PRO Grappling & BJJ Brazilian Jiu-Jitsu

L’ossessione del campione

L’ossessione del campione 3
Jack Botinha
Scritto da Jack Botinha

Questo articolo è diverso dagli articoli che siete soliti leggere su Grappling-Italia. È più una riflessione, spero vi piaccia.

Tendiamo a nascondere le sconfitte.
Quando parliamo con i nostri amici menzioniamo i nostri successi e le nostre vittorie (sia che si parli di BJJ o altro), ma raramente parliamo dei nostri insuccessi.

La cosa si estende anche al mondo dei social: quante volte leggiamo post di una vittoria? Io penso di averne visti almeno un migliaio. Al contrario, penso di aver letto al massimo 5 post che parlano di una sconfitta subita.

Ieri ha compiuto gli anni Gordon Ryan, 25.
Lo so, parliamo già tanto di lui, ma vi racconto un suo aspetto che il 90% di voi non conosce.

Ho spulciato quasi casualmente il suo profilo Facebook e ho scoperto che Ryan, nel 2014 e nel 2015 (molto ma molto prima che diventasse “The King”) metteva come propria immagine del profilo le foto delle sue sconfitte.

L’ossessione del campione 4

Alcune delle foto del profilo Facebook di Gordon Ryan tra il 2014 e il 2015.

Pensateci: aprire Facebook e vedere una foto in cui vieni strangolato. Ogni santo giorno.

Personalmente la cosa mi ha sconvolto (chi si aspetta un gesto del genere da uno “spaccone” come lui?) e mi ha fatto riflettere parecchio. Perchè questa scelta da parte di Gordon?

Sono riuscito a darmi soltanto questa risposta: Gordon Ryan era (ed è) ossessionato. Una magnifica ossessione di diventare il numero uno.

Nelle interviste lo dice spesso, ma a parte le performance sul tatami è difficile percepire questa volontà ferrea di essere il migliore. Ora l’ho capito.

Ho capito anche che il talento non basta.
Il talento a volte fallirà ma ció che non fallirà mai nel lungo termine è il duro lavoro, il miglioramento di noi stessi anche dopo una sconfitta bruciante.

L’ossessione ha fatto in modo che il ragazzino del New Jersey lavorasse più duro di tutti gli altri. E ora è lì, giustamente, tra le icone del suo sport.

Grazie per la lezione, Gordon Ryan.

L’ossessione del campione 5

Chi è l'autore

Jack Botinha

Jack Botinha

Rocker, cintura blu di BJJ, a volte anche persona normale.

X