News & Media UFC

KHABIB SE NE SBATTE DELLA SQUALIFICA E VISITA KHADIROV

KHABIB SE NE SBATTE DELLA SQUALIFICA E VISITA KHADIROV 1
Lorenzo
Scritto da Lorenzo

Segui UFC, Bellator e i grandi match di boxe su DAZN. Attiva ora.


La settimana scorsa il campione dei pesi leggeri ufc Khabib Nurmagomedov ha ricevuto la salatissima multa più squalifica da parte della commissione del Nevada. Mezzo milione di dollari sono sicuramente tanti e 9 mesi di sospensione dalle competizioni non sono uno scherzo.
Khabib non è per niente pentito di avere innescato la rissa saltando a piè pari in testa a Dillon Danis.
In un recente viaggio in Australia ha confessato di non aver sentito niente arrivare dalla bocca del genio del male Dillon, ma ha deciso di attaccare lui perchè ritiene John Kavanagh e Owen Roddy (i due coach di Conor) troppo “vecchi” e perciò esentati dall’essere picchiati.
Tornando alla squalifica, Khabib ha dichiarato di non voler più combattere a Las Vegas. Non solo, ha rispedito al mittente l’offerta di partecipare ad un programma di anti-bullismo, mettendo ancora una volta di più in chiaro che lui non è disposto a trattare.
In un’intervista recente con un’emittente russa, Nurmi ha messo in dubbio lo status morale della commissione di uno stato che legalizza prostituzione, gioco d’azzardo e quant’altro.
Il passaggio di ruoli tra lui e Conor è palese. Mentre l’irlandese ha rilasciato tweet concilianti verso le autorità, Khabib ha preso il ruolo del gangster della situazione che spettava in passato a McGregor.

E come se non bastasse per i più attenti SJW occidentali, Khabib ha recentemente visitato il dittatore ceceno Ramzan Khadirov, tutt’ora in ballo con accuse di aver lanciato purghe contro i cittadini ceceni omosessuali.

Alcuni giornalisti sono preoccupati delle connessioni tra mma e clima sociale nel caucaso. In un intreccio di criminalità organizzata e jihadismo islamico, spesso i fighter di alto profilo della regione vengono invischiati in queste lotte intestine, e alcuni che ne hanno pagato con la vita.
Le visite di Khabib a Khadirov sembrano più una prassi sociale che un vero e proprio appoggio al dittatore.
Nonostante ciò, si tratta di una gatta da pelare per l’immagine dell’UFC, e la cosa si dovrebbe amplificare ulteriormente con la crescente popolarità di Khabib.

Chi è l'autore

Lorenzo

Lorenzo

Una delle colonne portanti di Gitalia dal primo momento. Dopo anni di esilio in terra Australiana è tornato a insegnare a fare barbeque e parlare di MMA.
E' il capo-redattore delle MMA mondo (UFC in particolare) e cura colonne molto apprezzate come "sorvegliato speciale"

15 Commenti

  • Ma vaff***ulo lui, la sua fede e chi gli va dietro, e ovvio che se ne sbatta di tutto ora che è pieno di soldi.
    L’unica cosa che mi da fastidio e che ora passerà tipo come l’IMBATTIBILE RUSSO CAZZUTO, quando in realtà ha già perso un match contro mr nessuno tibau, ha uno striking di merda e deve ancora affrontare un po di gente che nella realtà gli darebbero molti problemi, così come è stato per mcgregor ora toccherebbe pure a sto insetto, e pensare che una volta mi piaceva pure.

    • ahhaha…che satanasso che sei Sonny.

      Mi sono dimenticato di scrivere che Khabib ha anche detto che finchè non tornano i suoi compagni Zubaira Tukughov e il cugino Abubakar Nurmagomedov, che comunque non è in ufc ma in PFL, lui non combatterà.
      E hanno entrambi preso 1 anno…perciò è inevitabile tra una cosa e l’altra che combatterà dopo ottobre.

  • Ma si che faccia cosa vuole, io non posso più vederlo mi sta proprio sulle palle, se la ufc gli levasse il titolo sarei ancora più contento, almeno la smette di fare la prima donna.
    Anni fa ero il primo a dire che meritava assolutamente di combattere per il titolo e che lo stavano facendo aspettare in modo bislacco, però siamo passati da una parte all’altra, se prima non gli davano la chance adesso l’ha avuta fin troppo comodamente e fa pure lo stronzo, mcgregor doveva togliersi un attimo dalle palle o prendere più seriamente una sfida del genere invece che farsi umiliare come un imbecille, così almeno avrebbe lasciato il posto a qualcuno che davvero poteva essere una sfida per kabib e mr islam adesso non farebbe troppo il galletto perchè se può permettersi di farlo è solo grazie ai soldi che ha guadagnato pulendo la gabbia con mcminchia…

  • Vorrei portare la discussione ad un altro livello invece di fare Daghestan vs Dublino. Come mai quelli del sambo hanno una transizione semplice in Mma? Quelli del bjj invece è sofferta, almeno per quanto riguarda la cosidetta new school? Allenarsi nel grappling senza percussioni in uno sport come il bjj ha senso, per dopo passare alle Mma?Ho visto Zabit Magomedsharipov, che considero uno dei migliori pound per pound in giro, ha unito perfettamente striking e grappling puro.

