News & Media UFC

GSP era infortunato e malato contro Diaz

GSP era infortunato e malato contro Diaz 1
Lorenzo
Scritto da Lorenzo

Lo ha rivelato il suo coach Firas Zahabi

Georges St-Pierre
Ecco magari il motivo della sua prestazione non brillante. Zahabi ha detto, in un’intervista a TVA Sports, che Georges ha combattuto contro Diaz con un infortunio alla caviglia e febbricitante. Perciò Firas pensas che Georges avrà bisogno di sei mesi di riposo.

 

Per fortuna, non c’erano rotture. Detto questo, era molto rigida e dolorante, ma non abbastanza per annullare la lotta. Abbiamo voluto mantenere il segreto da Diaz che è un esperto di attacchi alle caviglie.

“La nostra preoccupazione era che il tendine si lacerasse durante il combattimento. Per il momento, non sappiamo se ha aggravato il suo infortunio, ma certamente sarà oggetto di accertamenti nelle prossime settimane perchè il tendine possa guarire correttamente.”

“Oltre ad essere infortunato, St-Pierre aveva la febbre durante la lotta contro Diaz.”

E ‘fisicamente e mentalmente sfiancante. Credo che avrà bisogno di almeno sei mesi di riposo prima di tornare nell’ Ottagono“.

Il prossimo match di Georges dovrebbe essere al 99% contro Johny Hendricks che ha sostenuto un lieve infortunio alla mano durante il match contro Condit ma dovrebbe essere pronto tra poco. Immagino che aspettare qualche mese per il più importante match della carriera non gli peserà.

Chi è l'autore

Lorenzo

Lorenzo

Una delle colonne portanti di Gitalia dal primo momento. Dopo anni di esilio in terra Australiana è tornato a insegnare a fare barbeque e parlare di MMA.
E' il capo-redattore delle MMA mondo (UFC in particolare) e cura colonne molto apprezzate come "sorvegliato speciale"

23 Commenti

  • Tutto il possibile per evitare il Ragno. St Pierre e il suo camp sanno benissimo che contro Silva non hanno speranze. Secondo me il canadese non accetterebbe mai di vedere la sua aura di imbattibilità annullata da una sconfitta per mano del brasiliano. Ne farebbe le spese in termini di ritorno d’immagine e quindi di giro d’affari. L’incontro non si farà mai!

  • Onore a GSP che anche malconcio ha fatto una prestazione di tutto rispetto.
    Omaggio al mio eroe preferito: Pietro Paolo Mennea, il più grande sprinter bianco di tutti i tempi, recordman dei 200m per 17 anni con 19″72, oro olimpico, 5 lauree. R.I.P.

  • pensa io so venuto a saperlo dalla radio nel super market stamani,che tristezza per mennea!!!R.I.P. CAMPIONE!!!!un grandissimo!!!
    per il discorso gsp di solito trovo sospette le scuse dopo un match,molti se le inventano per giustificare una brutta prestazione,ma georges nn è il tipo che racconta balle o che si para il culo(apparte quando si parla di silva ma quello è un altro discorso),quindi per me ci può stare,se è cosi allora è veramente un mostro,piu che altro mentalmente!!!il match con hendricks credo si farà a novembre lo dominerà ai punti scommetto!!!johny è frote ma il suo wrestling nelle mma è piu scarso di koscheck,quindi anche di gsp,che mixerà jab e takedown portando a casa la nona difesa titolata!!!poi a metà 2014 ci sarà il super match con anderson silva,dove perderà e si ritirerà,a 33 anni,come gesù LOL!!!

  • Alla fine è giusto tirare fuori le cause di una prestazione non esaltante. O meglio, è giusto farlo dopo ed è intelligente farlo indirettamente. Qui non è una giornata storta in palestra ma un match visto da milioni di persone che ti giudicano per 25 minuti senza sapere cosa hai fatto per tre mesi di preparazione.
    Il fan medio non prende mai in considerazione eventuali infortuni.

  • Sicuramente era infortunato, anche io che ricordi leggendo in giro non ha mai accampato scuse di nessun tipo. Soltanto che anche quest’ infortunio e relativo slittamento della difesa del titolo contro Hendricks allontanano ulteriormente le possibilità che il dream match vs Silva vedrà la luce. Non dimentichiamo che comunque gli anni galoppano per il ragno più che per lui.

