News & Media

L’estinzione di massa dei blog di MMA

L'estinzione di massa dei blog di MMA 1

Qualche tempo fa ho aggiornato il sito ItalianMMA.it per renderlo un aggregatore di News di MMA. Non solo Grappling-italia.com quindi ma anche i siti che seguo, MMA Arena e Fightingzone.

Volevo aggiungere Bellator.it (che sta facendo un ottimo lavoro a coprire il bellator europeo) ma non hanno un feed rss

Poi ho cercato in giro altri blog per poterli aggiungere. Ricordo che il 2018-2019 è stato un anno di grande fioritura di blog di nicchia, di pagine facebook e tutto il resto.

Più cercavo più mi rendevo conto che oltre ai tre succitati nessuno pubblicava da almeno 3 mesetti.

Vi faccio una lista dei siti che conoscevo e che al momento risultano morti.

  • 4once – ultima news ottobre 2019
  • MMA Mania – il secondo sito più vecchio d’italia (dopo di noi) è fermo dal 2018. Sapevo che c’era un nuovo padrone e che aveva dei piani interessanti.
  • Brutal Tango. Nome favoloso, bei articoli – dominio scaduto
  • ufcpound – Ultima news Novembre 2019
  • quali altri?

Come mai?

le ragioni sono molte:

  • Facebook e i suoi like sono molto suadenti: è un peccato perchè avere una pagina facebook senza una reale vuol dire essere vittima delle voglie di zuckenberg.
  • Youtube  è la nuova frontiera e creare contenuti da molto soddisfazione.
  • Gestire un blog (da solo o in due) è pesantissimo.
  • NON si guadagna nulla. Zero sponsor, pochissimo di adsense. Anche i brand di sportwear sono alla canna del gas e/o hanno strategie di marketing alquanto penose.
  • la comunità delle MMA è litigiosissima ed è molto più facile non trattare certi argomenti piuttosto che doversi gestire 300 mail di gente con la testa nel culo incazzata.
  • L’UFC ha rotto le palle?

Che idea hai tu della moria generalizzata di blog di settore?

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

2 Commenti

  • Oramai la sola parola scritta non tira più, sempre che non sia una notizia manipolata per avvallare una stronzata politichese. Il protagonismo alla YouFacceInstacaxx ha ucciso il dialogo tra simili. Il confine tra chi fa video e chi chiacchiera, per chi immagina di essere qualcuno, è addirittura imbarazzante. Perché discutere quando puoi sparare cazzate a vanvera in un video autoincensante, e magari bannare chi non è d’accordo? Fatti una diretta su Twitch che adesso tira di brutto, le fa anche Cicalone… Un abbraccio.

    • Ciao Sly, ho Twich da quasi all’inizio (sono un vecchio ma molto attento alle nuove tendenze)… non ho mai fatto live per un piccolo problema… non avevo lo smartphone :-)
      adesso ne ho uno e mi sa che prima o poi lo userò per le dirette per gitalia…. ma prima le uso per i miei siti di libri e miglioramento personale.

X