News & Media UFC

Chael aggredito da un fan al TUF Finale

Chael aggredito da un fan al TUF Finale 1
Lorenzo
Scritto da Lorenzo

Per poco non si beccava un pugno a tradimento

ChaelSonnen_MediumRare

Lo ha raccontato prima Dana nelle interviste pre UFC on FOX 7. Poi mmajunkie ha intervistato Chael sulla questione.
Durante l’evento TUF Finale a Las Vegas, un fan brasiliano ha chiamato gentilmente Chael perché si avvicinasse per un autografo, per poi sferrare un pugno al miglior trash-talker (o truth-talker come lui si definisce) di sempre. Se non fosse stato per un buttafuori e per una frazione di secondo il fan sarebbe riuscito e colpire il prossimo sfidante alla corona dei massimi leggeri.
E’ stato tutto molto rapido” racconta Chael. “Mi stavo intrattenendo con alcuni fan quando un uomo mi ha chiamato verso di sè. Ed essenzialmente mirava a quello.
Chael ha mantenuto la calma e non ha rimorsi verso il bellicoso fan.
Penso che un fan possa fare tutto ciò che vuole. Penso che possa disturbare,  può fischiare, ma non possono toccarti. Ma la stessa cosa vale per me. Posso urlare contro un fan, ma non li posso toccare. Se vuoi essere un fan, acquista il biglietto, e potrai avere qualsiasi tipo di temperamento che desideri, sia esso positivo o negativo. E in questo caso è stato negativo, e lui è andato un po’ troppo oltre.”
Chael sostiene che non avrebbe comunque reagito. “Combattiamo solo in match altamente regolamentati e sanzionati. Io non sono un fan di queste cose, ma se lui avesse colpito, avrei porto l’altra guancia (atteggiamento non molto da gangster Ndr) e me ne sarei andato. Io di certo non lo avrei affrontato.”

E’ stato davvero molto curioso, è stato preso letteralmente un quarto di secondo prima di colpirmi. L’ho a malapena visto arrivare prima che un gentiluomo di nome Kaya intervenisse e lo afferrasse.”
Per poi venire sballottato su e giù per gli spalti secondo il racconto di Dana.

Il fan brasiliano non ha dimenticato gli anni di trash-talking contro il suo paese ed contro il suo beniamino Anderson Silva.
Il ragazzo sembrava un perfetto bravo ragazzo. Era un fan di Anderson Silva. Stava sostenendo Anderson Silva verbalmente. Il fatto che diventasse una questione fisica, sì, è stata una sorpresa. Ma fino a quel punto, sembrava solo un ragazzo con la passione per il suo fighter preferito.”

Dunque la storia di Dana quando disse che spostarono il match Sonnen-Silva II da Rio a Las Vegas perchè la gente voleva scommettere e stare al Casinò direi che non è molto veritiera.

Chi è l'autore

Lorenzo

Lorenzo

Una delle colonne portanti di Gitalia dal primo momento. Dopo anni di esilio in terra Australiana è tornato a insegnare a fare barbeque e parlare di MMA.
E' il capo-redattore delle MMA mondo (UFC in particolare) e cura colonne molto apprezzate come "sorvegliato speciale"

20 Commenti

  • Capisco il fan offeso per gli insulti al Brasile.
    Gliene aveva detti di tutti i colori.
    A loro invidio questo ‘sentimento’, come lo vorrei anche tra noi italici!

  • Thes Shael is cock!he beat the guy!he punches the guy’s face!
    he no hespect Bwaziu!This guy Lohenzo is cheat!he no write good I give 3 to 10. He lie about the spot. He lie about me. He no hespect my famly!

  • no read fo Lohenzo article please!Buy my wife book “How to cook medium rare hamburger”. Go to amazon.com

  • Mi informo giornalmente su questo sito a causa della mia passione per le MMA da quattro mesi, leggo volentieri i vostri commenti e per la inesperienza non mai espresso una opinione.
    In questo caso però mi sento in dovere di fare una critica, da tanto tempo noto il Sig./Sig.ra “Anderson” avvalersi di questo nickname per screditare altri singoli.
    Diffido che lui sia il vero Anderson da Silva, quindi chiedo gentilmente agli amministratori o moderatori di questo sito che ciò non accada più.