  • bah, io non capisco perchè continuate a dire che jsp ha fornito una prestazione non convincente sabato. ha vinto 50-45, ovvero tutti e 5 i round, e non ha mai rischiato nulla. ha rischiato molto di piu con condit, perche seppur dominando ha subito un atterramento.
    sul fatto che sia un fighter noisoso sono il primo a dirlo, non mi piace per nulla. ma quando uno vince in un match iridato per 50-45 non si puo altro che togliersi il cappello, e parlare di match perfetto

  • stefano nessuno mette in dubbio la vittoria di gsp,il 50-45 sacrosanto ecc ecc,però rimane il fatto che si è stancato parecchio gia dal terzo round e ha fallito diversi takedown,contro un avversario che nel wrestling ha sempre avuto il punto debole!!nn era al 100% e probabilmente se quest’infortunio è vero come dicono,di certo nn l’ha aiutato!!in fondo dal match con condit so passati solo 4 mesi,quindi ci sta che qualche acciacco tra un match e l’altro nn sia guarito del tutto!!questo nn toglie che gsp rimane il king incontrastato della divisione e anche se ha fallito molti take con diaz questo nn vuol dire che li fallirà con hendricks,anche se quest’ultimo sulla carta è un wreslter molto piu forte di nick!!!ogni match è a se’ e georges si adatta ad ogni stile,spero solo che torni al massimo e mantenga il titolo!!

  • Sono d’accordo. E’ vero Hendricks ha un wrestling superiore a Diaz e anche a Condit, ma sinceramente nel gnp non mi sembra proprio brillare. Voglio dire, i take down li portavva bene anche quando praticamente aveva gassato, ma una volta giù non è che abbia fatto sto lavoro devastante. GSP supererà anche lui.

  • ma scusate, il lavoro di un atleta professionista è vincere punto. il vs ragionamento è come se uno guarda la finale di wimbledon di tennis, dove si vince al meglio di 5 set, ed un tennista vince 6-0, 6-0, 6-0. ha fatto il match perfetto. magari uno puo dire che non lo entusiasma perche bo ha uno stile non particolarmente accattivante, ma se uno dice, bah al terzo set pero boccheggiava o sembrava stanco, è un controsenso, perche comunque quello ha vinto 3 set a zero senza manco far fare un game al suo avversario.
    stesso discorso qua. il suo mestiere è vincere il match, e quando al termine della sfida tutti e 3 i giudici hanno lo stesso cartellino di 50-45, il match è stato perfetto, in tutto e per tutto. poi uno se boccheggia o no, o se ha fallito un atterramento oppure no o altro, sono solo chiacchiere da bar. andate a chiedere a qualunque allenatore di fighter professionisti. basta che diciate che uno ha vinto un match con verdetto unanime e su tutti i cartellini vincendo ogni round, e l’allenatore senza nemmeno vedere il match vi dirà che si sta parlando del match perfetto. poi che a uno, me compreso, quando si siede in poltrona piace di piu vedere un altro spettacolo, tutti d’accordo, ma ripeto quello di gsp di sabato è stato un match perfetto. e onestamente anche io pensavo che vincesse, ma non che su tutti e tre i cartellini non avesse concesso nemmeno un round a diaz. quindi giu il cappello di fronte a george, che febbre o infotuni che siano, ha sfoggiato un altro match perfetto

  • e invece a dire che nn è stato perfetto è stato lo stesso georges nel post fight,dicendo che uno come diaz è difficile da imitare in allenamento e nello sparring,quindi è andato in difficoltà!!poi nn è che sei stato scarso perchè ti sei stancato,ci mancherebbe è un essere umano anche lui, ma anche se ha vinto 50 a 45 rimane il fatto che negli ultimi 2 round era in pericolo piu di quanto si pensi,diaz invece era ancora fresco come na rosa con i suoi polmoni da triatleta!!te la metto cosi:te pensi di aver fatto un match perfetto quindi in un ipotetico rematch col tuo avversario nn cambieresti nulla giusto?!ecco invece gsp se dovesse riaffrontare diaz(nn accadrà mai ma è un ipotesi)di sicuro farebbe degli aggiustamenti per evitare ancora piu rischi,fidati,lui è un ssuper campione maniaco della preparazione,un match come quello con diaz nn lo considera perfetto ne sono sicuro!!poi la mia nn è una critica a lui,per me nn è neanche cosi noioso(jake shields è molto peggio per fare un esempio),era solo per dar merito a diaz (di cui nn sono manco un grande fan)per aver fatto vacillare il campione come nn accadeva da tempo(head kick di condit apparte,dal quale però si è ripreso alla stragrande vincendo pure quel round)!!!

