colore sarebbe finito in una organizzazione come il Rizin.
    Per il resto MOLTI sono incontri giustamente definiti freak, perché il parametro sportivo dell’equilibrio sembra proprio non esserci.
    Ma il divertimento è assicurato, un po’ come in quei film con Steve Martin, Danny De Vito e company.

    • Ciao Tommy! In realtà King Mo è ancora un fighter Bellator a tutti gli effetti, ma la Rizin è riuscita a chiudere un accordo con varie promotions (tra cui KSW e, per l’appunto, Bellator) per “prendere in prestito” alcuni atleti.
      Comunque anche io lo vedo favorito contro Cro Cop, ma non si sa mai: il croato è ancora uno striker pericoloso e, volendo essere un po’ maligni, potremmo aggiungere che combattendo in Giappone non deve preoccuparsi dei test anti-doping dell’USADA…

      • Contiene SPOILER
        in effetti ho appena visto il match e Mirko era in versione ‘bombastica’…una specie di buetto…vittorioso nel 2R
        E ora mi vado a vedere il sumo Baruto Kaito…

  • Rizin e il modo migliore per chiudere l’anno!
    Spero in una buona prestazione di Baruto che era uno dei miei lottatori preferiti.
    Buon anno a tutti quelli che scrivono/commentano/visitano sto sito! e al mitico chupa!

    • Un saluto al mitico Sig. Rezzonico.
      P.S. A proposito, mio figlio mi ha fatto una recensione orribile sull’ultimo di AGG. Mi sa che non andrò!