MMA USA

Class Action dei fighter contro l’UFC [UPDATED]

Lorenzo-Fertitta-Dana-White-UFC-100-450x260

La prima a darne notizia è la testata web BloodyElbow (nello specifico i due reporter John Nash and Brent Brookhouse ), sembra che un gruppo di fighter UFC ( o ex fighter UFC) abbiano fatto una class action contro la Zuffa per abuso di posizione dominante.

Non sono ancora stati dati i nomi dei firmatari, ma sembra che anche la recente sponsorship della Reebok è stata aggiunta. i danni chiesti sono centinaia di milioni e i promotori (ancora nascosti) dicono che cambierà tutto. L’idea dei firmatari e lasciare Fertitta e Co in mutande.

Gli studi di avvocati sono  Joseph Saveri Law Firm, Inc (che ha vinto contro Apple, Google, Adobe) – Cohen Milstein Sellers & Toll, PLLC (vintro contro Dow Chemical oltre 1 miliardo di dollari) e altre

Chi saranno questi grossi nomi?

Mi aspetto i nemici storici, Frank Shamrock, Tito Ortiz, i vari  licenziati in malo modo e perchè no il supporto finanziario della Viacom.

Dobbiamo aspettare questa sera per avere news

i miei pensieri:

  • Di sicuro l’UFC non è una santa, tutto sommato i soldi cominciano a girare.
  • Il problema principale secondo me sono: le paghe minime troppo basse (vediamo come la partership con la Rebook migliora la cosa) e i contratti tagliati in caso di sconfitte, che tolgono sicurezze, NON aiutano lo spettacolo (troppi match conservativi) e in genere mettono in una condizione di svantaggio i fighter.
  • Se davvero mettono in mutande la zuffa che deve chiudere… cosa succede alle MMA? dove andranno tutti i colleghi? come verranno distribuiti i soldi ?

Nel video qui sotto Cody Mckenzie, che è stato tagliato tempo fa ha parole dure contro L’UFC…

Update:

i primi 3 nomi citati sono: Jon Fitch, Cung Le and Nate Quarry

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

10 Commenti

  • Con tutto il rispetto per l’UFC, sostengo da anni la tesi che nessuna promozione dovrebbe avere il monopolio pressochè assoluto. Lo strapotere economico dell’Ultimate rispetto ad altre promozioni ha creato un sistema auto celebrativo che non porta a nulla di buono. Personalmente preferivo le cose dieci anni fa, quando si poteva scegliere e la promozione più interessante metteva le mani sui fighter più interessanti.

  • Credo che presto avremo una miriade di sigle con decine di campioni del mondo come accade adesso per la Boxe, che ha un fascino pari a zero rispetto ai periodi storici in cui c’erano Ray Sugar Robinson, Rocky Marciano, Nino Benvenuti, Cassius Clay, Marvin Hagler, Mike Tyson (per citare solo alcuni).
    Che l’UFC abusi della sua posizione di dominio sul mercato, pare però essere una triste realtà.
    E allora ben venga qualche protesta dei fighter.

  • Sto seriamente pensando di mttere di seguire lUFC, che si palesa sempre più come un losco carrozzone dagli ingranaggi perversi. Fino a non troppo tempo fa non si sapeva di preciso quanto guadagnassero i fighter, poi per foruna Cholish squarcia il velo di omertà e ipocrisia (evidentemente paura per i fighter) col suo outing che getta luce sulla triste realtà della blasonata promotion, in cui si viene a sapere che la borsa per il suo ultimo match era di 4.000 $. Pareva si fosse smosso qualcosa, ma ecco che arriva l’affair Reebok a e questa class action(per verità cominciata molto prima) che fa capire davvero come funzionino lì le cose.
    Oggi leggo che D. White ha dato la title shot vs Pettis a Dos Anjos; il che ci fa capire quale squallido gioco all’inculo facciano all’UFC.
    Sappiamo tutti benissimo che Nurmagomedov doveva avere il prossimo match contro l’attuale campione. E’ vero che Khabib, ufficialmente è ancora infortunato, ma sarebbe bastato chiedere al suo procuratore quando il russo sarebbe potuto rientrare, visto che stava scalpitando da mesi per il match titolato. E invece che ti fanno? Pur di non farli incontrare chiamano il numero 3 del ranking, che tra l’altro col daghestano ha perso, e gli danno la title… Io avevo capito da tempo che la possibilità di avere Khabib campione, sarebbe stata evitata come la peste. Vuoi perchè russo(proprio di sti tempi) vuoi perchè islamico osservante(proprio di sti tempi anche questo) insomma per motivi politici non vogliono che il campione sia incarnato da uno come lui, loro cercano uno che incarni l’americano, che sia yankee(sempre meno wasp) latino, afro al massimo brasiliano.