  • Bah che diaz abbia fatto vacillare gsp credo lo abbia visto solo tu. Che diaz abbia finito con piu gas di gsp idem. Quando nelle ultime due riprese sono stati piu in piedi è stato diaz che ha dato idea di averne meno. Sul fatto di quella che ha detto gsp nel post match scusa ma che doveva dire? La verità? E cioè che pensava che avrebbe sofferto di piu e che invece se andava avnti ancora 2 ore non perdeva mai? Ha detto le solite cose che un campione dice e cioè che l avversario è stato piu duro di quanto uno si puo immaginare, che è stata durissima e bla bla bla

  • In realta che Gsp sia stato poco brillante lo dico a posteriori. Anche Nick non era al massimo ma Georges nonostante fosse in completo controllo nel terzo ha avuto un cedimento che non ha mai avuto. Anche i takedown parati sono sospetti. Nick non solo e scarso nel wrestling ma si lascia proprio andare giu’.
    Secondo me era sicuramente infortunato e ne ha patito….detto questo ha fatto comunque il meglio che poteva fare.
    Johny Hendricks you’re next!!

  • Il cedimento è stato solo nell’energia e Nick non li ha fatto quasi nessuno danno. I graffi in faccia sono il risultato di pugni non potenti…secondo me Nick non ne ha approfittato ed è lui che ha deluso. Non ha saputo gestire la trasferta perché non è un meticoloso proffessionista come Giorgio.
    Pure Cesar come cazzo sta che non ha fatto in tempo a compilare il permesso per fare da cornerman??
    I Diaz sono dei grandi ma non si evolvono, non si sanno adattare . Non saranno mai campioni…

  • una domanda per gli esperti di wrestling (lotta libera, greco romana ecc): in questi sport è più efficiente un fisico come georges rispetto a quello di nick giusto? cioè se uno è piu basso ma piu grosso fa meno fatica a buttare a terra uno più alto e magro anche se avessero la stessa tecnica no? io non avendo esperienza in questo tipo di sport sono arrivato a questa conclusione, correggetemi se sbaglio

  • @brandon: secondo me non è la corporatura che fa il grande wrestler(vedi Jon Jones) ma sicuramente tra Diaz e Georges abbiamo due atleti diversissimi…l’esplosività e potenza di Georges si addice meglio al wrestling. Nick è una roba tutta a se ma comunque ci sono wrestler non super-esplosivi come Askern che implementano l’approccio funky style basato su scramble tecnici nella fase a terra utilizzando più i principi di leva che l’atletismo.
    E’ uno stile molto accostabile al bjj infatti guardate Ben come ha imparato velocemente a lavorare a terra e ha vinto i Mondiali FILA di grappling.

  • ok ho capito! grazie lorenzo! più che altro siccome nelle mma ci sono sia lotta in piedi e a terra pensavo che per uno come georges se partono dalla guardia in piedi gli ci vuole meno tempo per piegarsi ed arrivare alla gambe e poi una volta prese fosse piu facile alzare uno più longilineo rispetto ad uno piu basso e tozzo! è difficile da spiegare spero di essermi spiegato!

  • poi comunque so che il wrestling è inferiore a diaz…ma seguendo il mio ragionamento stavo pensando che magari contro hendricks dovrà faticare in piu per imporre il suo gioco dominante! anche condit fisicamente è simile a diaz (forse piu grosso)!

  • fai una giusta osservazione, con Hendricks dovrà faticare di iù per portarlo a terra, ma una volta giù non avrà difficoltà a imporsi dato che a terra lo statunitense non ha queste grandi doti. Con Condit a terra non mi è piaciuto, secondo me non lavora bene li. Poi St P. a terra riesce a mettere sotto pressione chiunque grazie al suo cardio. E’ incalzante e 3 round così il barbuto proprio non li regge.

  • P.s.: parlando di cardio Jonny (Jimi) Hendricks non ne aveva più già all’inizio del terzo, si vede che non è troppo abituato ad andare avanti nel match. E poi, purtroppo per lui le finte che porta prima del suo strepitoso sinistro sono piuttosto prevedibili, per un meticoloso come GSP non sarà difficile gestirlo.
    Però, il pugno “della domenica” può sempre andare a segno.

X