News & Media

Varie della Settimana(Conor, Werdum…)

Lorenzo
Scritto da Lorenzo
  • Conor McGregor si prepara finalmente fare il suo ritorno mediatico. Il prode irlandese Re di Dublino, governatore auto-eletto di New York, Boston e Rio de Janeiro, ha rilasciato su twitter una breve clip di momenti della sua preparazione recente. Nel video lo si vede tra l’altro mettere giù il partner daghestano Ayub Magomedov e schiantare un altro compagno con una ginocchiata.

    Questo ultimo colpo è nuovo nell’arsenale di Conor e potrebbe essere una chiave tattica del match con Khabib.

  • Inoltre il reporter di espn Brett Okamoto ha annunciato che Khabib e Conor saranno presenti ad una press conference ufficiale a New York per promuovere l’evento UFC229.  WHOOT?? I CANNOT WAIT!
  • Michael Chiesa è il primo fighter a denunciare Conor per danni dopo quanto successo nel pre-evento di UFC223 con il trolley che sfonda il bus. Chiesa era stato costretto a ritirarsi dal match per lacerazioni al volto. Gli altri passeggeri del bus tra cui l’altro danneggiato Ray Borg non hanno ancora deciso.
  • Fabricio Werdum è stato condannato per due anni di squalifica dall’USADA dopo il test random dello scorso maggio in cui è stato beccato con tracce di due steroidi. L’ennesimo verdetto rapido da parte dell’USADA fa pensare al caso Jon Jones. Fermato nel luglio 2017 dal controllo post-pesa, Jon aspetta ancora il verdetto definitivo dell’agenzia antidoping.
  • Bellator è la prima grossa promotion a riportare la grandi mma in Hawai’i. Il 15 dicembre la beniamina di casa Ilima-Lei MacFarlane difenderà la cintura dei 125 libbre contro l’ex sfidante al titolo ufc Valerie Letourneau.
  • BJ Penn torna nell’ottagono a UFC232 il 29 dicembre prossimo contro Ryan Hall. BJ viene da 3 sconfitte di fila da quando è tornato a combattere dopo il primo ritiro. L’ex prodigio hawaiiano è l’ombra di se stesso e ha dichiarato di volere combattere solo contro gente che pensa di poter battere.

 

 

Chi è l'autore

Lorenzo

Lorenzo

Lascia la tua opinione

5 Commenti

  • Visto la conferenza. Non mi è piaciuta molto. Conor eccessivo, fastidioso, artefatto. Non ha divertito ma, più che altro, è parso forzato nel personaggio che si è creato. Khabib sicuro, anche in un inglese non perfetto. Conor tante parole, probabilmente troppe; le minacce paiono essere rimbalzate tutte nel disinteresse e nella freddezza dello sfidante. Lo sguardo finale di Khabib mi fa ben sperare in uno scontro epico, sempre che l’incontro si faccia. Se dovessi puntare un euro su chi dei due potrebbe mancare all’incontro, per un eventuale infortunio dell’ultimo minuto, direi Conor. In caso si faccia, non saprei su chi puntare.

  • Io invece in questa press ho notato un mcgregor diverso da sempre, mi dava l’impressione di essere genuinamente adirato e di voler sbranare kabib veramente, nonostante la mancanza di pubblico ho trovato mcgregor comunque piuttosto impressionante, a parte le varie stupidaggini sul whisky e tutte le sceneggiate che è solito fare l’irlandese selvaggio auntentico.
    Il match sarà penso il più grande a cui finora abbiamo avuto occasione di assistere, i due migliori pesi leggeri di sempre fisicamente alla pari e che sono fenomeni in due aspetti differenti del gioco ancora giovani e al top della forma, resta da vedere non solo chi vince ma anche come, questo match è il più difficile in assoluto mi sia mai capitato di pronosticare, una incognita irrisolvibile, resta il fatto che sarà una spettacolo imperdibile.

  • Niente di nuovo in conferenza
    Conor è il core business, ergo fa quel che vuole: pubblicizza il suo brand (probabile cost cutting sul contratto) , esegue la sua stand up comedy performance, si atteggia a padrone della baracca. Scartati tutti questi malvisti aspetti, ricordiamoci che questo incontro è in linea con l’intento di affrontare ogni volta l’artista marziale più forte. Conor non è mai sceso di livello, ha sempre preso in carico sfide via via più difficili. Quando è caduto, ha respawnato e ripartito dal checkpoint.
    Khabib è quanto di più lontano dal self promoter. Non gli interessa e non lo sa fare. Questo però non incide sulla stima, il rispetto e il supporto di un vastissimo pubblico. Quando entra in gabbia inizia ad eseguire la sua danza, ed è li chi mastica lotta grecoromana, judo e sambo si esalta. Conor lancia degli esuberanti assist per vendere a peso d’oro ogni view in più della conferenza, khabib declina sommessamente, mantenendo la calma di un’aquila reale

    Dana white è come Alfred per Bruce Wayne. La prossima volta lo vediamo con la maglietta del Proper. Ah, cosa non si fa per la pecunia, la gallina può ancora sfornare 6 belle uova d’oro, quindi va lasciata starnazzare nel pollaio. In casi come questo la professionalità va a farsi benedire, chinando il capo alle leggi del marketing. Pecunia whisky non olet

Manolo
2 Discussions
Manolo
2 Discussions
Manolo
7 Discussions
Grigiosenna
5 Discussions
Lorenzo
5 Discussions
3 Discussions
Sonny
5 Discussions
Lorenzo
5 Discussions
Rib
5 Discussions
7 Discussions
Total discussions 33632
X