News & Media MMA USA UFC

RISULTATI UFC 238

RISULTATI UFC 238 1
Lorenzo
Scritto da Lorenzo
 

è su

Segui UFC, Bellator e i grandi match di boxe su DAZN. Attiva ora.


Avevamo grossi match questa notte a Chicago e non siamo stati delusi.
Nel main-event abbiamo la coronazione del quarto champ-champ nella storia dell’UFC. Infatti lo straordinario Henry “The Messenger” Cejudo ha vinto il titolo vacante dei pesi gallo sconfiggendo il fortissimo Marlon Moraes per tko con 10 secondi rimanenti alla fine del terzo round.
Marlon aveva vinto molto bene il primo round in cui era riuscito a tenere Henry alla distanza di calcio.
Henry però ha deciso di impostare un match dalla corta da vero cane da combattimento con la durezza del lavoro di clinch e cardio olimpionico. Questo è bastato per rompere Marlon Moraes che risulta molto simile al suo amico Edson Barboza per quanto riguarda i punti deboli.

Valentina “The Bullet” Shevchenko è promossa a pieni voti nella sua prima difesa del titolo con un devastante high kick all’inizio del secondo round. Il primo round era stato completamente dominato dalla kirghiza con ottimi body kick e due takedown che hanno sancito un totale dominio a terra e un tentativo molto profondo di kimura alla fine del round.

RISULTATI UFC 238 2

Come atteso, il match tra Cowboy e El Cucuy è stato al cardiopalma. Purtroppo il match finisce dopo il secondo round perchè Donald si dimentica di non soffiare il naso avendo un’ematoma attorno all’occhio che gli causa la chiusura totale dell’occhio destro.

RISULTATI UFC 238 3
Grande cuore e volume incredibile di colpi è stato fino all’epilogo. Un ottimo Cowboy è sembrato mettere i colpi migliori nel primo round ma il diavolo della Tasmania che è Tony, stava spingendo Cowboy veramente al limite nel secondo round ed era pronto a prendere il controllo del match nell’ultimo round.

Petr Yan continua la striscia vincente nei gallo infliggendo la terza sconfitta consecutiva a Jimmie Rivera.
Nel primo match della main card, il bulgaro Blagoy Ivanov ha messo in campo la sua maggiore esperienza contro il giovane aussie Tai Tuivasa.

Anche nei preliminari il pubblico ha assistito a degli ottimi match come quello tra Pedro Munhoz e Aljamain Sterling con quest’ultimo vincente e probabilmente il prossimo contendente alla cintura.
Un’altra contendente alla cintura emersa da questi preliminari è probabilmente Tatiana Suarez che seppur non dominante come ci ha sempre abituato, ha sconfitto la veterana Nina Ansaroff.

RISULTATI COMPLETI

Main Card

Henry Cejudo(c-125) batte Marlon Moraes per TKO(g ‘n p) Rd3 – vince il titolo vacante dei pesi gallo

Valentina Shevchenko batte Jessica Eye per KO (head kick) Rd2 – difende la cintura femminile dei pesi gallo

Tony Ferguson batte Donald Cerrone per stop medico Rd2

Petr Yan batte Jimmie Rivera per decisione unanime

Blagoy Ivanov batte Tai Tuivasa per decisione unanime

Preliminari

Tatiana Suarez batte Nina Ansaroff per decisione unanime

Aljamain Sterling batte Pedro Munhoz per decisione unanime

Alexa Grasso batte Karolina Kowalkiewicz per decisione unanime

Calvin Kattar batte Ricardo Lamas per TKO (pugni) Rd1

Yan Xiaonan batte Angela Hill per decisione unanime

Darren Stewart batte Bevon Lewis per decisione unanime

Eddie Wineland batte Grigorii Popov per ko (pugni) Rd2

Katlyn Chookagian batte Joanne Calderwood per decisione unanime

 

Chi è l'autore

Lorenzo

Lorenzo

Una delle colonne portanti di Gitalia dal primo momento. Dopo anni di esilio in terra Australiana è tornato a insegnare a fare barbeque e parlare di MMA.
E' il capo-redattore delle MMA mondo (UFC in particolare) e cura colonne molto apprezzate come "sorvegliato speciale"

