Accademie Kick Boxing - K1 News & Media Persone & interviste PNFC Stili & Insegnamenti

The Flying Armenian

Italjap
Scritto da Italjap

The Flying Armenian. E’ da un po’ che notiamo un nome tra i fighter presenti nei principali eventi di sport da combattimento del nord est e non solo, é quello di David Aramyan, Armeno di 18 anni con il nick name “Flying Armenian” ovvero l’armeno volante … beh ci ha incuriositi un po’ e siamo andati in cerca di notizie più approfondite presso il suo team a Pordenone, allo Sport Center Advanced del Presidente Sonia Di Blasi e del Maestro Gianpaolo Puggioni.

Grappling Italia – Allora Presidente, che ci racconta di David?

Sonia Di Blasi – “David prima di cominciare con noi aveva praticato il karate full contact vincendo diversi importanti trofei tra Armenia e Ucraina. Nel 2013 la famiglia si trasferì in Italia, a Pordenone e ci venne presentato dallo zio Ashot con tutta la famiglia al seguito era un ragazzino magrissimo con solo due grandi occhi neri …

ma il Maestro Gianpaolo Puggioni vide in quegli occhi ardere un fuoco vivo! All’inizio provò ad inserirlo nella classe dei suoi coetanei che praticavano karate sportivo, ma capii che non sarebbe stata la sua strada, David era fatto per il contatto pieno e così lo passò con il gruppo degli adulti del K1  e delle MMA. Si adattò subito e sembrava avere una fame insaziabile di conoscenze … seguiva tutto quello che il Maestro gli diceva con la massima attenzione,  il Maestro ne reimpostò il footwork e lo abituò allo sparring con atleti di ogni peso. In breve tempo fu pronto per verificare il suo striking in competizione. Iniziammo in piccole gare regionali ma David emerse molto rapidamente costringendoci ad alzare di volta in volta la difficoltà. Con il tempo ha collezionato 14 vittorie e nessuna sconfitta, tra cui l’ultima vittoria per K.O. al “Fight Gala Rock” di Lignano Sabbiadoro dove ha demolito l’esperto rumeno Andrei Dinca.”

E le MMA? che ruolo hanno?

Sonia Di Blasi – “David si allena regolarmente due giorni alla settimana anche nelle MMA con mio figlio Luca e si prepara come un agonista di questa disciplina. Quest’anno ha fatto anche la sua prima esperienza alla Coppa Italia FIGMMA dove ha vinto l’oro sia tra gli Junior che tra i Senior, vincendo entrambe le finali (unico della giornata) per K.O. di ginocchiata volante (la tecnica che gli ha dato il soprannome di “Flying Armenian”).”

Grappling Italia – Quali progetti per il prossimo futuro?

Sonia Di Blasi – “Il Maestro lo sta preparando al mondiale della Federazione giapponese K1 (K1 AMATEUR OFFICIAL) che si svolgerà a Firenze tra l’8 ed il 10 Dicembre come contorno ad Oktagon Bellator e contiamo di farglielo affrontare a 57 Kg, categoria dove David potrebbe avere un notevole vantaggio visto che vive stabilmente a 62 Kg con un buon grado di definizione.”

Grappling Italia – E per il 2018?

Sonia Di Blasi – “Prima di passarlo definitivamente al professionismo, abbiamo due progetti per il 2018; il campionato italiano di MMA FIGMMA nella classe IMMAF e il campionato italiano di Boxe, disciplina dove David si allena due volte la settimana con il supporto dei Maestri Brocca e Tranchina; probabilmente in seconda serie. David ed il Maestro hanno un progetto ambizioso, quello di riuscire ad essere tra i migliori in diverse discipline nell’arco delle stesse stagioni … idea sicuramente ambiziosa ma che si potrà tarare e verificare solo strada facendo.”

E noi di Grappling Italia lo attendiamo per raccontarvelo :-)

Chi è l'autore

Italjap

Italjap

JamesSidge in Test
0 Discussions
99bandarqterpercaya.blogspot.com in FantaMMA Stagione 2
0 Discussions
Sig.Rezzonico
0 Discussions
redwolf
5 Discussions
Manolo
Manolo "El ChupaCabra" in Risultati UFC 217: Bisping vs. St-Pierre
5 Discussions
5 Discussions
chupozz
5 Discussions
Grigiosenna
5 Discussions
Manolo
2 Discussions
Marcello
2 Discussions
Total discussions 32791