Tornei BJJ Italia Tornei in Italia

3 campionato Italiano Brazilian Jiu- Jitsu (FigMMA) – 27 APRILE 2014

Logo FIGMMA-FIWUK

3 CAMPIONATO ITALIANO FIGMMA BRAZILIAN JIU-JITSU/GRAPPLING GI – 27 APRILE 2014

Logo FIGMMA-FIWUK

(Fanciulli, Ragazzi, Novizi, Esordienti, Cadetti, Juniors, Seniors e Veterans)

Competizione di BRAZILIAN JIU-JITSU (GRAPPLING GI), maschile e femminile, aperta a tutti i tesserati della FIGMMA o della FIWUK (italiani o stranieri), maggiori di 7 anni di età.

Durante la manifestazione si svolgerà la cerimonia di premiazione degli atleti vincitori del premio “Athlete of the Year 2013” di tutte le discipline federali (MMA uomini: Gionata Zarbo; BJJ/Grappling GI uomini : Ivan Tomasetti; BJJ/Grappling GI donne: Giulia Roggio; Grappling NO-GI uomini: Luca Anacoreta; Grappling NO-GI donne: Martina Baraccani) che dovranno presentarsi indossando la tuta della Nazionale 2013.

I Presidenti delle Società Sportive sono responsabili del controllo e del rispetto da parte degli atleti del presente regolamento di gara, del regolamento per le competizioni di BJJ/Grappling Gi, dello Statuto e di tutta la normativa federale. Potranno accedere all’area di gara soltanto gli atleti chiamati ai tappeti e i loro allenatori (un allenatore per ogni atleta), i Consiglieri Federali e i Direttori Tecnici Nazionali.

DATA: domenica 27 aprile 2014

SEDE: Roma, PALAOLGIATA in via Guido Cantini 4 (zona Olgiata). Ingresso gratuito al pubblico.

ISCRIZIONE ALLA GARA: entro mercoledì 23 aprile 2014 sul sito internet della Federazione www.figmma.it (sull’home page cliccare sul bottone “Iscrizione Senior” o sul bottone “Iscrizione altre classi di età”). E’ obbligatoria l’iscrizione alla gara on-line entro il termine suddetto. Non sarà possibile iscriversi in sede di gara. Potranno iscriversi alla gara soltanto gli atleti tesserati alla FIGMMA o alla FIWUK (per accertarsi di essere tesserati alla FIGMMA controllare suhttp://figmma.it/elenco-tesserati.html se compare il proprio nominativo nell’elenco dei tesserati della società di appartenenza). La categoria di peso scelta al momento dell’iscrizione on-line non è vincolante. Il pagamento della quota di iscrizione alla gara, che è di 20 euro per atleta, deve essere effettuato direttamente al controllo del peso.

CONTROLLO DEL PESO DEGLI ATLETI

Viene effettuato in sede di gara soltanto il giorno della gara:

– dalle 8:30 alle 9 per i Novizi, gli Esordienti, i Cadetti, i Juniors e i Veterans

– dalle 10 alle 11 per i Seniors serie A e serie B

– dalle 12 alle 13 per i Seniors serie C

– dalle 14 alle 15 per i Seniors serie D

Durante il controllo del peso gli atleti devono indossare una rash guard o una maglietta e dei calzoncini da competizione No-Gi. Non sarà concessa nessuna tolleranza sul peso e si invitano gli atleti e gli allenatori a non chiedere deroghe a questa regola. L’orario di chiusura del peso non potrà essere prorogato senza alcuna eccezione e chi arriverà tardi non potrà partecipare alla gara.

Al momento del controllo del peso gli atleti devono presentare un documento di identità valido e pagare la quota di iscrizione di 20 euro.

Gli atleti delle classi di età Fanciulli e Ragazzi non effettuano il controllo del peso ma devono comunque presentarsi al tavolo del controllo del peso insieme al loro Insegnante, ad un loro genitore o al responsabile della società sportiva, per confermare la partecipazione alla gara.

ORARIO INIZIO DELLA GARA

Ore 10 per le classi di età Fanciulli, Ragazzi, Novizi, Esordienti, Cadetti, Juniors e Veterans

Ore 12 per le classi di età Seniors serie A e serie B

Ore 14 per le classi di età Seniors serie C

Ore 16 per le classi di età Seniors serie D

CLASSI DI ETA’ E CATEGORIE DI PESO

– Fanciulli (7-8 anni di età compiuti)

– Ragazzi (9-11 anni di età compiuti)

– Novizi (12-13 anni di età compiuti)

Maschi e femmine: 27, 30, 34, 38, 42, 46, 50, 55, 60, 66, 72, +72kg

– Esordienti (14-15 anni di età compiuti)

Maschi: 29-32, 35, 38, 42, 47, 53, 59, 66, 73, +73kg

Femmine: 28-30, 32, 34, 37, 40, 44, 48, 52, 57, +57kg

– Cadetti (16-17 anni di età compiuti)

Maschi: 39-42, 46, 50, 54, 58, 63, 69, 76, 85, +85kg

Femmine: 36-38, 40, 43, 46, 49, 52, 56, 60, 65, +65kg

– Juniors (18-19 anni di età compiuti)

Maschi: 58, 62, 66, 71, 77, 84, 92, +92kg

Femmine: 49, 53, 58, 64, 71, +71kg

– Seniors (maggiore di 18 anni di età)

Maschi: 62, 66, 71, 77, 84, 92, 100, +100kg

Femmine: 53, 58, 64, 71, +71kg

– Veterans (maggiore di 35 anni di età)

Maschi: 62, 66, 71, 77, 84, 92, 100, +100kg

Femmine: 53, 58, 64, 71, +71kg

Gli atleti che hanno compiuto 18 anni di età ma non ancora 20 anni di età, possono competere sia nei Juniors che nei Seniors.

