Persone & interviste MMA USA PRO Grappling & BJJ

Intervista a Matteo Capodaglio, l’uomo dietro alla performance dei campioni di BJJ ed MMA

Intervista a Matteo Capodaglio, l'uomo dietro alla performance dei campioni di BJJ ed MMA 7
Jack Botinha
Scritto da Jack Botinha

Torna sulle nostre pagine il Dr. Matteo Capodaglio, l’uomo che si cela dietro alla nutrizione di grandi professionisti di Arti Marziali Miste e Jiu Jitsu Brasiliano del calibro di Marvin Vettori, Lauren Murphy, Augusto Mendes, Mikey Musumeci e tantissimi altri. 

Dopo la prima intervista sul nostro portale (cliccatissima, puoi leggerla QUI) abbiamo sentito la necessità di un secondo capitolo, viste le grandi novità in casa CAPONUTRITION.

Ciao Capo, bentornato sulle pagine virtuali di Grappling-Italia. Innanzitutto: come stai vivendo questo periodo molto particolare e in che modo il Covid-19 sta impattando sulla tua professione?

Questo periodo é davvero particolare, dovevo tornare in Italia per vedere la mia famiglia a Marzo (dopo un anno e mezzo dall’ultima volta in penisola) ma non sono riuscito per lo scoppio della pandemia. Non credo tornerò prima della primavera 2021.

Sono stati mesi molto movimentati, immagino abbiate sentito delle rivolte in conseguenza alla morte di Floyd. Quelle di Los Angeles sono state dietro a casa mia, sulla Fairfax Avenue. Sono stati momenti particolari, vedevo quello che succedeva in strada dalla televisione ma ero chiuso in casa perché era stato imposto il coprifuoco.
In California solo una parte delle attività ha ripreso, le palestre sono ancora chiuse nella contea di Los Angeles. Ho cambiato casa trasferendomi nel quartiere di UCLA, uno dei motivi principali é stato avere il polo atletico e le fantastiche biblioteche vicino alla mia abitazione, purtroppo non ho potuto ancora usufruirne.

Dana White ha spinto moltissimo sulla ripartenza delle MMA, fortunatamente non mi sono mai trovato con le mani in mano.
Io faccio gran parte del mio lavoro da remoto avendo atleti in tutto il Paese, non é cambiato molto.
Ho iniziato un podcast (n.d.r. link QUI per ascoltarlo) per raccontare la vita americana vista da un italiano. Per ora ho registrato solo un paio di episodi ma é un progetto che mi diverte e spero verrà ascoltato.

Intervista a Matteo Capodaglio, l'uomo dietro alla performance dei campioni di BJJ ed MMA 8

Da diverso tempo Tanquinho Mendes sta puntando ad un ritorno nelle MMA: quale sarebbe il match ideale per lui? In ambito Grappling state già pensando all’ADCC 2021? (Tanquinho, essendo vincitore della scorsa edizione a -66kg, sarà qualificato direttamente).

Non posso dire molto sul futuro di Tanquinho, però sono contento abbia espresso la voglia di tornare a competere nella MMA, é stato tagliato da UFC dopo un inizio davvero in salita. In due dei primi tre match si é trovato opposto a Sterling e Cody NoLove. Mi piacerebbe vederlo contro un grappler.
Al momento é in una striscia negativa, quindi penso sia improbabile il ritorno in UFC, magari qualche altra prestigiosa promotion gli darà spazio.

C’é una interessante rivalità con AJ che portare ad una buona promozione ma non credo Agazarm voglia veramente affrontare Tanquinho. Il trash talk é un buon mezzo di promozione, dentro la gabbia le dinamiche sono leggermente diverse.

Tra i tuoi assistiti, l’atleta del momento è sicuramente Lauren Murphy, che al momento è quarta nei rankings pesi mosca UFC e ha in programma un match fondamentale con Cynthia Calvillo. Come ti trovi a collaborare con lei ed il suo team? Come vedresti un eventuale match titolato contro Valentina Shevchenko?

