SMASHPASSorizzontalepiccola
Judo

Buona l’Italia junior ai Mondiali di judo a Olbia 2021

Buona l'Italia junior ai Mondiali di judo a Olbia 2021 1
Scritto da Giada Chioso

Dal 6 al 10 ottobre 2021 si sono svolti i Campionati Mondiali di judo a Olbia e la Nostra Nazionale ha giocato in casa.

Dal 6 al 9 ottobre c’era la competizione individuale mentre domenica 10 ottobre si è disputata la gara a squadre mista (pesi femminili: -57; -70 e +70 kg e pesi maschili: -73; -90 e +90Kg)

Italia

Formazione

La Nazionale Italiana femminile è composta da: Asia Avanzato e Assunta Scutto (-48 kg), Giulia Carnà e Ylenia Monacò, Federica Silveri (-52 kg), Carlotta Avanzato e Veronica Toniolo (-57 kg), Sara Lisciani e Antonietta Palumbo (-63 kg), Cecilia Betemps e Martina Esposito (-70 kg), Carolina Mengucci (-78 kg), Erica Simonetti e Asya Tavano (+78 kg).
Mentre la Squadra maschile è formata da: Simone Aversa e Giuseppe De Tullio (-60 kg), Alexandru Comerzan e Samuel Salvo (-66 kg), Luigi Centracchio e Vincenzo Pelligra (-73 kg), Bright Maddaloni Nosa e Leonardo Piccolo (-81 kg), Riccardo Bertolini (-90 kg), Daniele Accogli e Jean Carletti (-100 kg) e Lorenzo Rossi e Lorenzo Turini (+100 kg).

Si aggiungono le wild cards con Francesca Cara (-57 kg), Nicolò Cadoni (-60 kg), Marco Battino (-73 kg), Matteo Virgilio (-81 kg), Davide Cossu (-90 kg).

Per la gara a squadre si aggiunge: Alessio Galasso (-90 kg).

Risultati italiani

L’Italia è riuscita a conquistare una medaglia d’oro con Assunta Scutto (-48 kg), una medaglia d’argento con Giulia Carnà (- 52 kg) e due medaglie di bronzo con Asia Avanzato (-48 kg) e Luigi Centracchio (-73 kg), inoltre due quinti posti con Veronica Toniolo (-57 kg) e Bright Maddaloni Nosa (-81 kg) e due settimi posti con Martina Esposito (-70 kg) e Vincenzo Pelligra (-73 kg).

 

Assunta Scutto (-48 kg) ha conquistato il titolo mondiale battendo rispettivamente Khalimajon Kurbonova (Uzb), la compagna di nazionale Asia Avanzato, in semifinale Lea Beres (Fra) e in finale Irena Khubulova (Rus).

Giulia Carnà (-52 kg) ha conquistato la medaglia d’argento grazie alle vittorie contro Sheily Lopez (Gua), Kundyz Zhylkybay (Kaz), Teresa Santos (Por), Marina Castello Diez (Esp), in semifinale Erza Muminoviq (Kos) mentre nella finale ha dovuto cedere a Chloe Devictor (Fra).

Asia Avanzato (-48 kg) ha conquistato il bronzo grazie alle vittorie contro Ana Toy (Mex), Sindi Vainshtein (Isr) prima di cedere con la connazionale Assunta Scutto, e una volta ripescata ha battuto Alexia Nascimento (Bra) e Anastasiia Balaban (Bul).

Anche Luigi Centracchio (-73 kg) ha ottenuto il bronzo mondiale. Passato il primo turno, ha vinto contro Dominic Rodriguez (Usa) e Erzhan Kanatbekov (Kgz), ha perso contro Adrian Sulca (Rou), laureato poi campione mondiale, e ai ripescaggi Centracchio si è rifatto vincendo contro Gabriel Falcao (Bra) e nella finale per il bronzo contro Joan-Benjamin Gaba (Fra).

Veronica Toniolo (-57 kg) ha passato il primo turno, ha vinto contro Tasha Cancela (USa) e Alexe Wagemaker (Ger) prima di perdere contro Natalia Elkina (Rus). Nei ripescaggi ha vinto contro Olivia Gertsch (Sui) ma perso la finale per il bronzo contro Ozlem Yildiz (Tur).