13 Commenti

  • Bel main event, il primo round è stato quello in cui si è vista tutta la differenza fisica tra marlon e henry, poi però quando moraes ha dovuto per forza di cose abbassare il ritmo si è vista anche la differenza tecnica e di intelligenza, cejudo è una bestia c’è poco da dire, un vero campione, durissimo e abilissimo.
    Parlando invece di quello che è stato il vero main event, è finita in maniera quasi surreale.
    Un primo round tutto a favore di donald, i colpi li tira tutti lui e tony non ne azzecca una, nonostante questo ferguson non subisce nessun danno, neppure fisico, praticamente ha fatto il riscaldamento.
    Inizia il secondo round e le cose prendono pian piano tutta una piega diversa, tony rimane sempre tony nel senso che cambia ritmo ma non esibisce alcuna abilità particolare, eppure questo basta per scoppiare la faccia di donald.
    Ho sempre pensato che ferguson avesse una certa potenza e a quanto pare questa unita ad un ritmo incessante e ad una scorza di ferro bilanciano la sua poca destrezza, certo è che se al posto di cerrone ci fosse stato mcgregor non so quante volte tony sarebbe finito col culo per terra, e nonostante tutto credo che sarebbe comunque riuscito a rialzarsi, è questa cosa che a me ha lasciato sempre perplesso di tony, mi viene difficile definire campione un fighter alla fine discreto nella tecnica ma che la spunta grazie ad un mento di ferro, non che non sia spettacolare comunque.

    Ora, praticamente tutti a questo punto lo vorrebbero vedere contro kabib, del match con poirier non gli e ne frega più niente a nessuno e sinceramente tony lo meriterebbe anche di più, speriamo in un qualche avvenimento straordinario, che ne so, poirier che vince al superenalotto o che si redime alla vita cristiana e via dicendo.
    Per il resto valentina si sapeva che era un carro armato e che fosse ben superiore a jessica occhio, bella figa ma fighter discreta.
    Non ho visto gli altri match ma sono contento della vittoria di yan, questo tizio non scherza per niente e sterling come next contender, non lo so, con cruz e tj fuori dai giochi, e garbrandt che si è venduto il cervello la situazione è difficilmente definibile al momento..

    • se c’era mcgregor al posto di cerrone finiva ugualmente con la faccia maciullata..questa narrativa di mcgregor che fa’ saltare le teste è una cosa che forse reggeva ancora ancora nei pesi piuma..nei leggerri è tutta un altra musica

    • Tommy non credo sinceramente che tony accetti ancora match di basso profilo e io vorrei vederlo solo contro kabib, al massimo contro mcgregor…

  • visti i primi 3 match, ma parlerò solo del mio idolo, cowboy. Partiamo col jab\diretto che tony tira gratis a campanella suonata alla fine del 2nd round….non un bel gesto, ma c’è da dire che se ne rende subito conto. Il primo round cowboy è stato preciso e abbastanza evasivo, pur nei limiti dato che tony non molla mai e prima o poi qualcosa centra. Secondo round giocato male da donald, sapendo qunta pressione esercita tony, ha accettato troppi scambi ravvicinati e non è mai riuscito a chiudere la distanza con colpi decisivi e nel mentre prendeva un sacco di jab e low kick. Il terzo round avrebbe cambiato qualcosa? non credo, si vedeva che tony nemmeno respirava con la bocca, tanto cardio aveva ancora di scorta. Cowboy è così, un fighter talentuosissimo, un guerriero con un palmares da record….ma un gatekeeper dei top 3, che poteva diventare per una volta campione di categoria (del resto lo è diventato alvares che è stato brutalizzato da cowboy) ma che per sfortuna o matchmaking poco lungimiranti (everyone, everywhere, everytime è un bel motto, condivisibile…ma solo fortuitamente porta al titolo), non lo diventerà mai (anche se lo spero)

  • Comunque come ho scritto qui diverso tempo fa, io a uno striker che batte kabib ormai credo poco, dustin è diventato davvero ottimo nel fare a pugni ma comunque non migliore di conor ed anche se il suo jiujitsu è certamente migliore, contro kabib non basterà, ci vuole un wrestler dalle mani pesanti, tony è stato un wrestler ed è un selvaggio con le mani pesanti, questo match con dustin lo trovo davvero inappropriato, tony lo merita di più c’e poco da fare e sono un fan di dustin.