  • Finalmente! Ci sta una bella rivolta per incasinare la vita a crapa pelata, come fa un fighter all esordio campare con 4000 dollari?
    Spero che anche qualche campione o top fighter si unisca alla rivolta cosi magari una volta per tutte cambiera qualcosa.
    Tranquillo Bepo Khabib il titolo lo prendera con la VIULENZAA!

  • Bepo ti quoto a l 101% tutto giusto.. Sarebbe anche ora che la ufc smetta di trattare i lottatori come pezze da piedi fanno proprio schifo che chiudesse e lasciasse spazio a chi ha piu rispetto per degli atleti che con la lotta ci vivono.

  • Lo spero vivamente, ma sembra più una partita a poker: dopo la difesa del titolo di Pettis, prima fanno trapelare che il campione forse ne avrà pr 6 mesi, poi quando Khabib fa sapere di poter rientrare per aprile/maggio addirittura danno la title a Dos A. perchè “Nurma è infotunato”…

  • da ex pugile mi sono sempre sorpreso riguardo agli stipendi ufc. Possibile che un qualsiasi pugile prenda milioni per un match e il campione ufc neanche arrivi a tale cifra. Considerando la preparazione multi-disciplinare che un fighter di mma ha! non mi sembra giusto. In qualsiasi lavoro dal panettiere all’impiegato d’ufficio chi sa fare piu cose prende di piu! quindi siamo chiaramente di fronte ad un abuso di posizione dominante e si sa in America (per quanto siano enormi cazzoni) le leggi vengono fatte rispettare

  • la cosa piu grave non sono solo le paghe da fame,ma l’espansione globale, con 54 eventi all’anno,tutto l’affare con fox,stanno aumentando il valore dellacompagnia,del brand se vogliamo,ma per i fighter è molto peggio!!infatti l’ufc assume sempre piu gente(anche senza credenziali)e gli stipendi calano sempre di piu,i ppv che vanno a picco non sono piu un danno per la compagnia,che fa milioni e milioni con gli accordi televisivi,ma per i fighter,i campioni di oggi(weidman,ronda,jones ecc)sono molto piu economici per dana dei vecchi tito,randy,brock,proprio perchè vendendo poco non li pagano un cazzo!!poi tutto questo spam di eventi targati ufc serve solo per fare concorrenza sleale ai piccoletti come bellator,one fc e wsof,che non cresceranno mai!!!il monopolio c’è eccome!!cmq non sottovalutate il vecchio scott coker,la strikeforce non aveva 2 lire ed è stata venduta per tipo 30 milioni,al bellator se VIACOM sgancia i soldoni vedrete che ci tira fuori il mitico scott!!

  • Bisogna rivolgersi soprattutto ai fratelli FERTITTA per quanto riguarda gli emolumenti e tutto ciò che riguarda le paghe dell’UFC!!
    Gli Imperatori, che decidono la sorte dei Gladiatori, con il pollice verso o il pollice in su, sono LORO! E loro il tessssoro.
    Dana White credo non possegga più del 10%!
    Un nano in confronto ai Bros (che peraltro non mi pare vadano molto d’accordo)!!

X