Bright Maddaloni Nosa (-81 kg) ha vinto contro Nicolas Yonezuka (Usa), Jitse Van Den Herrewegen (Bel) e Diego Diaz (Mex) ma ha perso poi contro Heljan Hajiyev (Aze), poi medaglia di bronzo a fine giornata, e ai ripesacggi Maddaloni Nosa ha vinto contro Muhammadjon Abdujalilov (Tjk) prima di cedere nella finale per il bronzo contro Artem Bubyr (Ukr).

Martina Esposito (-70 kg) ha vinto contro Alexandria Lefort (Can) e Victoria Delvecchio (Arg), ma poi ha perso contro Friederike Stolze (Ger) e ai ripescaggi contro Katarzyna Sobierajska (Pol).

Vincenzo Pelligra (-73 kg) ha passato il primo turno e ha vinto contro Ion Tonofrei (Mda) e Dato Matsoukautov (Cyp) prima di perdere contro Joan-Benjamin Gaba (Fra) e ai ripescaggi contro Jus Mecilosek (Slo).

Al terzo turno hanno perso: Ylenia Monaco (-52 kg), che passato il primo turno, ha vinto contro Mariami Lapachishvili (Geo) mentre ha perso l’incontro successivo contro Chloe Devictor, laureata poi campionessa mondiale.
Simone Aversa (-60 kg) ha passato il primo, ha vinto contro Khanbolot Yrysbekov (Kgz) ma poi ha perso contro Giorgi Sardalashvili (Geo), laureato poi campione mondiale della categoria.
Stessa sorte è capitata a Giuseppe De Tullio (-60 kg) che ha vinto il primo contro Petros Christodoulides (Cyp), il secondo contro Giosuè Jang (Usa) mentre il terzo ha perso contro Abu-Muslim Parchiev (Rus).

Al secondo turno hanno perso: Federica Silveri (-52 kg), che passato il primo turno ha poi perso contro Yarden Raab (Isr), Carlotta Avanzato (-57 kg), che ha vinto contro Teresiah Wairimu Mugure (Ken) e ha ceduto a Marta Garcia Martin (Esp).
Alexandru Comerzan e Samuele Salvo (entrambi -66 kg) hanno vinto rispettivamente contro Daniel Kapelushnik (Isr) e contro Sabti Alruwaili (Ksa) mentre hanno perso Comerzan al golden score contro Maxime Gobert (Fra), poi medaglia di bronzo oltre ad essere campione europeo in carica, mentre Salvo contro Robin Jara (Mex).
Antonietta Palumbo e Sara Lisciani (entrambe -63 kg) hanno passato il turno perdendo rispettivamente contro Kamile Nalbat (Ned) e Florentina Ivanescu (Rom).
Carolina Mengucci (-78 kg) ha vinto contro Khuslen Otgonbayar (Mgl) e ha perso contro Liz Ngelebeya (Fra).
Leonardo Piccolo (-81 kg) ha vinto al primo contro Osama Almalki (Ksa) e ha perso poi contro Alex Barto (Svk), stessa sorte per il compagno Matteo Virgilio (-81 kg) che però ha passato il primo turno per poi perdere contro Mustafa Hebib (Bih).
Asya Tavano (+78 kg) ha passato il primo turno ma ha perso contro Ruslana Bulavina (Ukr).
Riccardo Bertolini e Davide Cossu (entrambi -90 kg) hanno passato il primo turno per poi perdere rispettivamente contro Alex Cret (Rou) e Borislav Vladov (Bul).
Anche Lorenzo Rossi e Lorenzo Turini (entrambi +100 kg) passano il primo turno ma perdono poi rispettivamente contro Karl Priilinn (Est) e Igor Vracar (Srb).

Al primo turno hanno perso: Francesca Cara (-57 kg) contro Regina Utnelishvili (Geo), Nicolò Cadoni (-60 kg) contro Antonin Dvoracek (Cze), Cecilia Betemps (-70 kg) contro Mariem Khlifi (Tun), Marco Battino (-73 kg) contro Urh Klopcic (Slo), Erica Simonetti (+78 kg) contro Fotima Kuramboeva (Uzb) e Jean Carletti (-100 kg) contro Ian Ryder (Can).