    • Per me la Shevchenko è il massimo livello raggiunto fino ad ora nelle WMMA. Una che per molti, tra cui me, aveva vinto nel rematch con la Nunes.
      Moraes effettivamente sembrava davvero in vantaggio, ma capa grossa Cejudo, se possibile, ci ha dato ulteriore prova di cosa può fare. Che poi entrambi hanno assorbito una quantità enorme di botte, rimanendo sempre in piedi.
      Tony, è ineffabile come forse mai nessuno in MMA. Cerrone non so, forse avendo più tempo si sarebbe preparato meglio; un Match così importante sarebbe dovuto essere preparato in più mesi. Comunque sia, Ferguson che concia in quel modo uno striker come Cerrone ci fa capire che razza di animale sia, l’ultima gomitata girata è quella che gli ha fatto vincere il match prima del limite, andando a impattare sull’occhio di Donald che si è gonfiato fino a chiudersi completamente. Tuttavia, anche in questo match, come nei precedenti, el Cucuy è stato portato giù con relativa facilità, ma il cowboy non ha voluto rischiare, non provando più di tanto a tenerlo giù, evidentemente non fidandosi della sua lotta a terra e temendo quella dell’avversario, ma sapiamo che il più forte grappler-wrestler mai visto nelle MMA questo limite non lo ha…..

  • Bepo, credo fortemente che cerrone semplicemente non sia riuscito a tenere giù tony e non che non si fidasse del suo jiujitsu, molti non se lo ricordano ma la sua lotta a terra in realtà è pari al suo striking se non migliore (vedi mike perry).

    • Ma non a livello di Tony, che dalla guardia nella categoria è quello che si muove meglio. Semmai l’aspetto che sembra non curare più di tanto è il wrestling, pur avendo un back ground di tutto rispetto, essendo stato per ben due volte all american, ma a dire il vero è dov’è più carente, lottando praticamente da striker e grappler. Infatti come ricordo, in ogni match è stato portato giù almeno una volta. Ricordiamo che ha ridotto la faccia agli avversari tipo i loser di street fighter II, non facendoli arrivare alla terza ripresa… Dove mi ha stupito è che nelle precedenti sfide è andato KD o quasi, ma invece stavolta pur affrontando uno striker come Cerrone non è sembrato scosso. Se andiamo ad analizzare i precedenti match non ha mai incontrato wrestler che lo abbiano portato a combattere dal clintch, o provando doppie e singole o sbilanciamenti. Per questo dico, Khabib che ha quella facilità nel portare gli avversari giù, e lui che non ha una gran tdd possono riservarci che?
      L’unica cosa che potrei aspettarmi è qualcosa di imprevedibile come nel suo stile, tipo una ginocchiata su tentativo di TD del russo o gomitata, ma che sia risolutiva, altrimenti non vedo margini di riuscita. Il limite di Khabib invece potrebbe essere un eccesso di sicurezza e relativa distrazione anche per un’istante che con Tony potrebbe essergli fatale.
      Se Khabib dovesse batterlo dopo aver superato Poirer non avrebbe più nulla da dimostrare.

  • Bepo, tony ha più possibilità di tutti di battere kabib, ti chiedi come?
    Semplicemente resistendogli e riempendolo di botte quando kabib non ce la fa più, non dico che andrà così ma questo match è un 50/50, la vera debolezza di tony sono i pugili molto tecnici e potenti tipo mcgregor vannata poirier ecc.. perchè ferguson è troppo spericolato ed ha delle lacune nella difesa che un tecnico riesce tranquillamente a sfruttare.

    Guarda come è riuscito a battere kevin lee.. il grappling non è la sua debolezza.

    • Khabib “rischiava” di più da Connor.
      Come può riempirlo di botte quando non ce la fa più? Quello porta giù la gente pure alla terza, quarta e quinta. Si dice spesso che i vari fighter incontrino avversari stilisticamente adatti a loro. Beh, per quanto ritenga Ferguson un fighter con una volontà incrollabile, grandissima creatività e imprevedibilità, non ha mai trovato un vero wrestler che abbia combattuto da wrestler. Khabib è il migliore a farlo e a tenerti sotto. L’unica cosa per Tony su cui puntare è una ginocchiata o gomitata d’incontro (risolutiva se ci riesce) o inventarsi qualcosa da sotto, ma a terra Khabib non è Kevin Lee..
      El Cucuy a terra è attivo e dinamico come pochissimi, quindi se entrambi combatteranno come sanno, assisteremo a un grandissimo match, sperando che duri il più a lungo possibile.

  • Purtroppo tony non ha voluto combattere per il titolo ad interim se no a quest’ora il match sarebbe già schedulato, poi però ha accettato di combattere cerrone per nessun titolo, vai a capire..
    Bepo a kabib è venuto il fiato corto contro mcgregor e per tutto un round non è riuscito a portarlo a terra, solo che la potenza e il ritmo di mcgregor vanno scemando facilmente, tony invece è instancabile e quasi impossibile da sottomettere. Ripeto il suo punto debole per me sono i fighter con una boxe tecnica e potente.
    Tra l’altro l’ultima volta che ha perso è stato contro michael johnson per decisione, noto per avere mani veloci e pesanti.

X