MMA Italia: Incontri Pro

Sorpresone Venator: tra due giorni viene annunciato il Main Event

Sorpresone Venator: tra due giorni viene annunciato il Main Event 1

Vantor 3: Ricevo e giro la mail-bomba del Prez del Venator, Frank Merenda. vi dico la mia…
e Secondo voi? dite la vostra nei commenti ( e il perchè)

Ricevo e giro la mail-bomba del Prez del Venator, Frank Merenda.

Chi saranno questi due fighter? uno dei due è Hermansson o Amoussou, citati nella mail – l’avversario? voci incontrollate dicevano Ricardo Arona, ma sembra essere disperso. Secondo me è un altro brasiliano, di cui non dico il nome – ne il soprannome :-) e che posto qui sopra.

Secondo voi? dite la vostra nei commenti ( e il perchè)

Non commento oltre, leggete la mail.

Quando insieme ad Alex abbiamo fondato Venator Fighting Championship volevamo portare in Italia le grandi MMA, come non si erano mai viste prima.

Man mano che ci addentravamo nell’ambiente abbiamo capito che le MMA a causa delle promotion USA che dominano la scena stanno subendo una certa involuzione, tranne ovviamente che per i supermatch delle solite superstar.

Da una parte abbiamo una promotion globale che ormai non seleziona più i fighter. Prende a caso degli 8-0, 9-0 senza vedere i match nè come o con chi abbiano ottenuto quei record e li butta a scontrarsi in undercard.

Il risultato é che un sacco di fighter noiosi e con record di cartone si scontra in match pallosissimi mentre gente tecnicamente fortissima e spettacolare non entra in card (ci basti pensare a fighter stellari come Hermansson o Amoussou che ormai nessuno vuole incontrare e non trovano più avversari).

Dall’altra un’organizzazione che cerca di fare pubblico mandando al macello vecchi spompati e rissaioli da strada in show patetici e rischiosi.

Venator FC si é posta quindi il problema della valorizzazione dei fighter non solo italiani o europei ma di tutto il mondo che siano di alto livello e spettacolari e che rendano le card eccitanti da vedere e regalino spettacolo e emozioni.

Sono lieto di annunciarvi che abbiamo finalmente chiuso il vero Main Event della serata del 21 Maggio, che non sarà il match titolato tra Barnatt e Miller, bensì un supermatch stellare. Lo annunceremo ufficialmente in un paio di giorni.

E con gli altri match che annunceremo nei prossimi giorni posso assicurarvi che la definizione di “Evento di MMA più spettacolare d’Europa” sarà ampiamente meritato.

Per tutti i fan italiani delle MMA, finalmente un evento tricolore del quale andare orgogliosi in tutto il mondo.

Jason Miller, Sokdojou, “The Hammer” Hamill, Luke “The BigSlow” Barnatt, Che Mills, sono solo i primi grandi nomi internazionali di una card che si prospetta stellare e piena dei talenti italiani che faranno la storia di oggi e di domani.

Venator FC é pronto a svelare le sue carte migliori.

Stiamo arrivando.

Parola del presidente Frank Merenda.

PS: Venator FC 3 è in programma per sabato 21 Maggio al Palasesto di Milano (Sesto S. Giovanni).
I biglietti sono acquistabili online qui ==> http://www.vivaticket.it/index.php?nvpg[sell]&cmd=tabellaPrezzi&pcode=4949367&tcode=tl018849

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

5 Commenti

  • Chi se ne frega di venator. Non rilasciano neanche i combattimenti da vedere liberamente dopo gli eventi. Persino i combattimenti di bellator puoi vederli su youtube,giusto la ufc non te li fa vedere tutti,ma molti comunque li pubblica mentre venator invece no! Una gestione davvero idiota della cosa,se lasciassero vedere i combattimenti liberamente sarebbe davvero molto meglio,sia per loro che per i fan che si sentirebbero ben ricompensati. Chi pensano di essere,sono nati l’altro ieri e non cercano neanche di farsi amare e conoscere,si comportano come se avessero la patatina d’oro quando invece dovrebbero darla un po a tutti..ciliegina sulla torta hanno preso un mezzo tossico con una trentina di arresti alle spalle a combattere per loro quando e chiaro che il ragazzo ormai non ci sta piu dentro.

    • Nemmeno a me piace Venator per come è stato organizzato, ma soprattutto per la boriosa autoesaltazione che ha emanato sin quando è nata. All’inizio si autoproclamava come il trampolino di lancio dei lottatori italiani verso il palcoscenico mondiale. Peccato che alla fine gli atleti venator sono rimasti dov’erano, mentre l’unico italiano ad andare in UFC è stato uno di quelli che hanno preferito non andare al venator, ovvero Alessio DeChirico, alla faccia di questo dana white dei poveri e dei suoi atteggiamenti arroganti.

X