SMASHPASSorizzontalepiccola
Judo

Kelmendi si ritira dal judo agonistico

Kelmendi si ritira dal judo agonistico 1
Scritto da Giada Chioso

Ecco la notizia che tutti gli appassionati di judo non avrebbero mai voluto sentire… All’età di 30 anni Majlinda Kelmendi si ritira!

Ma scopriamo chi è.

Majlinda Kelmendi ha un palmares da ammirare e sempre nella categoria – 52 kg.

Ha vinto i Giochi Olimpici a Rio de Janeiro nel 2016, battendo in finale la nostra Odette Giuffrida.

È stata due volte campionessa mondiale, nel 2013 a Rio de Janeiro e nel 2014 a Chelyabinsk, bronzo mondiale nel 2019 a Tokyo, e quattro volte campionessa europea nel 2014, 2016, 2017 e 2019 e bronzo europeo nel 2013.

Ha vinto per quattro edizioni consecutive il più prestigioso Grand Slam, di Parigi: dal 2014 al 2017.

È stata la portabandiera del Kosovo sia alle Olimpiadi del 2016 che nelle ultime a Tokyo.
Kelmendi è stata la più importante ambasciatrice del Kosovo, infatti il 28 febbraio 2020 a Peja, dove si allenava, c’è stata la cerimonia d’inaugurazione della statua di Kelmendi, primo oro olimpico nella storia del Kosovo. È stata la portabandiera sia alle Olimpiadi del 2016 che nelle ultime a Tokyo

E il suo ultimo podio risale a febbraio quando ha conquistato la medaglia di bronzo nel Gran Slam di Tel Aviv, dopo poco più di un mese dal bronzo all’Ijf Masters di Doha, in cui partecipano. Solo i primi 36 atleti della ranking mondiale di ogni categoria di peso.

Il 25 luglio alle Olimpiadi di Tokyo purtroppo ha perso al primo turno delle eliminatorie al golden score contro l’ungherese Reka Pupp, che come sappiamo bene noi italiani ha poi perso la finale per il bronzo contro la nostra Odette Giuffrida. Così è finita l’ultima avventura olimpica di Majlinda Kelmendi.

Da ore sui vari social ci sono messaggi d’affetto e di stima da parte sia di judoka professionisti che di semplici appassionati.

In ogni caso Majlinda Kelmendi rimarrà nella storia del judo mondiale e chissà se un giorno la ritroveremo a ricoprire un importante ruolo nell’International Judo Federation, l’IJF.

Ringrazio l’IJF per la foto del podio olimpico di Rio del 2016 della categoria – 52 kg.
Partendo da sinistra c’è Odette Giuffrida (Ita), medaglia d’argento, sul gradino più alto Majlinda Kelmendi (Kos) e a destra le due medaglie di bronzo Misato Nakamura (Jpn) e Natalia Kuziutina (Rus).

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Giada Chioso

Atleta agonista di judo, grappling (-gi e no-gi) con partecipazioni a gare internazionali anche di sambo, kurash e sumo. Insegnante tecnico di judo FIJLKAM. Laureata in scienze motorie e alla magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con esperienza nella rieducazione motoria.

Lascia la tua opinione