News & Media Brazilian Jiu-Jitsu Persone & interviste

Il dramma di Erberth Santos: “Sono tornato a vivere nella favela”

Il dramma di Erberth Santos:
Jack Botinha
Scritto da Jack Botinha

Erberth Santos torna a far discutere. Il campione brasiliano ha recentemente pubblicato un post sul proprio profilo Instagram in cui ha ripercorso i momenti salienti del suo 2019. Un anno che, come leggerete più avanti, è stato tutt’altro che facile per Santos.

Il post è scritto in Portoghese, ma vi proponiamo il riassunto in italiano.

View this post on Instagram

2019 – Que ano hein!!! ? Pensei que ia ser o melhor ano da minha vida, vai vendo… Dei mole em janeiro caindo de moto e perdendo uma bmw f800 com 5mil km rodado “aquele motão, sonho de favela” (ainda bem era só bem material). Com uns 15% do braço e na carne viva, tive 20 dias para treinar para o Bjjstars. Fevereiro, neste mesmo evento, perdi a cabeça, onde estava fazendo a luta principal da noite, torci o joelho, estirei 2 ligamentos, e geral falando que eu tinha fingido uma lesão, 2 dias depois eu recebi um e-mail da Cbjj/IBJJF me avisando que eu teria que ser punido por um período de um ano, por conta de um erro que eu tinha cometido (EU ACEITEI). Mês de março, precisei sair do Ap que estava e voltei a morar na favela, por conta dos gastos (escolha rópria). Abril, sem treinar totalmente, me sabotando, fui até Abu Dhabi, perdi 11kg, recuperei 6kg, fiz a primeira luta do evento, finalizei, perdi na semi final, sai da luta passando mal, fui atendido pelo médico do evento, me deram soro, jogaram água no meu corpo, 5 minutos depois eu tinha que fazer a disputa de 3* “, luta que não consegui fazer, estava ganhando, mas não consegui terminar (eu estava só de calça de kimono, molhado por causa da água que jogaram em mim no atendimento médico, e geral na internet falando que eu tinha me mijado ou cagado hahaha). Ainda antes do primeiros 6 meses do ano, descobri que eu ia ser pai, mesmo sendo solteiro, foi uma das coisas mais importantes que aconteceu esse ano! Sem poder lutar, o orçamento apertou, tive que vender meu carro, voltei a andar de bike… ia e voltava da academia assim. Eu nunca tinha conhecido a depressão, e acho que dentro desses problemas todos eu acabei ficando fraco da cabeça e me entreguei totalmente para à maconha. Quem estava comigo, acompanhando de perto, sabe bem do que eu to falando, era meu refúgio (TOTALMENTE ERRADO). Quando vi, já estava até postando em rede sociais, como se fosse um país legalizado. A situação foi apertando cada vez mais, eu tive que optar por ser um lutador ou abandonar a carreira de atleta e ser apenas “professor”, então eu decidi me dar uma oportunidade, com uma dor no peito, e com quase 100 alunos, decidi fechar

A post shared by Erberth Santos Oficial (@erberthsantos) on

A Gennaio 2019 è rimasto coinvolto in un incidente stradale, nel quale ha distrutto la sua moto. Erberth ha subìto un infortunio al braccio che sostiene di avergli lasciato soltanto il 15% della funzionalità, e gli ha impedito di allenarsi adeguatamente quando mancavano soltanto 20 giorni al match contro Felipe Pena al BJJ Stars.

A Febbraio, dunque, partecipa al BJJ Stars infortunandosi nuovamente. Afferma di essersi infortunato al ginocchio, in particolare uno strappo di due legamenti nel primo minuto del match. Poi è scoppiata la famosa rissa tra Santos e i sostenitori di Felipe Pena, dopo la quale Santos ha ricevuto un avviso dall’IBJJF che ha deciso di sospenderlo per un anno a causa del suo comportamento.

A Marzo la situazione finanziaria di Erberth è peggiorata, e e ha dovuto trasferirsi dal suo appartamento in una favela.

Ad Aprile Santos compete all’Abu Dhabi World Pro. Ammette di essersi allenato pochissimo nei mesi precedenti ma nonostante questo decide di competere comunque, anche se sfiduciato. Ha dovuto tagliare 11 kg (24 libbre) ma è riuscito a recuperare 6 kg (13 libbre) prima del combattimento. Alla fine ha perso in semifinale e ha poi sofferto un attacco di febbre che ha richiesto l’intervento dei medici.

Santos rivela poi che gli è stata data una grossa notizia: sarebbe diventato padre. La cosa è totalmente inaspettata. Diventare padre (single) comporta sacrifici finanziari e ha dovuto quindi restringere ulteriormente il budget. Nel tentativo di recuperare soldi, Erberth ha venduto la sua auto e ha iniziato ad andare in palestra in bicicletta. Dopo questa serie di eventi, Santos cade in depressione e inizia a diventare dipendente dalla Marijuana.

Nel tentativo di ritrovare serenità, Erberth si trasferisce da San Paolo nelle campagne di Campinas, in una piccola fattoria, dedicandosi alla compravendita di animali. Dopo aver perso diversi Kg decide di dare tutti gli animali al suo vicino e di tornare a San Paolo.

Santos si ricongiunge allora con il suo ex allenatore Luiz Guigo, che si offre di aiutarlo a rimettersi in piedi. Erberth inizia a cercare cure per i suoi problemi di salute mentale e prende parte a più sessioni con uno psicologo. Tuttavia, Erberth riferisce che la sua salute mentale era compromessa dal fatto di fumare più di 10 canne al giorno.

Dopo aver cercato cure per la salute mentale e aver gestito la sua dipendenza da Marijuana, Erberth ha ripreso ad allenarsi. Ha assunto un personal trainer, un medico, un nuovo allenatore di Jiu-Jitsu e dice che ha imparato a controllare la negatività che si faceva spazio nella sua mente.

Non possiamo fare altro che sperare che Erberth, un vero talento del BJJ (che ha solo 25 anni), riesca a lasciarsi alle spalle tutte le problematiche che lo hanno colpito nell’ultimo anno. Forza Erberth!

Chi è l'autore

Jack Botinha

Jack Botinha

Rocker, cintura blu di BJJ, a volte anche persona normale.

3 Commenti

X