Submission Grappling Tornei in Italia

Qualche domanda a Dino Fuoco in attesa dell’ Italian Grappling Open 2010

Italian Grappling Open 2009 ha offerto un ottimo spettacolo tecnico, ma sono convinto che la prossima edizione sarà molto superiore,

Qualche domanda a Dino Fuoco in attesa dell' Italian Grappling Open 2010 1Ciao Dino grazie per il tempo che ci dedichi.
Il ringraziamento va a te, che offri questa opportunità, attraverso un portale estremamente attento ed informativo.

Parlaci dell’ IGO 2009 e dicci le novità dell’IGO 2101….
Italian Grappling Open 2009 ha offerto un ottimo spettacolo tecnico, ma sono convinto che la prossima edizione sarà molto superiore, non solo per qualità tecnica, ma anche per livello organizzativo e partecipazione

Una Domanda che mi è stata fatta e che magari tu sai rispondere, perchè d’inverno gli eventi di grappling/bjj ) sono tutti al nord e in primavera al centro?Non sarebbe meglio fare il contrario.. o per lo meno mischiare?
credo che le competizioni si organizzino più su un calendario che non sulla latitudine, pertanto accade quanto hai osservato, proprio in virtù di questa calendarizzazione. Salvo eventi particolarmente estremi, ritengo peraltro che l’Inverno italiano sia ampiamente gestibile, anche al Nord. Nei Paesi dell’Europa settentrionale ed orientale, dove le temperature sono rigide dall’Autunno fino a Pasqua, si organizza comunque in ogni periodo dell’anno.
Ci saranno team strenieri come l’anno scorso?
Certo. Ancor più che nella precedente edizione vedremo lottare molti grapplers stranieri, che stanno cominciando ad iscriversi alla manifestazione. Ad essi vanno aggiunti i ragazzi stranieri che si allenano nelle palestre italiane.
Come vedi la scena del grappling? A tutti gli effetti chiuderai tu le danze di questo 2010..
Il Grappling sta diventando una discipline molto popolare. Ha una federazione, che ne sancisce credibilità ed ufficialità, organizza un Campionato Italiano ed una Coppa Italia, che sono eventi riconosciuti ed offre l’opportunità agli atleti di poter gareggiare per la Nazionale nelle maggiori competizioni internazionali, senza spendere un centesimo. Tutto ciò lo rende estremamente “innovativo” ed in linea con quanto accade con le discipline olimpiche quali Lotta o Judo.
L’edizione 2009 dell’Italian Grappling Open è stata nominata per gli Hercules Awards 2010 Credi che quella del 2010 sarà in nomination per il 2011?
Se è una cosa buona sì!

Se fossi un agonista che puo fare solo poche gare all’anno.. perchè dovrebbe scegliere l IGO?4) Certo. Ancor più che nella precedente edizione vedremo lottare molti grapplers stranieri, che stanno cominciando ad iscriversi alla manifestazione. Ad essi vanno aggiunti i ragazzi stranieri che si allenano nelle palestre italiane.
Italian Grappling Open è l’unica competizione italiana riconosciuta a livello internazionale dalla FILA, per cui in essa sono riposte molte aspettative. L’opportunità che offre è quella di misurarsi con atleti stranieri, lottando con avversari diversi da quelli con cui ci si misura solitamente. Per gli italiani è un’ottima occasione per mettersi in evidenza e fare curriculum (la Nazionale è un obiettivo per tutti), mentre per i numerosi grapplers stranieri esiste la possibilità di confrontarsi in un torneo riconosciuto a livello internazionale, all’interno della maggiore federazione italiana di lotta senza kimono, la FIGMMA.

Ricordo a tutto che l’IGO si svolgerà Domenica 19 Dicembre a Veduggio con Colzano (MB), a 25 km da Milano. Le operazioni di peso si svolgeranno il giorno prima, presso il Palaiseo ed il giorno della gara presso il Palazzetto, sede della competizione.
Tutte le info suhttp://www.facebook.com/l/d0243NaJUgj3uqUTzm3TU6sbncw;www.figmma.it

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

1 Commento

X