Persone & interviste

Julia Klammsteiner

Domande a cura della Federazione Italian Grappling www.figr.it

Prima della partenza per l’evento  SportAccord  Combat games ( http://www.agfisonline.com/ )

Julia Klammsteiner 3JULIA KLAMMSTEINER (60 kg)

– Ciao Julia, allora siamo in partenza. Grazie alla medaglia di bronzo che hai conquistato all’ultimo Campionato Mondiale in Polonia (classificandoti tra i primi 8 migliori grapplers del mondo) hai ottenuto una prestigiosissima qualificazione per i primi SPORT ACCORD COMBAT GAMES che si svolgeranno a fine agosto a Pechino. Sai bene che questi giochi saranno un evento planetario in cui ci saranno moltissimi sport di combattimento tra cui ben 4 olimpici (judo, lotta, pugilato e taekwondo). Non a torto dunque vengono chiamate le “OLIMPIADI DELLE ARTI MARZIALI”.
Dacci qualche tua impressione e facci qualche commento su questo evento.

Ciao, sono molto orgogliosa di aver potuto partecipare e poi vincere anche una medaglia ai campionati mondiali di Cracovia. È chiaro che quando mi sono preparata con la mia scuola di Gracie Jiu-Jitsu per i mondiali, l’attenzione era tutta rivolta alla prestigiosa opportunità di potersi qualificare per i giochi di Pechino. Essere a fianco ad atleti internazionali di discipline secolari come la Boxe, la Lotta Olimpica e il Judo mi inorgoglisce molto ed è un chiaro segno di quanto il Grappling si stia affermando a livello internazionale.
– Quali pensi siano le avversarie più pericolose nella tua categoria ?
Devo dire che ritengo tutte le mie avversarie veramente temibili. Certo che se devo fare dei nomi, mi vengono subito in mente la bravissima canadese Sheila Bird, la tecnicissima francese Laurence Cousin e la famosa americana Tara La Rosa.
– Raccontaci un po’ della tua preparazione per questo importantissimo appuntamento agonistico ?

Mi sono allenata tutti i giorni, anche due volte al dì. La preparazione è stata sia tecnica che fisica. Ho svolto tutti gli allenamenti con la mia Scuola, il Gracie Jiu-Jitsu Bolzano, dove sono stata molto aiutata da tutti, in particolare dal mio maestro Alessandro Federico, da altri istruttori come Simon Nogler e da sparring disponibilissimi come Claudio Serafini e Franz Messina.
Attualmente mi trovo in ritiro a Barcellona presso l’Academia Gracie di Robin Gracie, dove sto cercando di mettere a punto la mia tecnica per la gara e di mantenere ottimale la condizione fisica con Jogging e Ginastica Natural sulla spiaggia la mattina.
Grazie e in bocca al lupo per la gara.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X