UFC

TUF Brazil 2: Minotauro si aspetta un Werdum differente

TUF Brazil 2: Minotauro si aspetta un Werdum differente 1

In una recente intervista Antonio Rodrigo Nogueira, coach della seconda stagione del TUF Brazil dice che la finale sarà una cosa nuova rispetto al match di 6 anni fa

In una recente intervista Antonio Rodrigo Nogueira, coach della seconda stagione del TUF Brazil, dice che la finale sarà una cosa nuova rispetto al match di 6 anni fa

TUF Brazil 2: Minotauro si aspetta un Werdum differente 2

Antonio Rodrigo Nogueira (34-7-1 MMA, 5-3 UFC) è il coach della seconda stagione del TUF in Brasile. Il coach avversario? Fabricio Werdum (16-5-1 MMA, 4-2 UFC) che molti considerano la versione “aggiornata” di Minotauro. Ma anche Minotauro ha migliorato molti degli aspetti del suo stile rispetto a 6 anni fa.

Ogni incontro è diverso, e non credo che sarà solo la boxe a decidere il risultato.

Il loro primo incontro è stato al Pride 2006, dove i due assi del jiu-jitsu applicato alle MMA hanno scambiato praticamente in piedi e basta. La vittoria per decisione andò ad Antonio Rodrigo  “Minotauro” Nogueira.

Da allora Big Nog è 6-4 e Werdum 8-3, quindi più o meno risultati simili. Entrambi si sono allenati in questi anni ed entrambi sono cambiati come fighter. Werdum ha dimostrato in più occasioni un buono striking (oltre al triangolo che ha piazzato a Fedor :-| ) e così Minotauro che si sente molto sicuro della sua lotta in piedi e del suo pugilato.

Il TUF in Brasile ha davvero sbragato, con ascolti record che hanno rilanciato le MMA in quel Paese. Nogueira è sicuro che la seconda stagione bisserà il successo della prima e vuole fortemente far vincere il suo team. “Voglio vincere come coach. Voglio creare un campione, è il mio sogno… E’ quello che faccio al Team Nogueira e sarà lo stesso al TUF. Lavoreremo duro per vincere. Il sogno di questi ragazzi è un contratto in UFC, io voglio farli diventare fighter.”

La serie verrà girata nel 2013… aspettiamo fiduciosi.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X