Brazilian Jiu-Jitsu Tornei estero

Metamoris, è iniziato il countdown

Come me molti si saranno chiesti il significato della parola “Metamoris”. Se fate una ricerca su Google non troverete la risposta. L’unico possibile significato può essere trovato nelle due parole che lo compongono. Meta = oltre e Moris = tradizione. Oltre la tradizione, fuori dagli schemi.

Oggi sembra che nel Jiu-Jitsu l’unico modo per andare contro la tradizione sia riappropriarsene. Sicuramente il Metamoris sta al BJJ come l’UFC alle MMA. Non a caso l’idea di questo torneo è del figlio di Rorion, l’ideatore dell’UFC.

Mancano tre giorni all’evento che segnerà uno spartiacque tra il BJJ deciso da regole e arbitri e un Jiu-Jitsu che vedrà come unici protagonisti della lotta i due atleti. Nessuna recriminazione, nessuna contestazione post match. Solo uno esce vincitore dall’arena via finalizzazione.
Terminato il tempo regolamentare se nessuno dei due lottatori ha finalizzato il suo rivale, il verdetto è di parità. Niente punti, niente vantaggi, niente decisioni arbitrali!

Per chi vorrà fare le ore piccole, basterà acquistare un biglietto virtuale e sedersi comodamente davanti al monitor del proprio PC dalle 23,30. Il primo match comincerà alla mezzanotte ora italiana. Per tutti gli altri, Grappling Italia  ha affidato al sottoscritto il grato compito di scrivere la cronaca della serata. Lunedì mattina sorseggiando un bel caffè caldo potrete leggere su queste pagine il resoconto di quello che si sta annunciando come un evento storico. Naturalmente anche chi avrà visto il Metamoris in diretta è invitato a leggere la cronaca e magari postare un commento per condividere le sue impressioni. A tutti gli appassionati di Jiu-Jitsu: ci vediamo lunedì!

 

 

Chi è l'autore

max

max

1 Commento

  • Io farei che in ub ipotetico torneo chi non vince, e quindi pareggia venga eliminato, così per forza di coseuno tenterà in ogni modo di vincere, senza cercare di fare punti e difendere il vantaggio che effettivamente è diventato squallido da vedere.

X