Lavorare con Lauren é fantastico, ha creato un team con sinergie perfette. Grande merito va a Joe, suo marito, e cintura nera di BJJ, un vero e proprio omnia (Jolly).
Il team é composto da:

Alex Cisne: Head coach

Bob Perez, che allena anche Derrick Lewis: Striking coach

Joe Murphy: BJJ coach
Andy Galpin, professore alla California State University Fullerton: S&C coach

Siamo partiti senza esser nei ranking, ora siamo al quarto posto ed affronteremo la numero 2, Calvillo, nella main card che vedrà Khabib competere contro Gaejthe nel main event.
Sono davvero eccitato per l’idea di essere stato scelto come cornerman per il match, volerò a Fight Island con il team Murphy tra qualche settimana. Non so se sia possibile ma mi piacerebbe avere una mascherina anti-covid personalizzata con una piccola bandiera italiana. Anche se vivo in USA sono sempre orgoglioso della madre patria. All’angolo saremo io, Joe Murphy ed Alex Cisne.
Come per tutti e tre i match preparati insieme, ci aspettiamo di partire con i pronostici del caso contro. Nessun problema, abbiamo imparato a gestire questo tipo di situazioni.
Calvillo ha un ottimo BJJ, ma Lauren é oro mondiale IBJJF come cintura blu e viola, mentre é bronzo come marrone. Non esattamente aliena al grappling.

Non voglio parlare di un eventuale match titolato, non fa parte di me. C’é ancora molto da dimostrate come contendenti al titolo. Come diceva il grande Kobe “Job finished? I don’t think so”.

Intervista a Matteo Capodaglio, l'uomo dietro alla performance dei campioni di BJJ ed MMA 9

Amatissimo dagli appassionati italiani è senza dubbio Mikey Musumeci: all’Europeo la sua prestazione nell’Assoluto aveva generato tantissima hype, e aveva annunciato di voler combattere in due diverse categorie di peso al Mundial (annullato per il Covid). Sarebbe fattibile, dal punto di vista della nutrizione e della performance, qualcosa di questo tipo?

Questo pomeriggio Mikey mi ha chiesto quale sia un buon brand per la pasta, gli ho detto di comprare Gragnano! Siamo una gran coppia, gli ho insegnato a fare la pummarola il mese scorso.

In linea di massima, ti direi la doppia categoria sia poco fattibile per un atleta normale. Mikey é un outlier, credo sia innegabile a questo punto della sua carriera.
Ci vorrebbero mesi di lavoro ma ritengo sia possibile.
Una grande variabile da considerare in caso di doppia categoria sarebbe la lunghezza delle lotte, farne 10-12 da 10’ in un solo giorno sarebbe estenuante. Mikey però ha dimostrato di essere in grado di chiudere una finale di mondiale in 12”, se tanto mi da tanto…

Peraltro ha espresso il volere di venire in Italia a fare una vacanza una volta superata la pandemia, credo gli farebbe molto piacere insegnare qualche seminario.

Intervista a Matteo Capodaglio, l'uomo dietro alla performance dei campioni di BJJ ed MMA 10

Su quale atleta della tua Scuderia hai visto la maggiore incidenza positiva del tuo lavoro?

Mi odierai, ma non posso rispondere nemmeno a questa domanda. Non credo sia professionale discriminare tra i miei atleti. Ti posso dire chi mi abbia dato più spunti su come migliorare nel mio lavoro: Tanquinho. 

Non attraverso le critiche ma come esempio di rettitudine e disciplina.
Pensa che all’inizio parlava così poco che pensavo di non piacergli. Successivamente ho capito fosse solo un tipo che preferisse l’azione alle parole. Il soprannome carro armato é davvero azzeccato.

Ho visto da Instagram che hai recentemente postato relativamente a Colby Covington senza troppi riferimenti. C’è qualcosa che ci vuoi dire a riguardo?

Beh, direi sia arrivato il momento di ufficializzarlo. Abbiamo lavorato insieme per la preparazione al match con Woodley.

Colby è probabilmente l’atleta più conosciuto della tua Scuderia: come si è svolto il vostro lavoro nelle settimane precedenti a questo match? com’è Colby off-screen?

Abbiamo cominciato a lavorare relativamente tardi nel camp, quindi non siamo ancora riusciti ad esprimere il nostro pieno potenziale. Colby é una persona estremamente precisa ed un instancabile lavoratore (tratto comune con molti NCAA wrestlers).
Sin dal primo momento é stato estremamente educato, tratto che apprezzo molto nelle persone con le quali lavoro. Ad oggi non ci sono match in vista, sicuramente cominceremo a lavorare in qualche settimana per la preparazione del prossimo impegno.

Grazie di cuore a Matteo per la disponibilità.

Chi è l'autore

Jack Botinha

Jack Botinha

Rocker, cintura blu di BJJ, a volte anche persona normale.

X