Persone & interviste

Alex Celotto

Per la scheda, con foto e video sempre aggiornata di Alex Celotto: http://www.italianmma.it/forum/fighter-italiani-mma/alex-celotto/

Alex Celotto 5ciao Alex, so che sei sotto allenamento intensivo in vista del Dangerous 3: storm di pisa, come va il training ?

ciaoo.. si l allenamento procede abbastanza bene,mi alleno tutti i gg.
Lun mer ven faccio lavoro di potenziamento e circuiti power training,con sezioni di passate e infine un paiuo di round di lotta x concludere il tutto.
Mentre i gg pari il martedi e giovedi mi alleno piu sulla tecnica e la resistenza con cristiano il nostro maestro di bjj.

Chi sarà il tuo avversario? striker o grappler?

Il mio avversario è un Andrea Prosperi e di lui so  che è stato un pugile ed ha affrontato qualche match di submission. A dirti la verità arrivati a questo punto della carriera a meno ke non ci sia un match x qualke titolo di rilievo non m preoccupo chi è l avversario …
io cerco di prepararmi sempre al meglio in tutti i campi a partire dalla strike x finire alla lotta sfruttando sempre al meglio le qualità che mi sono piu consone!

Sei un pugile professionista, hai praticato arti marziali tradizionali.. come mai il salto nelle MMA?

x quanto riguarda il salto nell MMA credo che ogni buon atleta che abbia uno spirito da guerriero cerchi sempre di spingersi oltre i limiti , e quindi l MMA credo proprio sia il top delle discipline odierne da combattimento! sia più o meno i gladiatori moderni e come tutti i i gladiatori abbiamo bisogno di confronti sempre maggiori e piu difficili!!

Alex Celotto 6Nel primo incontro la mancanza di esperienza nella lotta a terra ti è costata caro, già nel secondo abbiamo visto un ottima difesa da takedown.. molto sprawl n brawl alla “chuck Liddel”… che tipo di fighter sei?

il mio primo match di MMA mi è servito x fare molte valutazioni che prima combattendo da pugile non avevo mai affrontato..
purtroppo mi hanno cambiato 4 avversari nell ultimo mese di preparazione e quindi ho dovuto scendere drasticamente di peso x poter combattere (il mio avversario 73,500kg ed io conmbatto intorno ai 77/78 kg) e questo non ha dato sicuramente una mano al mio esordio anche perchè non avendo ancora una buona esperienza nella lotta sono incappato nella perdita di forza nello scontro a terra e le conseguenze sono state proprio quelle di non poter dare il mio meglio in piedi.
Tutto sommato mi è servito x capire il mio peso forma nell MMA! Mentre nel 2 match le cose e il peso adeguato con un avversario decisamente piu forte del primo ho dato il meglio di me anche a terra!
Credo di essere un fighter che spreca poco e cerca la soluzione finale in ogni momento,mi piace non dare vantaggi e fare le cose efficaci appena si presenta l occasione!i

Probabilmente in piedi sei uno dei più forti picchiatori nella tua classe di peso.. con chi ti alleni in piedi? e nella parte a terra?

I mieii allenamenti sono quasi tutti nella mia cara palestra ATLETICA BOXE dove il mio caro amico Garcia Amadori mi segue e mi da una mano in tutto quello che riguarda lo strike e il ground and pound e la preparazione atletica.
Per la lotta c’e sempre il mio brasiliano preferito Cristiano da silva che è sempre pronto e disponibile a seguire il mio percorso nella lotta a terra!

Pensi che avere un buon camp ( per quanto l’italia non sia l’america) sia importante?

Credo che un buon atleta abbia bisogno sicuramente di una buona palestra che gli dia degli stimoli giusti x andare avanti ed io ora credo di aver trovato il mio equilibrio assieme ala mia volontà che non mi abbandona mai!

chi sono i tuoi fighter preferiti?

I miei combattenti preferiti sono quasi tutti brasialiani:BABALU sopra tutti e MINOTAURO assieme a DOS SANTOS,MAURICIO SHOGUN,WNADERLEY SILVA E ANDERSON SILVA

ciao Alex grazie mille

.grazie ci sentiamo presto M.M.A LIFE STYLE….

fine prima parte.

Alex Celotto combatterà al Dangerous 3: Storm il 14/11 a Pisa.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

1 Commento

X