News & Media Risultati match MMA Italia Tornei in Italia

PNFC7, proiettori sugli “amateur”

PNFC7, proiettori sugli "amateur" 1
Italjap
Scritto da Italjap

PNFC7 PROIETTORI SUGLI AMATEUR

“Non si vive di solo Pro”….questa la parola d’ordine della settima edizione della Power Nation Fighting Championship che si inserisce nel più storico 18° Trofeo di arti marziali “Città di Pordenone”, nato nel 2004 con il Karate internazionale e proseguito poi con l’esplorazione di molte altre discipline, tra cui ormai spiccano le MMA: http://www.sportdelfuturo.com/#!pnfc/bmp0c

PNFC7 PROIETTORI SUGLI AMATEUR IN UN GRUPPO CHE CRESCE!

Non si vive di solo Pro“….questa la parola d’ordine della settima edizione della Power Nation Fighting Championship che si inserisce nel più storico 18° Trofeo di arti marziali “Città di Pordenone”, nato nel 2004 con il Karate internazionale e proseguito poi con l’esplorazione di molte altre discipline, tra cui ormai spiccano le MMA: http://www.sportdelfuturo.com/#!pnfc/bmp0c

Il Friuli Venezia Giulia é sempre stata una regione virtuosa nello sviluppo e nella divulgazione delle discipline marziali e degli sport da combattimento, a partire da quelle più storiche come la Boxe che ha nell’ex campione del Mondo Primo Carnera un idolo nato proprio in provincia di Pordenone. E che dire dei risultati ottenuti negli ultimi 30 anni dai friulani nel Judo, tra cui ricordiamo la grande Laura di Toma, olimpionica e vice campionessa mondiale. A parte i risultati agonistici la regione dell’estremo nord est si presta bene all’organizzazione di eventi di caratura internazionale, grazie alle strutture sportive e di accoglienza adatte ad eventi con capacità di raccogliere migliaia di atleti.

In questo contesto si inserisce da qualche anno anche uno dei prodotti per lo sport spettacolo di maggior crescita, la PNFC ideata dal Maestro Gianpaolo Puggioni e che nell’ultima edizione Pro del 2015 ha raccolto 645 ingressi paganti …. numeri impressionanti per una piccola cittadina di provincia.

La società organizzatrice, l’Advanced, con il suo Presidente Sonia Di Blasi, vuole però ribadire le sue origini dilettantistiche; é ben inserita nella FIGMMA e ne porta avanti buona parte dell’attività del Nord Est ed ha anche un rapporto privilegiato con lo CSEN del Presidente Clinori, l’ente di promozione che raccoglie in Friuli V.G. l’80% dello sport promozionale e di cui il Maestro Puggioni é il referente per il Grappling e le MMA. Anche la Regione stessa é molto attenta al lavoro fin qui svolto ed insieme a Provincia e Comune di Pordenone patrocina da sempre gli eventi targati Advanced. Non mancano anche le buone alleanze e sono allo studio mega eventi Pro da realizzare insieme agli amici Boer della Kombat Gym ed a Gotti con la omonima Promotion di Trieste, in attesa degli sviluppi con il Presidente Frank Merenda ed il suo Venator. A tutto questo si affianca la “gentleman agreement” che si é già venuta realizzare con i più strutturati team del Nord Est, tra cui citiamo I Warriors di Bertoli e la Fight House di Avesani a Verona, la Padova Top Team di Giuliano Pavan, La FusionArt del Garda di Bariletti, la Eagles di Trento di Manara, Gli Angels Veneziani del clan Zecchini, il Ryu JJ Codroi\po di Starace, la Bear Brothers di Zuliani a Trieste, l’MMA Friuli Team di Subotic a Monfalcone, il Burning di Fabris a Udine…..e questo per citar solo quelli maggiormente legati ad MMA e Grappling, ma ci sono ottimi rapporti anche con il mondo Thai e Kick, per non parlare di quell’autentico iceberg che é la base NATO di Aviano che ha al suo interno palestre di BJJ, MMA e Thai che sempre meno timidamente hanno interscambi di collaborazione con l’Advanced ed il resto del mondo marziale di questo territorio.

In tutto questo contesto Domenica 5 giugno si terrà questa settima edizione, con gabbia centrale per le MMA e tatami laterali per grappling da una parte e kick boxing dall’altra. Si…ci sarà ospite la kick boxing, per dare modo di conoscersi meglio tra ragazzi che praticano discipline diverse che che possono essere complementari per le MMA.

I team italiani li abbiamo già menzionati ed a questi si aggiungerà il team degli americani, quello degli sloveni della MMA Lubiana e quello dei rumeni provenienti da Timisoara che metteranno a disposizione anche l’arbitro IMMAF Dubles Alin che nel 2009, già cintura nera di karate, kick boxing e JJ tradizionale, é stato avviato al grappling ed alle MMA proprio dal Maestro Puggioni, che tra le città della Transilvania mantiene diversi club che si affidano a lui per l’aggiornamento tecnico.

Tra i nomi dei partecipanti, spiccano le iscrizioni nel grappling di Ivan Gazzoli del Gracie BJJ Bolzano, già campione italiano e nazionale della specialità e quello del fresco vincitore a Venator, il fighter Manolo Zecchini. Nelle MMA invece saranno tutti o quasi esordienti. Durante le finali sarà ospite anche un incontro internazionale di K1 con la partecipazione di un talento in forte crescita di soli 16 anni, David Aramyan (4-0), che tenta di ripercorrere i passi del suo più famoso connazionale Giorgio Petrosyan. David é allievo del Maestro Puggioni.

 

 

Chi è l'autore

Italjap

Italjap

X