UFC

The Ultimate Fighter 17: Sonnen vs Jones – Episodio 1 – riassunto

SebaKick
Scritto da SebaKick

Torna The Ultimate Fighter con l’atteso Sonnen vs Jones . Il buon SebaKick di fa il riassunto dell’ Episodio 1

Torna The Ultimate Fighter con l’atteso  Sonnen vs Jones. Il buon SebaKick ci fa il riassunto dell’episodio 1

The Ultimate Fighter 17:  Sonnen vs Jones

Ed eccoci finalmente ad una nuova edizione del TUF, la diciassettesima, quella che di più ha fatto parlare! In questa puntata assistiamo agli incontri preliminari, di 28 atleti (pesi welter) ne rimarranno 14 e a loro volta, verranno divisi in due team. Ma passiamo ai premi: primo su tutti, l’ambito contratto UFC della durata di 3 anni e 6 match, il titolo di Ultimate Fighter e una Harley Davidson customizzata a piacere del vincitore (per un valore di 40 mila dollari), in più, come nelle edizioni precedenti chi vince un match per KO o per sottomissione guadagna 5.000$, e ci sono in palio anche 25.000$ per KO, sottomissione e match della stagione. Si aprono i match preliminari che di seguito elenco con relativo vincitore e tipo di vittoria:

 

The Ultimate Fighter 17:  Sonnen vs Jones – match preliminari

  • Adam Cella vince su Jake Henn (Armbar);
  •  Zak Cummings batte Nik Fekete per TKO;
  •  Kevin Casey sottomette Eldan Sproat (Rear naked choke);
  •  Tor Troeng sconfigge Scott Rosa per sottomissione (Rear naked choke);
  •  Clint Hester vince su Froser Opie per decisione unanime;
  •  Bubba McDaniel batte Ryan Bigler per TKO;
  •  Josh Samman vince su Leo Bercier per TKO;
  •  Kelvin Gastelum sconfigge Kito Andrews per decisione unanime;
  •  Jimmy Quinlan batte Mike Person per TKO;
  •  Uriah Hall vince contro Andy Enz per decisione;
  •  Gilbert Smith batte Eric Wahlin, sottomisione (Arm triangle);
  •  Luke Barnatt sconfigge Nicholas Kohring per decisione unanime;
  •  Dylan Andrens batte Tim Williams per split decision;
  •  Collin Hart vince su Michael Jasper per sottomissione (Rear naked choke).

 

Parere personale sui match preliminari: bellissimi, questa volta non abbiamo di che lamentarci, ottimi striker, ottimi grappler e azione a non finire. Ma torniamo in carreggiata: dopo gli incontri preliminari, Dana introduce una novità, la “Wild Card”: i due coach dovranno scegliere due atleti usciti sconfitti dalle selezioni e che a parer loro, di più si meritano una seconda chance. Questi due atleti si affronteranno e chi ne uscirà vincitore, avrà la possibilità di partecipare al TUF. Passiamo dunque al collocamento dei fighter nei due team, il criterio è sempre il solito, lancio della moneta: facciata nera Team Sonnen, facciata rossa Team Jones. Sonnen vince e queste sono le scelte:

  • Team Sonnen: Barnatt, Casey, Hall, Cummings, Troeng, Quinlan e Gastelum.
  •  Team Jones: Hester, Samman, McDaniel, Smith, Hart, Cella e Andrews.

Con la vittoria di Sonnen nel lancio della moneta e la sua decisione di scegliere per primo un’atleta, Jones può decire l’abbinamento per il primo match, ovvero Barnatt vs Smith.

Chi è l'autore

SebaKick

SebaKick

7 Commenti

X