Brazilian Jiu-Jitsu Tornei estero

Europeo IBJJF 2019: I risultati

Jack Botinha
Scritto da Jack Botinha
L'UFC, il Bellator e la BOXE sono in esclusiva su DAZN.Gratis un mese di prova. CLICCA QUI

Si è conclusa Domenica sera a Lisbona la sedicesima edizione dell’IBJJF European Open Championship, il torneo IBJJF più importante dell’anno sul suolo europeo. Tante le conferme e le sorprese nella categoria regina, quella delle cinture nere Adult maschili: Lucas Lepri è stato protagonista nonostante le 2 medaglie d’argento ottenute, i fratelli Miyao sono tornati a pieno regime e nessun atleta europeo è tornato a casa con la medaglia d’oro.

Andiamo a vedere i podi, in ordine di categoria di peso:

Adult / Male / Black / Rooster

I Rooster, dopo il ritiro di Malfacine e il semi-ritiro di Caio terra, sono senza un vero e proprio padrone. Nella finale Rodnei Barbosa vince per un vantaggio contro il giapponese Hashimoto (Il match è finito 4-4 ai punti, 2-1 ai vantaggi).

1 – Rodnei Barbosa Gabriel Junior – Qatar BJJ Brasil
2 – Tomoyuki Hashimoto – Carpe Diem
3 – Aniel Bonifacio Candido – Qatar BJJ Brasil
3 – Carlos Alberto Oliveira da Silva – GF Team

Adult / Male / Black / Light-Feather

Close-Out per il team di Cicero Costha: Joao Miyao e il campione 2018 Hiago George sono infatti compagni di squadra e non disputano la finale, avendo dominato la categoria.

1 – João Ricardo Bordignon Miyao – Cicero Costha Internacional
2 – Hiago George Santos Silva – Cicero Costha Internacional
3 – Cleber de Sousa Fernandes – Atos Jiu-Jitsu
3 – Pedro Paulo Dias Clementino – Cantagalo Team

Adult / Male / Black / Feather

Paulo Miyao ritorna e va subito sul gradino più alto del podio, battendo per 7-2 a suon di berimbolo Isaac Doederlein dell’Alliance. Grande prestazione quindi dei fratelli Miyao che fanno doppietta a questo europeo.

1 – Paulo H. Bordignon Miyao – Cicero Costha Internacional
2 – Isaac Doederlein – Alliance
3 – João Pedro Bueno Mendes – Atos Jiu-Jitsu
3 – Leonardo Fernandes Saggioro – Brazilian Top Team

 

 

Adult / Male / Black / Light

Upset clamoroso nei Lightweight: Il 21enne australiano Levi Jones-Leary elimina uno dei favoriti per la vittoria finale, Gianni Grippo, e batte in finale la leggenda di categoria Lucas Lepri in una grande battaglia tecnica via decisione arbitrale (2-2 il punteggio finale e 2-2 anche i vantaggi).

1 – Levi Jones-Leary – Unity Jiu-jitsu
2 – Lucas Alves Lepri – Alliance
3 – Alexandre Faria Molinaro – Carlson Gracie Team
3 – Gianni Paul Grippo – Alliance

Adult / Male / Black / Middle

Particolare amarezza per il Jiu Jitsu scandinavo in questa edizione: Molti degli atleti nordici erano infatti seri candidati alla vittoria finale, ma quasi tutti sono stati eliminati prima di andare a medaglia. Langaker porta a casa una medaglia d’argento dopo una guerra con il campione 2018 Isaque Bahiense Braz in finale. Il punteggio finale è di 4-2 per il brasiliano, ma Langaker è stato battagliero e ha cercato di portarla a casa fino all’ultimo secondo.

1 – Isaque Bahiense Braz – Alliance
2 – Tommy Lilleskog Langaker – KMR BJJ KIMURA
3 – Andris Auseklis Brunovskis – Atos Jiu-Jitsu
3 – Michael Remigio Liera Jr. – Atos Jiu-Jitsu

Adult / Male / Black / Medium-Heavy

Una conoscenza del BJJ italiano, Gabriel Almeida della Checkmat, compie l’impresa eliminando Lucas “Hulk” Barbosa. In finale Rudson Mateus, allievo di Caio Terra, sottomette Almeida con’armbar potentissima quando mancano 1 minuto e 37 secondi alla fine del match.

1 – Rudson Mateus Sarmento Teles – Brasa CTA
2 – Gabriel Salles Muniz Almeida – CheckMat
3 – Horlando de Jesus Monteiro – KMR BJJ KIMURA
3 – José Henrique Cardoso – Ceconi KMKZ

 

 

Adult / Male / Black / Heavy

Negli Heavyweight è trionfo Atos: Close-Out quindi per Kaynan Duarte e il collega Gustavo Batista, con quest’ultimo che risparmia energie per la finale dell’assoluto. Adam Wardzinski, uno dei nomi più attesi quest’anno, deve guardare dal gradino più basso del podio.

1 – Kaynan Casemiro Duarte – Atos Jiu-Jitsu
2 – Gustavo Espindola Batista – Atos Jiu-Jitsu
3 – Adam Wardzinski – CheckMat
3 – Pedro Henrique de Lima Elias – Ns Brotherhood

Adult / Male / Black / Super-Heavy

Fellipe Silva della Atos chiude la finale con una grande Triangle Choke, che appena chiusa fa cedere Helton Silva in pochi secondi.

1 – Fellipe Andrew Leandro Silva – Zenith BJJ
2 – Helton Jose Mendes da Silva Junior – Atos Jiu-Jitsu
3 – Arya Esfandmaz – Roger Gracie Academy
3 – James Richard Puopolo – Ribeiro Jiu-Jitsu

Adult / Male / Black / Ultra-Heavy

Victor Honorio conquista l’oro in modo dominante, con un sicuro 6-0 ai danni di Tanner Rice, l’unico americano arrivato in finale in questa edizione.

1 – Victor Hugo Honório P. da Silva – Qatar BJJ Brasil
2 – Tanner Wade Rice – Soul Fighters BJJ
3 – Antonio de Padua Assef Nunes Nascimento – GF Team
3 – Seif-Eddine Houmine – GF Team

Adult / Male / Black / Open Class

Un Lepri disumano arriva in finale all’assoluto nonostante sia il più leggero di tutti gli iscritti. Incredibile prestazione del fuoriclasse dell’Alliance che abbatte alla grande la barriera delle categorie di peso.
Gustavo Batista è l’unico a fermare Lepri (Punteggio 10-0), che in ogni caso è stato il vero protagonista di questo europeo nonostante non sia riuscito ad ottenere alcuna medaglia d’oro.

1 – Gustavo Espindola Batista – Atos Jiu-Jitsu
2 – Lucas Alves Lepri – Alliance
3 – Igor Gregório Schneider – Ns Brotherhood
3 – Kaynan Casemiro Duarte – Atos Jiu-Jitsu

 

Chi è l'autore

Jack Botinha

Jack Botinha

Rocker, cintura blu di BJJ, a volte anche persona normale.

Lorenzo
Lorenzo in BELLATOR 215 & 216
2 Discussions
Rib
5 Discussions
Sonny
2 Discussions
Lorenzo
5 Discussions
5 Discussions
Sonny
5 Discussions
Lorenzo
6 Discussions
Fidi
5 Discussions
Rib
6 Discussions
Luca Morello
5 Discussions
Total discussions 34390
X