Tornei estero Tornei Grappling Italia

Il Grappling torna in FILA / UWW

Fila-Grappling-UWW

Il Grappling torna in FILA / UWW ! Saverio Longo ci gira questo articolo interessante su come la FILA, dopo una serie di scelte senza senso si è ravveduta in varie direzioni.

Il Grappling torna in FILA / UWW ! Saverio Longo ci gira questo articolo interessante su come la FILA, dopo una serie di scelte senza senso si è ravveduta in varie direzioni. Mi piacerebbe sapere un po’ di gossip (quante teste sono cadute?) ma direi che è una buona notizia.

logo-UWW

Il Congresso della FILA, che si è svolto il 7 settembre 2014 in Uzbekistan, ha deciso di riammettere all’interno della Federazione Internazionale delle lotte associate lo sport del Grappling. Dopo la clamorosa decisone di maggio 2013 di rinunciare a gestire questo sport, la FILA si è finalmente convinta che il Grappling tra tutti gli stili di lotta è quello con il più grande potenziale di crescita in tutto il mondo e quindi rappresenta il futuro degli sport di lotta.

Il Grappling, tra tutti gli stili di lotta, è infatti il più semplice, completo e con il regolamento più permissivo e riunisce le tecniche più efficaci di tutti gli stili.

Inoltre il Grappling, tra tutti gli stili di lotta oggi praticati, è il più simile alla lotta che si praticava alle Olimpiadi dell’antica Grecia, in cui erano ammesse le submissions, e nello stesso tempo è il più simile al Lancashire wrestling, storico stile di lotta praticato nella regione del Lancashire in Inghilterra da cui derivò successivamente la lotta stile libero, oggi sport olimpico.

Reintrodurre il Grappling tra gli stili di lotta riconosciuti dalla FILA significa quindi dare il giusto riconoscimento allo stile più simile alla lotta dell’antica Grecia e al Lancashire wrestling, dalle quali successivamente sono derivate la maggior parte delle altre forme di lotta antiche e moderne.

Da maggio 2013 ad oggi la FIGMMA ha lavorato incessantemente insieme alla Federazione russa di Grappling per evitare la dispersione del patrimonio creato da tutte le Federazioni nazionali di Grappling nei vari paesi del mondo dal 2007 al 2013 e per ottenere la riammissione del Grappling nella FILA.

Il Grappling ritorna quindi a far parte del gotha dello sport mondiale e ad essere riconosciuto da SportAccord e dal CIO e per questo meraviglioso risultato un mio sentito ringraziamento va a Nenad Lalovic, Presidente della FILA, che ha ascoltato le richieste provenienti dalle Federazioni di Grappling e/o di Lotta di Italia, Spagna, Azerbaigian, Kazakistan, Grecia, Brasile, Stati Uniti d’America, Iran, Svezia, Russia e Canada, a Mikhail Mamiashvili, vicepresidente della FILA e Presidente della Federazione russa di lotta che ha compreso le grandi potenzialità di crescita del Grappling in Russia e nel mondo, a Rizvan Bochkaev, Presidente della Federazione russa di Grappling, che, con la fondamentale collaborazione del vicepresidente della FIGMMA Vito Paolillo, ha lavorato alacremente per il raggiungimento di questo grande risultato.

La FILA durante in Congresso ha inoltre deciso di cambiare denominazione in UNITED WORLD WRESTLING (UWW) e di confermare Nenad Lalovic alla carica di Presidente.

Il nuovo sito web della Federazione Internazionale è: http://unitedworldwrestling.org

Il Campionato Mondiale di Grappling della UWW che si svolgerà a Mosca dal 20 al 23 novembre 2014 sarà quindi il primo di questa nuova era del Grappling mondiale.

Lunga vita al Grappling !

Saverio Longo

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X