• Grappling-Italia Dal 2008 il primo portale di Brazilian jiu-jitsu, grappling & MMA
  • Per Collaborazioni Sponsorship, Promozione, Job Inquiries

Inserisci la mail per ricevere le notizie del sito.

Ripresa del judo paralimpico al Grand Prix di Baku 2021

Oggi, per la prima volta, parliamo del judo paralimpico, in cui gli unici atleti ammessi sono quelli con disabilità visiva e vengono suddivisi in base al livello di disabilità, in ordine decrescente da B1 (atleti ciechi) a B3 (atleti con visibilità parziale), anche se poi gareggiano tutti insieme, divisi solo per categorie di peso.Il 25 e 26 maggio 2021 c’è stato il Grand Prix di judo paralimpico a Baku, in Azerbaijan, mentre i G

iochi Paralimpici di Tokyo 2021 di judo saranno dal 27 al 29 agosto .
Per avere maggiori informazioni cliccare su https://www.paralympic.org/tokyo-2020

 

Programma

Martedì 25 maggio

  • Categorie femminili: -48; -52; -57 kg
  • Categorie maschili: -60; -66; -73; -81 kg

Mercoledì 26 maggio

  • Categorie femminili: -63; -70; +70 kg
  • Categorie maschili: -90; -100; +100 kg

 

Nazionale italiana

Atleti in gara

Nelle categorie femminili hanno gareggiato Matilde Lauria (-70 kg) e Carolina Costa (+70 kg), mentre nelle categorie maschili Federico Dura (-66 kg) e Simone Cannizzaro (-73 kg).

Risultati dell’Italia

L’Italia ha conquistato la medaglia d’argento con Carolina Costa (+70 kg B2). Inoltre con questo risultato l’atleta azzurra è prima nella world ranking.

Costa ha vinto contro Anastasiia Harnik (Ukr B1) e Zarina Baibatina (Kaz B2), prima di cedere nella finale contro Meg Hemmerich (Bra B3).

Inoltre l’Italia ha conquistato un settimo posto con Simone Cannizzaro (-73 kg).
Ha vinto contro Rodolfo Fabian Ramirez (Arg B1) e contro Saber Kilany (Egy B2), mentre ha perso contro Ramil Gasimov (Aze B2) e ai ripescaggi contro Djibrilo Iafa (Por B1).

Matilde Lauria (-70 kg B1) si è classificata al nono posto. Ha perso al primo turno contro Olga Zabrodskaia (Rus B2), che poi ha conquistato la medaglia di bronzo, e ai ripescaggi contro Ina Kaldani (Geo B2), anche lei arrivata terza a fine giornata.

Al primo turno ha perso Federico Dura (-66 kg B2) contro Yujiro Seto (Jpn B3). In questo incontro c’è stata una curiosità: l’atleta italiano ha combattuto per 42 secondi con la mascherina e nessuno se n’è accorto prima.

 

Classifica

Categorie femminili

-48 kg:

  1. Ecem Tasin (Tur B1),
  2. Lobar Khurramova (Uzb B3),
  3. Shahana Hajiyeva(Aze B2) e Yuliia Ivanytska (Ukr B2)

-52 kg:

  1. Cherine Abdellaoui (Alg B3),
  2. Sevinch Salaeva (Uzb B3),
  3. Yui Fujiwara (Jpn B3) e  Basti Safarova(Aze B3)

-57 kg:

  1. Sevda Valiyeva (Aze B3),
  2.  Parvina Samandarova (Uzb B3),
  3.  Lucia Araujo (Bra B3) e Afag Sultanova (Aze B2)

-63 kg:

  1. Khanim Huseynova (Aze B3),
  2. Olga Pozdnysheva (Rus B2),
  3. Duygu Cete Artar (Tur B2) e Iryna Husieva (Ukr B2)

-70 kg:

  1. Alana Maldonado (Bra B2),
  2. Zulfiyya Huseynova (Aze B3),
  3. Ina Kaldani (Geo B2) e Olga Zabrodskaia (Rus B2)

+70 kg:

  1. Meg Emmerich (Bra B3),
  2. Carolina Costa (Ita B2),
  3. Zarina Baibatina (Kaz B2) e Rebeca Silva (Bra B3)

Categorie maschili

-60 kg:

  1. Florin Alexandru Bologa (Rou B1),
  2. Sherzod Namozov (Uzb B3),
  3. Anuar Sariyev (Kaz B3) e Vugar Shirinli (Aze B3)

-66 kg:

  1. Namig Abasli (Aze B2),
  2.  Utkirjon Nigmatov (Uzb B3),
  3.  Eduardo Gauto Gallegos (Arg B1) e Uchkun Kuranbaev (Uzb B3)

-73 kg:

  1. Giorgi Kaldani (Geo B2),
  2. Vasilii Kutuev (Rus B2),
  3. Nikolai Kornhass (Ger B2) e Shakhban Kurbanov (Rus B2)

-81 kg:

  1. Davurkhon Karomatov (Uzb B3),
  2.  Huseyn Rahimli (Aze B2),
  3. Eduardo Adrian Avila Sanchez (Mex B3) e Jung Min Lee (Kor B2)

-90 kg:

  1. Oleksandr Nazarenko (Ukr B2),
  2. Vahid Nouri (Iri B2),
  3. Zhanbota Amanzhol (Kaz B3) e Helios Latchoumanaya (Fra B2)

-100 kg:

  1. Zviad Gogotchuri (Geo B2)
  2. Christopher Skelley (Gbr B2D),
  3. Sulaymon Alaev (Uzb B3) e Sharif Khalilov (Uzb B3)

+100 kg:

  1. Shirin Sharipov (Uzb B3),
  2. Mohammadreza Kheirollahzadeh (Iri B2),
  3. CHOI, Gwang Geun Choi (Kor B2) e Yordani Fernandez Sastre (Cub B3)

Medagliere

  1. Azerbaijan (3 – 2 – 4 – 2 – 1)
  2. Uzbekistan (2 -5 – 3 – 1 – 2)
  3. Brasile (2 -0 – 2 – 1 – 4)

Dodicesima

l’ Italia (0 – 1 – 0 – 0 – 1) su 38 nazioni.

 

Giada Chioso

Giada Chioso

Atleta agonista di judo, grappling (-gi e no-gi) con partecipazioni a gare internazionali anche di sambo, kurash e sumo. Insegnante tecnico di judo FIJLKAM. Laureata in scienze motorie e alla magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con esperienza nella rieducazione motoria.

Articoli: 219

Stay informed and not overwhelmed, subscribe now!