Art Jimmerson, icona dell UFC, ci ha lasciato.

Art Jimmerson, icona dell UFC, ci ha lasciato l’8 Maggio 2024.
 
Nel novembre del 1993, Jimmerson ha partecipato all’ UFC 1. Lo ricordiamo perché si presentò al suo primo incontro indossando un solo guantone da boxe per proteggere la sua mano da jab e lasciare libera l’altra, cosa che a posteriori non era così balzana, ma ai tempi aveva innescato l’ilarità comune. Questo gli valse il soprannome di Art “One Glove” Jimmerson.
Art Jimmerson, icona dell UFC, ci ha lasciato. 1

Il suo avversario? Royce Gracie.

Come è andata a finire era stato scritto. Gracie ha aperto l’incontro mantenendo la distanza con Jimmerson tramite calci frontali. Poi ha effettuato un double leg, montada e controllo. Il pugile ha saggiamente deciso di ritirarsi.
 
Cosa interessante, Jimmerson aveva avuto una discreta carriera anche prima dell’UFC 1. Ha gareggiato nei pesi supermedi, nei pesi massimi leggeri e nei pesi cruiser.
Da dilettante, Jimmerson è stato campione nazionale Golden Gloves dei pesi medi nel 1983.
Ha concluso la sua carriera pugilistica nel 2002, con un record di 33-18.
 
Come pugile professionista ha combattuto contro molti campioni del mondo, tra cui Dennis Andries, Jeff Harding, Vassiliy Jirov e Orlin Norris.
 
Negli ultimi anni ha lavorato all’UFC GYM di Torrance, CA come capo allenatore di boxe.
 
    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *