Tornei internazionali grappling Tornei estero

Lucia Beccaro vicecampionessa mondiale di grappling-gi e no-gi e Marco Galli bronzo!

Lucia Beccaro vicecampionessa mondiale di grappling-gi e no-gi e Marco Galli bronzo! 1
Scritto da Giada Chioso

Oggi, 14 agosto 2021, c’è stato il Campionato Mondiale di grappling -gi Cadetti e Junior ad Ufa, in Russia.

Le categorie sono:

  • Cadetti (16-17 anni)
    Categorie maschili: 39-42, 46, 50, 54, 58, 63, 69, 76, 85, 110kg
    Categorie femminili: 36-38, 40, 43, 46, 49, 52, 56, 60, 65, 90kg
  • Juniors (18-20 anni)
    Categorie maschili: 58, 62, 66, 71, 77, 84, 92, 130kg
    Categorie femminili: 49, 53, 58, 64, 71, 90kg

 

Italia

L’Italia ha partecipato con due atleti della Nazionale Italiana di grappling FIGMMA: Lucia Beccaro (Team Waza Arenzano) e Marco Galli (Luta Livre Italia), che hanno conquistato ieri rispettivamente la medaglia d’argento nelle cadette -49 kg e la medaglia di bronzo nei cadetti -63 kg, accopagnati dal Dtn della Nazionale Cadetti FIGMMA Andrea Lavaggi.

 

Risultati

Lucia Beccaro, ieri vicecampionessa mondiale nel Mondiale di grappling (no-gi) nelle cadette -49 kg, atleta del Team Waza Arenzano, allenata da Rita Tana, la capitana della Nazionale senior di grappling FIGMMA, ha riconfermato la medaglia d’argento.
Erano 3 atlete, le stesse di ieri nel no-gi, e quindi era un girone all’italiana, tutte contro tutte.
Il primo incontro di Lucia è stato contro Yelizaveta Sinelnikova (Kaz) e l’atleta azzurra, in vantaggio di 2-0, purtroppo ha perso perchè è staa finalizzata dalla forte kazaka con un’armlock.
Nel secondo e ultimo incontro è stato contro Daria Iushan (Rus) e Lucia Beccaro ha vinto per 10-6 classificandosi così al secondo posto e riconfermando il risultato di ieri.

Marco Galli, ieri medaglia di bronzo nei cadetti -63 kg, atleta di Luta Livre Italia allenato da Andrea Lavaggi, .
Nella categoria dell’atleta italiano erano in 7, si è aggiunto rispetto a ieri Ruslan Bagyshov (Rus).
Marco ha fatto il primo incontro con Hugo Dominguez Gao (Esp), nonstante il 2-2, ha vinto l’atleta azzurro dato che ha conquistato i due punti in un’unica azione (lo spagnolo ha chiamato guardia dopo pochi secondi).
Nell’incontro successivo ha lottato contro Dias Anvar (Kaz), perdendo per 7-4.
In semifinale Marco Galli ha perso con Ruslan Bagyshov (Rus) e ha perso, nonostante 2 punti di vantaggio, per finalizzazione. Il russo a fine giornata si è laureato vicecampione mondiale.
Ed infine ha fatto la finale per il 3°/4° posto, sfidando di nuovo Dias Anvar (Kaz), però battendolo questa volta per finalizzazione in soli 10 secondi, classificandosi così al 3° posto e conquistando un bronzo meritato.

La FIGMMA si può ritenere soddisfatta dalla prestazione di questi due giovani atleti che hanno portato l’Italia all’8° posto nel medagliere mondiale.

 

Classifica

Cadette -49 kg

  1. Yelizaveta Sinelnikova (Kaz)
  2. Lucia Beccaro (Ita)
  3. Daria Iushan (Rus)

Cadetti -63 kg

  1. Nursultan Kushtarbek Uulu (Rus)
  2. Ruslan Bagyshov (Rus)
  3. Marco Galli (Ita)

 

La FIGMMA si può ritenere soddisfatta dalla prestazione di questi due giovani atleti che hanno portato l’Italia all’8° posto nel medagliere mondiale.

Informazioni

Per maggiori informazioni si possono visitare i siti ufficiali della Federazione Italiana di Grappling Mix Martial Arts (FIGMMA) su http://www.figmma.it/ e di United World Wrestling (UWW) https://uww.org/event/world-championships-68?tab=results

Chi è l'autore

Giada Chioso

Atleta agonista di judo, grappling (-gi e no-gi) con partecipazioni a gare internazionali anche di sambo, kurash e sumo. Insegnante tecnico di judo FIJLKAM. Laureata in scienze motorie e alla magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con esperienza nella rieducazione motoria.