Gli atleti che hanno compiuto 35 anni di età, possono competere sia nei Seniors che nei Veterans.

Nelle gare dei Fanciulli e dei Ragazzi non ci sono categorie di peso, non ci sono vincitori negli incontri e vengono premiati a pari merito tutti gli atleti partecipanti.

Gli atleti minorenni per partecipare alla gara devono essere accompagnati dal Presidente della società sportiva o da un suo delegato maggiorenne.

SERIE

Gli atleti della classe di età Seniors sono suddivisi nelle serie A, B, C e D.

Gli atleti delle classi di età Novizi, Esordienti, Cadetti, Juniors e Veterans sono suddivisi nelle serie A e D.

Al torneo di serie D (CINTURE BIANCHE) possono partecipare esclusivamente gli atleti cinture bianche o che praticano sport di lotta da meno di un anno.

Al torneo di serie C (CINTURE BLU) possono partecipare gli atleti fino al grado di cintura blu.

Al torneo di serie B (CINTURE VIOLA) possono partecipare gli atleti fino al grado di cintura viola.

Al torneo di serie A può partecipare qualsiasi atleta.

REGOLAMENTO DI GARA

Regolamento di Brazilian Jiu-Jitsu (Grappling Gi) in lingua italiana pubblicato sul sito internet www.figmma.it

All’angolo dell’atleta che combatte potrà esserci un solo accompagnatore che dovrà rimanere seduto sulla sedia per tutti il tempo dell’incontro a pena di squalifica.

Sarà permesso accedere alle aree di riscaldamento, di controllo del peso e di gara solo senza scarpe o con scarpe da ginnastica.

Saltare o buttarsi in guardia

– Se un atleta, dalla posizione in piedi con contatto con l’avversario, salta in guardia sull’avversario, si siede o si butta a terra in guardia, non perde il punto e non gli viene attribuita una passività.

Nel caso in cui un atleta, dalla posizione in piedi con contatto con l’avversario, salta in guardia sull’avverasrio, si siede o si butta a terra in guardia e l’altro atleta esegue un takedown, si considera l’azione iniziata prima:

se l’atleta inizia il movimento del takedown dopo che l’avversario è saltato in guardia, si è seduto o si è buttato a terra in guardia, non gli viene attribuito il punto per il takedown;
se l’atleta inizia il movimento del takedown prima che l’avversario è saltato in guardia, si è seduto o si è buttato a terra in guardia, gli viene attribuito il punto per il takedown se controlla l’avversario a terra da sopra per almeno 3 secondi.
– Se un atleta, dalla posizione in piedi senza contatto con l’avversario, salta in guardia sull’avversario, si siede o si butta a terra in guardia, l’arbitro immediatamente gli assegna un richiamo per passività, assegna 1 punto all’altro atleta e interrompe l’incontro per far ripartire gli atleti dalla posizione neutra in piedi.

Restrizioni per classi di età e serie

Nelle classi di età Cadetti, Juniors (serie D), Seniors (serie C e D) e Veterans (serie D) sono proibite le leve agli arti inferiori, le leve ai polsi e le compressioni ai muscoli.

Nelle classi di età dei Novizi e degli Esordienti sono proibite le ghigliottine, le leve agli arti inferiori, le leve ai polsi e le compressioni ai muscoli.

Nelle classi di età dei Fanciulli e dei Ragazzi sono vietate le sottomissioni, si lotta sempre con almeno un ginocchio a terra e sono vietate le prese della sola testa con una o due braccia (sono permesse solo le prese della testa insieme ad un braccio).

Uscita dal tappeto:

– nel combattimento in piedi quando un atleta tocca con un piede, o con qualsiasi altra parte del corpo, l’area di sicurezza esterna all’area di competizione. Si considera combattimento in piedi quando entrambi gli atleti toccano il tappeto solo con i piedi;

– nel combattimento a terra quando un atleta esce completamente dall’area di competizione e non ha più nessuna parte del corpo che tocca l’area di competizione.

UNIFORME DI GARA

Il Gi (kimono) degli atleti può essere di colore bianco, blu o nero.

Le donne, sotto il loro Gi, possono indossare una rash guard di colore bianco, blu o nero o di qualsiasi altro colore neutro.

Il primo atleta chiamato al tappeto deve indossare una cintura verde e il secondo atleta chiamato al tappeto deve indossare una cintura gialla. Le cinture verdi e gialle vengono fornite agli atleti dall’organizzazione della gara.

Gli Ufficiali di gara devono indossare un pantalone nero, la polo nera ufficiale e delle scarpe sportive nere. Inoltre devono avere al polso sinistro un polsino di colore verde e al polso destro un polsino di colore giallo.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X