    Voglio regalare una consulenza non retribuita a tutti;

    Art. 494. Codice Penale

    Sostituzione di persona.

    Chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici, è punito, se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica con la reclusione fino a un anno.

    cordiali saluti
    Avv. Prof. Giuseppe Rossi

    P.S. Vince Jon Jones TKO secondo round

  • Ha perfettamente ragione.
    Il fatto è che dopo aver perso contro Michele Verginelli i fan di Anderson Da Silva hanno il dente avvelenato nei confronti di noi fan italiani delle MMA, e per far scadere la qualità delle discussioni, e quindi anche del sito, ricorrono a questi mezzucci squallidi, come introdursi su questo sito spacciandosi per il loro beniamino, che tanto li ha delusi andando a perdere contro un italiano doc.

  • Mi sembra evidente che il presunto ‘Anderson’ a cui fa riferimento il Professore, non induce nessuno in errore, né offende nessuno, perché è evidente, a chi è dotato di un po’ di ‘sense of humor’ e di un minimo di esperienza, che trattasi di goliardica-gioiosa espressione di un autore di questo sito e non del vero Anderson ‘The Spider’ Silva (o da Silva), che peraltro è stimato, credo all’unanimità o per la maggioranza, come il più grande artista marziale di sempre.
    Faccina sorridente.

  • Ciao Giuseppe,
    Grazie mille per il commento e per la consulenza gratuita.
    Grazie per l’avvertimento, ma credo che non ci sia da preoccuparsi…

    Come sai su interenet è impossibile scoprire chi posta un articolo ( l’ip non basta è facilemente aggirabile, e non ho modo di recuperarlo) – potrebbero anche esserci più persone dietro quello pseudonimo.

    come fa notare Chiorri comunque Anderson è un nome molto comune in brasile ( ne conosco di persona almeno 2) e il fatto di mettere l’immagine del proprio beniamino Anderson Silva non può indurre in errore nessuno sul fatto che questo sia il vero Anderson Silva ( un po come quando Crozza imita Napolitano).
    Altri hanno Brock Lesnar, Jon Jones, Bruce Lee, ma nessuno li confonde.. spero.

    Detto questo presterò doppia attenzione che nessuno vuole la legge sul mio sito come ho sempre fatto. Grazie per la consulenza, e se in futuro ci saranno altre questioni da redimere abuserò della tua conoscenza in materia!

    ciao

    Manolo ( aka commissario Winchester)

    PS Bepo l’Anderson Da Silva Santos che ha perso con Verginelli non centra nulla con il campione delle MMA e dubito che ci siano delle persone in brasile che abbiano il dente avvelenato.

  • Come no Chupa?
    All’aeroporto dei brasiliani m’hanno aggredito solo per il mio essere italiano facendo rifereimento esplicito a Verginelli… “poha caraju italianu”. E a nulla è valso cantargli la canzone di “tropa de elite” quellla che fa pa ra pa ra pa ra pa para pa pa….
    Ma davvero, Anderson da Silva non è lo stesso dell’UFC Anderson Silva?

  • @Bepo

    Muah ah, Bepo, io credevo che gli avessi cantato ‘Po po po po po pooooo’ degli White Stripes!

  • @chupa
    io, uomo d’altri tempi, ce l’avevo sul serio il ‘mullet’, come all’epoca tutti i ragazzi e le rockstar.
    begl’ anni gli anni ’80, ma i White Stripes, non erano di quell’epoca e non portavano il ‘mullet’.
    ma la tua è tutta invidia tricologica!:-))

  • se la metti a chi fa meno punti mi tocca! ahahhaha
    comunque ho aggiornato adesso il fantaMMA! chazz rimane prima ma a 15 punti si piazza secondo Fan zitto zitto!

X