Classifica gara individuale

Categorie femminili

-48 kg:

  1. Assunta Scutto (Ita),
  2. Irena Khubulova (Rus),
  3. Rafaela Batista (Bra) e Asia Avanzato (Ita)

-52 kg:

  1. Chloe Devictor (Fra),
  2. Giulia Carna (Ita),
  3. Erza Muminoviq (Kos) e Binta Ndiaye (Sui)

-57 kg:

  1. Kseniia Galitskaia (Rus),
  2. Kerem Primo (Isr),
  3. Ozlem Yildiz (Tur) e Faiza Mokdar (Fra)

-63 kg:

  1. Joanne Van Lieshout (Ned),
  2. Laura Vazquez Fernandez (Esp),
  3. Katarina Kristo (Cro) e Brigitta Varga (Hun)

-70 kg :

  1. Ai Tsunoda Roustant (Esp),
  2. Lara Cvjetko (Cro),
  3. Luana Carvalho (Bra) e Katarzyna Sobierajska (Pol)

-78 kg :

  1. Anna Monta Olek (Ger),
  2. Yael Van Heemst (Ned),
  3. Raffaela Igl (Ger) e Eliza Ramos (Bra)

+78 kg:

  1. Coralie Haime (Fra),
  2. Marit Kamps (Ned),
  3. Hilal Ozturk (Tur) e Lea Fontaine (Fra)

Categorie maschili

-60 kg:

  1. Giorgi Sardalashvili (Geo),
  2. Turan Bayramov (Aze),
  3. Romain Valadier Picard (Fra) e Sherzod Davlatov (Kaz)

-66 kg:

  1. Abrek Naguchev (Rus),
  2. Lennart Slamberger (Ger),
  3. Yevhen Honcharko (Ukr) e Maxime Gobert (Fra)

-73 kg:

  1. Adrian Sulca (Rou),
  2. Umalt Demirel (Tur),
  3. Luigi Centracchio (Ita) e Daniel Pochop (Cze)

-81 kg:

  1. Giorgi Sherazadishvili (Geo),
  2. Adam Tsechoev (Rus),
  3. Eljan Hajiyev (Aze) e Artem Bubyr (Ukr)

-90 kg:

  1. Peter Safrany (Hun),
  2. Tigo Renes (Ned),
  3. Adam Sangariev (Rus) e Maxime-Gael Ngayap Hambou (Fra)

-100 kg:

  1. Ilia Sulamanidze (Geo),
  2. Sukhrob Rajabov (Uzb),
  3. Matvey Kanikovskiy (Rus) e Utkirbek Turoboyev (Uzb)

+100 kg:

  1. Saba Inaneishvili (Geo),
  2. Richard Sipocz (Hun),
  3. Irakli Demetrashvili (Geo) e Yvo Witassek (Ger)

 

Medagliere gara individuale

  1. Georgia (4-0-1-0-2)
  2. Russia  (2-2-2-2-2)
  3. Francia (2-0-5-4-3)

L’Italia si è classificata al sesto posto (1-1-2-2-2) nel medagliere mondiale.

Mondiale a squadre miste

Squadre partecipanti

Hanno gareggiato 14 nazioni: Brasile, Francia, Germania, India, Italia, Kazakistan, Kenya, Paesi Bassi, Russia, Tunisia, Turchia, Ucraina, Ungheria, Uzbekistan.

Italia

Al primo turno l’Italia ha vinto contro il Kazakistan per 4-1 grazie a Asya Tavano (+70 kg), Lorenzo Rossi (+90 kg), Carlotta Avanzato (-57 kg) e Martina Esposito (-70 kg).
Al turno successivo ha perso contro la Turchia per 4-1 nonostante il punto di Martina Esposito (-70 kg).
Al ripescaggio ha gareggiato contro l’Ucraina e ha perso 4-2, nonostante i punti di Carlotta Avanzato (-57 kg) e Luigi Centracchio (-73 kg), piazzandosi così al settimo posto.

Classifica gara a squadre miste

  1. Russia
  2. Francia
  3. Germania e Turchia

L’Italia è arrivata settima.

 

 

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Giada Chioso

Atleta agonista di judo, grappling (-gi e no-gi) con partecipazioni a gare internazionali anche di sambo, kurash e sumo. Insegnante tecnico di judo FIJLKAM. Laureata in scienze motorie e alla magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con esperienza nella rieducazione motoria.

Lascia la tua opinione