News & Media MMA USA UFC

2017: L’anno di svolta per l’UFC?

2017: L'anno di svolta per l'UFC? 1

Se la Zuffa, di proprietà dei Fertitta (+ Dana + fondo in arabia saudita) era un’azienda “familiare” con questo passaggio a un largo gruppo di investitori il messaggio è chiaro: “Basta cazzeggiare, c’è da incassare.”

WME-IMG ha comprato l’UFC pochi mesi fa, e il business as usual si sta traducendo in Nuova UFC coming soon.

Se la Zuffa, di proprietà dei Fertitta (+ Dana + fondo in arabia saudita) era un’azienda “familiare” con questo passaggio a un largo gruppo di investitori il messaggio è chiaro: “Basta cazzeggiare, c’è da incassare.”

E qual’è la prima cosa che fa un’azienda per risparmiare?

Esatto tagli al personale. Di Joe Silva (matchmaker storico) e Dave Sholler (PR), se ne è già parlato – ma in questo caso fuono fuori uscite “volontarie”. Silva verrà rimpiazzato da Sean Shelby (secondo matchmaker, dopo Silva, gia in UFC) e Mick Maynard, boss della Legacy FC, che ha forti legami con la WME-IMG.

Questa settimana invece è stata funesata: L’ufficio Canadese ha lasciato a casa circa l 80% del personale, tra cui Tom Wright, Manager di primo livello per le operazioni in tutti gli stati anglofoni non  Usa e non Uk, che nemmeno 5 anni fa ha fatto un lavoro da maestro aiutando a legalizzare le MMA in molti stati del Canada.

Lunedi è stato il giorno degli uffici Asiatici e in parte di quelli Europei Brasiliani e Latino Spagnoli.

Dei 350 dipendenti Zuffa, ne sono stati lasciati a casa un 60-70 Questa settimana e altri ne arrivano a breve.

 

E i Fighter?

Josè Aldo si è sentito poco rispettato dalle scelte UFC e ha chiesto di essere rilasciato… La sua situazione non sarà la sola: personaggi come Aldo, di sicuro valore dentro il ring, portano però molti meno soldi di quanto la loro posizione fa credere, il che lascia una disparità contrattuale esagerata.

GSP ha chiesto di tornare  a combattere (alle sue condizioni = circa 10 M di $) L’UFC ha detto di no, e GSP ha detto di ritenersi un agente libero. Battaglia legale in arrivo, ma questa è l’aria che tira.

Ne rimarrà soltanto uno: Dana White?

Joe Silva recentemente ha detto che da qui al 2017 l’azienda potrebbe essere molto diversa.

Ovviamente vederla soltanto come risparmio è alquanto limitato: è probabile che la WME-IMG voglia portare i suoi uomini nelle posizioni chiave.

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

1 Commento

X