Discipline

Laamb: lotta senegalese

Laamb: lotta senegalese 1

Laamb in lingua Wolof sta per lotta. in Senegal sono riusciti a renderlo uno sport di proporzioni epiche con Stadi pieni..

Laamb: lotta senegalese 2Del Laamb ne avevamo già parlato sul forum, ma vi linko un video articolo del NyTimes a riguardo.

Laamb in lingua Wolof sta per lotta: le regole non le ho capite al 100% a dire il vero (ribaltare l’avversario di sicuro, ma in alcuni video si vedono del colpi a mano aperta) ma in Senegal sono riusciti a renderlo uno sport di proporzioni epiche. Stadi pieni e il carrozzone turistico ha portato dietro soldi e tanti atleti…

Chissa se tra qualche anno vedremo in UFC dei fighter con base il laamp ?

www.italianmma.it/forum/grappling-bjj-tecniche/lotta-africana/

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

15 Commenti

  • non credo che il Laamb di per se possa essere un base…sono tecniche di lotta e judo alla fine in un contesto di regole molto poco incline all’atletismo delle mma e altri sport di lotta.
    Però il fatto che riempa gli stadi è una cosa notevolissima. Ho sentito che il campione assoluto del torneo annuale guadagna come premio una somma che corrisponde a 20/25 milioni di euro in Italia.
    Poi i rituali e il folklore che seguono e precedono gli eventi mi fa impazzire.

    • 25 milioni di euro ?!?!
      Dai non dire minchiate.Il vincitore di un incontro importante vince 20 milioni di soldi senegalesi che sono circa 60000$.Ho letto che al massimo guadagnano 250.000 dollari ad incontro.

  • “Chissa se tra qualche anno vedremo in UFC dei fighter con base il laamp ?”
    Più o meno gli stessi che vengono dal Sumo…..
    Qua vedo che è una lotta molto ritualizzata, dove conta molto il peso, basta guardare i loro campioni. Penso che il loro “yokozuna” contro un qualsiasi wrestler di livello basso patirebbe la sconfitta.

    Haran Banjo è il prototipo di mascalzone che fa impazzire le donne e ne sa più di Lorenzo.

  • “Penso che il loro “yokozuna” contro un qualsiasi wrestler di livello basso patirebbe la sconfitta.”

    la penso uguale anche se Haran è quello che la sa giusta

    • Scusa Lorenzo , ma ti fai complessi per caso ?!Ho mi vuoi prendere per culo ?!
      Non ho mai detto che la so giusta e mai detto che ne so piu’ di te.Sei tu che scrivi che ne so piu’ di te, quindi se sei cosi’ convinto allora ti credo…

      A Patrizio non rispondo neanche perche’ e’ un cretino come tanti altri…

      • Ciao Haran,
        credo che il tutto sia nato da una scommessa vinta da te su lorenzo…
        e la cosa (stranamente per g-italia :-) è scappata un po di mano. Credo che oggi passi la settimana e fino alla prossima scommessa non ne sai più di nessun altro. :-P
        il boss rimane Jona

        QUINDI ne lorenzo, ne Patrizio ne nessuno dirà questo :-)

  • Se volete info sulla lotta senegalese contattemi.
    Vi dico intanto che il campione Yekini dopo ben 15 anni di imbattibilità è stato sconfitto dal giovane rampante Balla Gaye 2.
    Di sicuro gli atleti della lotta senegalese non combatteranno MAI negli Stati Uniti, considerano gli sport americani aberranti, in particolare il wrestling.
    Ci sono delle usanze e delle tradizioni che non possono essere comprate con la fama internazionale.

  • Se volete info sulla lotta senegalese contattemi.
    Vi dico intanto che il campione Yekini dopo tantissimi anni di imbattibilità è stato sconfitto dal giovane rampante Balla Gaye 2.
    Di sicuro gli atleti della lotta senegalese non combatteranno MAI negli Stati Uniti, considerano gli sport americani aberranti, in particolare il wrestling.
    Ci sono delle usanze e delle tradizioni che non possono essere comprate con la fama internazionale.

  • Quanto ad un eventuale uso delle tecniche Laamb per le MMA la vedo molto dura.
    Certo potrebbe essere una integrazione al grappling ed allo striking (cose che per certe versi nella lotta senegalese ci sono) ma a mio avviso non è una buona base di partenza.
    Girava voce di un possibile interessamento da parte di una delle principali stelle della laamb per la boxe ma credo non se ne faccia più nulla anche perchè il soggetto in questione è piuttosto attempato.

  • Come ho visto nel bel video di sopra relativo all’articolo e altri su youtube, e letto, questa lotta possiamo avvicinarla al Sumo, giammai al wrestling di qualsiasi tipo euro-americano. L’unico parallelismo che potrebbe riscontrarsi sta nel complesso dei vari aspetti culturali e folkloristici che si intrecciano a quelli sportivi e che ricordano da vicino lo sport nazionale nipponico: in entrambi gli sport vi sono lottatori molto pesanti che indossano un costume atto a facilitare la presa dell’avversario, cinturandosi all’interno di un cerchio; entrambi sono sport nazionali legati alla tradizione profondamente ritualizzati, non a caso l’incontro termina non appena uno dei due lottatori fa “punto” con il ribaltamento dell’avversario e si aggiudica l’incontro.
    Proprio per queste peculiarità è più probabile trovare nei circuiti di MMA pugili africani o lottatori giapponesi che non un lottatore di laamb o sumo.

  • Con ciò non intendo dire che siano questi lottatori senegalesi degli innoqui pachidermi, anzi sicuramente chi eccelle in questa lotta penso abbia una forza fuori dal comune. E il laamb si può ritenere lotta ritualizzata come può esserlo (con le dovute eccezioni) la boxe o una lotta all’arma bianca come la scherma. In altre parole qui non conta vedere chi fiaccherà di più l’avversario o chi avrà fatto più danni.
    Nelle MMa infatti ci sono anche i punti ma contano anche i colpi per il danno provocato, l’obittivo resta comunque vedere chi è il più capace i uno scontro.
    La lotta totale in uno sport che rimanga tale non potrebbe esistere, altrimenti dovrebbero valere anche i morsi e le dita nelle orbite a cavare gli occhi, e gli incontri terminerebbero spesso con la morte di uno degli antagonisti.

X