MMA Asia & Giappone

Megumi Fujii VS Jessica Aguilar II: incontro rovinato

Megumi Fujii VS Jessica Aguilar
Watcher
Scritto da Watcher

L’ultimo incontro di Megumi Fujii si Ë svolto Sabato 05/10/2013 a Tokyo, durante il Vale Tudo Japan 3rd: vince Jessica Aguilar, TKO (Doctor Stoppage) a 5:00 del secondo round.

L’ultimo incontro di Megumi Fujii si è svolto Sabato 05/10/2013 a Tokyo, durante il Vale Tudo Japan 3rd: vince Jessica Aguilar, TKO (Doctor Stoppage) a 5:00 del secondo round.

Megumi Fujii VS Jessica Aguilar

L’incontro inizia con le due che scambiano in piedi, Fujii sembra più rapida e precisa ma a circa metà round arriva il primo eye poke della Aguilar. Incontro sospeso, l’occhio sembra messo maluccio ma il dottore dopo un rapido controllo fa riniziare il match. Le due toccano i guanti e ripartono ma dopo neppure un minuto arriva il secondo eye poke della Aguilar.

Stavolta l’occhio Ë gonfio, chiuso e c’Ë anche del sangue. Il dottore prova a riaprirlo e la procedura si protrae per circa 20 minuti (!!) prima che l’incontro venga fatto ricominciare. Nel frattempo la Fujii piange e chiede scusa al pubblico più volte.

Il primo round poi termina senza avvenimenti e l’inizio del secondo viene ulteriormente ritardato per continuare il lavoro sull’occhio della giapponese che sembra sempre peggio. Da lÏ in poi la Fujii ci prova ma ormai è fuori dal match, subisce per 5 minuti i colpi della Aguilar finchè alla fine del secondo round il dottore non sancisce la fine dell’incontro.
L’occhio ormai è completamente chiuso, salgono la famiglia e gli amici sul ring ed inizia la cerimonia per il ritiro.

Musica, foto di una vita che scorrono sul maxi-schermo, discorsi e lacrime. Tante emozioni insomma ma anche tanto rammarico. E’ finita.

match inizia a 6:40

Chi è l'autore

Watcher

Watcher

Nostalgico per natura, rimpiange l'egemonia giapponese, il PRIDE e quasi tutto quello che non c'è più. Forse anche per questo si innamora delle WMMA dove ritiene di trovare barlumi di ciò che lo ha attratto alla controparte maschile.

14 Commenti

  • Eh si, la Fujii aveva dichiarato che al di là della vittoria o della sconfitta voleva andarsene combattendo fino all’ultimo. Ed invece non è stato possibile. :(

    JAG a fine incontro sembrava sinceramente mortificata per il risultato quindi non credo siano stati intenzionali nel vero senso della parola…fatto sta che le MMA come sport dovranno fare qualcosa prima o poi contro gli eye poke.

  • Semplice, al primo EyePoke, vieni squalificato e perdi l’ incontro. Vedrai tu come stara’ piu’ attenta la gente. Non si possono rischiare gli occhi in questo modo.

  • No way Chupa…devono punirli SEVERAMENTE, si perdono gli occhi per ste cose.
    Comunque, da assiduo praticante agonista sia di BJJ che Grappling/MMA, concordo che nelle fasi concitate di lotta a terra puo’ capitare, non lo ammetto nei c.d. ‘finger jabs’.

  • Grande megu rispetto a secchiate x te!!
    Basterebbe dare una penalità tipo -5 punti e vedi che le cose cambiano secondo me..

  • @Netsplit
    Sono d’accordo che bisognerebbe aumentare la severità ma la squalifica diretta sarebbe troppo. Chissà quante simulazioni/controversie o eye poke cercati volontariamente.

    Magari iniziare a togliere punti quando qualcuno sta in guardia con le mani aperte (tipo Jones che lo fa SEMPRE) invece di avvertirli prima 600 volte potrebbe essere un inizio.

  • secondo me nonè giusto dare vittoria e tko ad una che ha vinto con gli eye poke. dai nc più volentieri. e si devo prendere provvedimenti anche se non è facile regolamentare una cosa del genere!

  • @Brandon
    A quanto pare se Megumi Fujii si fosse rifiutata di continuare dopo l’eye poke sarebbe stato no contest (danno provocato da tecnica illegale) ma avendo accettato di continuare, l’interruzzione del medico tra un round e l’altro a quel punto diventa sconfitta per TKO.
    Guerriera fino in fondo, al diavolo il record. :)

  • Ragazzi, condivido appieno la maggior severità ma stiamo parlando di una fase di combattimento difficile. Ho visto aprire le dita (specialmente il pollice) istintivamente dopo anche un jab sbagliato. Ritengo che si potrebbe aggiungere una penalità tale da determinare la sconfitta dell’autore della ditata, ma a fine round e se chi ha subito, comunque ha cercato di restare nel combattimento nonostante il gap “involontario”. Per tutto il resto ci può stare.. sebbene ci siano fighter che cercano di farla “sporca” e non facciano niente per prevenire. Lunga vita alle mma e tantissimo rispetto per la Fujii.

X