  • Il sambo è il tipo di lotta (senza percussioni) più completa che secondo me ad oggi un atleta possa fare per cominciare, poichè unisce le tecniche del judo e del wrestling nella lotta in piedi, infatti non si portano i pantaloni lunghi ma i pantaloncini, il che lascia spazio anche ai takedown con presa alle gambe più esplosivi e più tipici della lotta libera che raramente vedi nel judo (guarda se ronda abbia mai cercato una presa alle gambe..) non tralasciando però appunto anche proiezioni d’anca, spazzate e sgambetti tipici del judo che nella lotta libera vengono un pò trascurati perchè ci si concentra di più sulle prese alle gambe.
    Inoltre lascia molto più spazio della lotta a terra di quanto non faccia il sempre il judo, dandone un più ampio insegnamento e prevedendo l’utilizzo fin dall’inizio di tutti i tipi di leve chiavi o tecniche di pressione alle gambe, cosa che nel bjj non è permessa fino alla cintura marrone.
    Ovvio che il bjj rimane il re incontrastato della lotta a terra ma è a dir poco lacunoso per quanto riguarda quella in piedi, mentre il sambo è validissimo anche su quell’aspetto non facendosi quindi..mancare nulla.

    Che dici capo puo andare bene questo livello??? ;)

    • beh il combat sambo che si vede fare in qualche video a Khabib ragazzino è praticamente mma…non c’è paragone nella transizione con il bjj.
      Come hai detto tu Sonny hanno le stesse regole delle mma.
      Adesso sono curioso di vedere Kron Gracie debuttare in ufc tra 10 giorni.

  • Ma quale old school new schoool, il bjj da solo nelle mma non serve a nulla e basta.
    Lorenzo prima del combat sambo devi essere bravo nel sambo, si sa che il chirurgo prima diventa medico, ho il piacere di aver conosciuto diversi lottatori russi e georgiani e nessuno di loro ha iniziato col combat sambo, è una cosa che non esiste.

    • Non sapevo, sono totalmente ignorante sul mondo del Sambo.
      Quindi prima di passare al combat fanno totalmente senza alcun colpo permesso?

    • il bjj non serve nelle mma… mhhhh. se quando diciamo MMA diciamo unified rules che danno vantaggio alla lotta direi che il bjj è molto ridimensionato.
      lo sport jiu-jitsu è totalmente inefficente per le MMA (troppe ore da investire per portare a casa poco).
      il jiu-jistu più oldskool / basico invece ha ancora il suo perchè (senza citare Maia, anche i Diaz sono pericolosi a terra – grazie a cesar gracie)

      consideriamo poi che il GJJ era praticamente nato per vincere i match di valetudo, quindi non posso concordare sull’affermazione “il bjj non serve nelle mma… “

  • La fama del bjj old school sia dovuta ai 79 kg di Royce in Ufc 1. Perché in Giappone di openweight come sakuraba o minowa con qualche chilo in più ci sono già stati con kimura e leglocks

  • Si è molto difficile che inizino col combat sambo, in genere sambo, judo e lotta olimpica sono le prime scelte, questo perchè nel combat sambo pur essendoci colpi la lotta viene sempre prima, cioè un buon fighter di combat sambo è molto più bravo a proiettare che a colpire e soprattutto si indossa il gi quindi le prese sono sempre privilegiate.

  • Gli levino la cintura a sto mujahidin e diano una dannata title shot a Ferguson che è 100 volte più spettacolare di lui. Rimanga a combattere in Cecenia così da non ledere la sua irreprensibile morale che accoglie visite a dittatori vari, risse in pubblico, bullizzamenti di barboni ma priva di prostituzione, alcool e gioco d’azzardo.

  • Una piccola annotazione per il bjj ma anche credo per il sambo , già a 30 anni sei vecchio per iniziare per poi passare Mma. Tempi di apprendimento sono molto lunghi. Sia Khabib, da piccolo e Gunnar Nelson a 17 anni hanno iniziato

  • Adesso sempre uscendo dalla dualità Dublino Daghestan. Tutti si scordano che nel nostro continente è nato il,catch wrestling e precisamente nel Lanchashire. Stile che anche in termini di brutalità non aveva niente da invidiare, stile che hanno appreso josh Barnett e soprattutto i giappponesi e noi abbiamo perso, tanto che a Liverpool hanno dovuto chiamare quelli della luta livre e bjj per piazzare poi a alti livelli uno come Darren Till e altri del team Kabaon.

X